Condividi su Facebook | Commenta

Citazioni, aforismi, motti celebri da libri o recuperati

Scegli e filtra una CATEGORIA: TUTTE Bostro Filosofia Motto Narrativa Scienze
CONSULTA L'ELENCO DI TUTTI GLI AUTORI DI CITAZIONI, AFORISMI, MOTTI

RICERCA per autore/libro/citazione:

Ti senti fortunato? Leggi una citazione casuale

Emil Cioran, "Squartamento"
Essere, vuol dire essere incastrati.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Quest'ometto cieco, dell'età di qualche giorno, che volge la testa da tutte le parti cercando non si sa cosa, questo cranio nudo, questa calvizie originaria, questa scimmia infima che ha soggiornato per mesi in una latrina e che tra poco, dimenticando le sue origini, sputerà sulle galassie...
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha vogllia di dire qualcosa.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Un libro deve frugare nelle ferite, anzi deve provocarla. Un libro deve essere un pericolo.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Decisamente, non c'è salvezza attraverso la storia. Lungi dall'essere la nostra dimensione fondamentale, la storia non è che l'apoteosi delle apparenze.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Aver costruito cattedrali discende dallo stesso errore dell'aver ingaggiato grandi battaglie.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
Dopo aver dettato legge ai due emisferi, gli occidentali sono sul punto di diventarne lo zimbello: spettri inconsistenti, sopravvissuti nel vero senso della parola, votati a una condizione di paria, di schiavi deboli e fiacchi, alla quale sfuggiranno forse i russi, questi ultimi bianchi.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
A Roma, nel terzo secolo della nostra era, su un milione d'abitanti, sessantamila soltanto sarebbero stati di ceppo latino. Non appena un popolo ha condotto a buon termine l'idea storica che aveva il compito d'incarnare, non ha più nessun motivo di preservare la propria differenza, di coltivare la propria singolarità, di salvaguardare i propri tratti in mezzo a un caos di volti.
Categoria: Filosofia
Emil Cioran, "Squartamento"
La volontà non ha mai reso buoni servizi a nessuno.
Categoria: Filosofia
Richard Ford, "Rock Springs"
Poi pensai alla boxe e a quello che sulla boxe mi aveva insegnato mio padre. A stringere bene i pugni. A mettere nel pugno tutta la forza della spalla e a non colpire mai indietreggiando. A colpire portando il pugno all'interno, e a tenere giù il mento e ad avvicinarsi all'avversario mentre cade per poterlo colpire di nuovo. E, cosa importantissima, a tenere gli occhi aperti quando colpisci al vis [continua...]
Categoria: Narrativa
Arthur C. Clarke, "Preludio allo Spazio"
Stiamo per conquistare la libertà dell'intero Universo e tutto ciò che questo implica. Non penso che possa essere valutato in cifre di sterline o dollari. Alla lunga la conoscenza paga sempre in moneta sonante, ma qui andiamo assolutamente al di là di ogni prezzo.
Categoria: Narrativa
Aldoux Huxley, "Le porte della percezione"
Che l'umanità in genere sarà mai in grado di fare a meno dei Paradisi Artificiali, sembra molto improbabile. La maggior parte degli uomini e delle donne conduce una vita, nella peggiore delle ipotesi così penosa, nella migliore così monotona, povera e limitata, che il desiderio di evadere, la smania di trascendere se stessi, sia pure per qualche momento, è, ed è stato sempre, uno dei principali bi [continua...]
Categoria: Filosofia
Aldoux Huxley, "Le porte della percezione"
La maggioranza dei consumatori di mescalina sperimentano solo la parte celestiale della schizofrenia. La droga porta inferno e purgatorio solo a coloro che abbiano avuto di recente l'itterizia, oppure che soffrano di depressioni periodiche o di ansietà cronica. Se, come le altre droghe molto più potenti al paragone, la mescalina fosse notoriamente tossica, il prenderne sarebbe sufficiente, per se [continua...]
Categoria: Filosofia
Aldoux Huxley, "Le porte della percezione"
Noi viviamo insieme, agiamo e reagiamo gli uni agli altri; ma sempre, in tutte le circostanze, siamo soli. I martiri quando entrano nell'arena si tengono per mano; ma vengono crocifissi soli. Allacciati, gli amanti cercano disperatamente di fondere le loro estasi isolate in una singola autotrascendenza; invano. Per la sua stessa natura, ogni spirito incarnato è condannato a soffrire e godere in so [continua...]
Categoria: Filosofia
Aldoux Huxley, "Collected Essays - Case of voluntary ignorance"
Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna.
Categoria: Filosofia
Douglas Adams, "Guida Galattica per gli Autostoppisti"
Be, c'è questo Dio, il vostro Dio, che piazza un melo in mezzo al giardino e dice: "ragazzi, fate quello che volete, ma non mangiate le mele". Caso straordinario, loro addentano una mela, ed ecco che lui ti salta fuori da dietro un cespuglio gridando: "Vi ho beccati, vi ho beccato!". Non avrebbe fatto molta differenza se non avessero mangiato la mela. Perché no? Perché quando hai a che fare [continua...]
Categoria: Narrativa
Frida Kahlo, "N.D."
Spero che la fine sia gioiosa e spero di non tornare mai più.
Categoria: Motto
Sun Tzu, "L'arte della guerra"
I generali d’un tempo, vincevano rendendo facile vincere. Perciò, le vittorie ottenute dai maestri nell’Arte della Guerra non si distinguono né per l’uso della forza, né per l’audacia. I loro successi in guerra non dipendono dalla fortuna. Perché per vincere basta non commettere errori. “Non commettere errori”, vuol dire porsi in condizione di vincere con certezza: in questo modo, si sottomet [continua...]
Categoria: Filosofia
Poul Anderson, "Le Nevi di Ganimede"
Hybris, Nemesis, Ate. Così gli antichi greci avevano chiamato l'orgoglio, il destino e la caduta degli uomini. E' una formula che si è sempre ripetuta, nel corso della storia.
Categoria: Narrativa
Pete Hamill, "A Drinking Life"
La cultura del bere resiste perché offre tanti premi: fiducia per il timido, chiarezza per l'incerto, conforto al ferito e al solitario, e soprattutto la sfuggente promessa di amicizia ed amore.
Categoria: Motto
Philip José Farmer, "Il tempo dell'Esilio"
Tu cosa avresti pensato, a questo punto? Ma certo... la risposta è una sola. Ogni uomo e ogni donna rimasti in vita dovrebbero pensare a una cosa, e a una cosa soltanto... perpetuare la specie. Penseresti che ogni individuo dimenticasse la sua nazionalità, le sue idee politiche, le differenze ideologiche, perfino i conflitti più antichi e radicati nell'animo umano. Che ogni individuo dicesse ai su [continua...]
Categoria: Narrativa
Philip José Farmer, "Il tempo dell'Esilio"
Gli Stati Uniti d'America sono una Repubblica Socialista Sovietica, mentre metà del mondo ruota intorno all'Asse dominato dall'Argentina, dove una dittatura militare tenta d'impadronirsi del mondo intero. La Luna è una colonia sovietica, Marte è occupato dai soldati dell'Asse. Il Papa viene ospitato su Marte, ossequiato formalmente, ma sorvegliato a vista. Alla distruzione dello stato di'Israele s [continua...]
Categoria: Narrativa
Ralph Waldo Emerson, "N.D."
Le religioni che chiamiamo false erano una volta vere.
Categoria: Motto
Bill Bryson, "Una passeggiata nei boschi"
Lo so che non dovrei bere, disse Kats, ma io adoro bere. Non ci posso fare nulla. Ne vado pazzo, Bryson. Adoro il sapore dell'alcol, adoro il ronzio in testa che ti viene dopo un paio di bicchieri, adoro l'odore e l'atmosfera dei bar. Mi mancano le barzellette sconce, il suono delle palle da biliardo, la luce bassa e bluastra dei bar la sera.
Categoria: Narrativa
Bill Bryson, "Una passeggiata nei boschi"
Mi confortai al pensiero che perlomeno avevo ancora la ragione. O perlomeno così mi sembrava. Presumibilmente una persona in stato confusionale non riuscirebbe a capire di essere in stato confusionale. Per cui se uno sa di non essere in stato confusionale, significa che non lo è, a meno che, mi venne improvvisamente in mente - e quel pensiero mi atterrì - a meno che persuadere se stessi di non ess [continua...]
Categoria: Narrativa
Bill Bryson, "Una passeggiata nei boschi"
Non è che io sia mai andato pazzo per i siti di battaglie. Si, certo, in linea teorica è interessante sapere che la batteria del capitano Poague si sistemò proprio in quel punto mentre le truppe del colonnello Grigsby erano disposte in ordine sparso proprio laggiù, ma al fondo resta il fatto irrefutabile che si tratta di nient'altro che di un pezzo di prato su una collina qualunque del West Virgin [continua...]
Categoria: Narrativa
Stanisław Jerzy Lec, "N.D."
Chi porta il paraocchi, si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza.
Categoria: Motto
Linneo, "Philosophia botanica"
Natura non facit saltus. La natura non fa salti.
Categoria: Filosofia
Linneo, "Philosophia botanica"
Nomina si nescis, perit et cognitio rerum. Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.
Categoria: Filosofia
Timur Vermes, "Lui è tornato"
La compassione non mi è sconosciuta. Un autentico Fuhrer patisce insieme ai suoi connazionali come se ognuno fosse figlio suo. Tuttavia, la pietà non ha ancora mai aiutato nessuno.
Categoria: Narrativa
Timur Vermes, "Lui è tornato"
Molto intelligentemente, si era pensato bene di piazzare lo stato ebraico tra la popolazione araba, così che per decenni e decenni entrambe le parti sarebbero state occupate a combattersi a vicenda, senza tregua.
Categoria: Narrativa
Timur Vermes, "Lui è tornato"
Rimasi a bocca aperta. La Provvidenza aveva donato al popolo tedesco un grandioso, meraviglioso strumento di propaganda e qualcuno lo sprecava divagando sulle rondelle di porro. Ero talmente furibondo che avrei voluto gettare l'apparecchio dalla finestra.
Categoria: Narrativa
Timur Vermes, "Lui è tornato"
Ma si sa, quale considerazione meritino i nostri giornali. Il sordo scrive quello che gli riferisce il cieco, lo scemo di turno corregge e i colleghi delle altre testate copiano.
Categoria: Narrativa
Robert Macfarlane, "Le antiche vie. Un elogio del camminare"
Pensai che i cacciatori di Guga, quando ogni se ne andavano da Sula Sgheir, lasciavano in cima all'isola le ali amputate della sule uccise, quattromila ali di duemila uccelli, e che quindi, all'arrivo della prima grande tempesta d'autunno migliaia di quelle ali mozze dovevano sollevarsi da terra, dando l'impressione a chi guardasse la scena dal mare che la rupe stessa cercasse di alzarsi in volo: [continua...]
Categoria: Narrativa
Christopher Hitchens, "Dio non è grande"
La fede religiosa è inestirpabile, appunto perché siamo creature ancora in evoluzione. Non si estinguerà mai, o almeno non si estinguerà finché non vinceremo la paura della morte, del buio, dell'ignoranza e degli altri.
Categoria: Filosofia
Jon Krakauer, "Aria Sottile"
A cavalcioni del tetto del mondo, con un piede in Cina e l'altro in Nepal, ripulii la maschera dell'ossigeno dal ghiaccio che vi si era condensato sopra e, sollevando una spalla per ripararmi dal vento, abbassai lo sguardo inebetito sull'immensa distesa del Tibet. A un certo livello, con distacco, comprendevo che la curvatura dell'orizzonte terrestre che s'inarcava ai miei piedi era uno spettacolo [continua...]
Categoria: Narrativa
Jon Krakauer, "Aria Sottile"
Arrivai ben presto a capire che scalare l'Everest non aveva nulla a che fare con l'alpinismo, era innanzitutto una questione di resistenza al dolore. [...] Mi colpi l'idea che probabilmente la maggior parte di noi inseguiva soprattutto qualcosa di simile a uno stato di grazia.
Categoria: Narrativa
Jon Krakauer, "Aria Sottile"
La trasformazione della cultura del Kumbu non avviene certo in meglio, ma non ho sentito molti sherpa lamentarsene. La valuta portata da trekker e scalatori, oltre ai finanziamento delle organizzazioni internazionali di soccorso da questi sostenute, sono stati utilizzati per fondare scuole e cliniche mediche, per ridurre la mortalità infantile, per costruire passerelle sui fiumi e portare l'energi [continua...]
Categoria: Narrativa
Bostro-X, "N.D."
Di chi non fuma mi fido quasi meno che di chi non beve!
Categoria: Bostro
Cheryl Strayed, "Wild. Una storia selvaggia di avventura e rinascita"
Il fatto che se ne andassero mi fece sentire malinconica, anche se quando scomparvero tra gli alberi provai qualcosa di simile al sollievo. Non dovevo tirar fuori niente dallo zaino, era una scusa; volevo solo stare da sola. La solitudine era sempre stata un luogo reale per me, come se fosse una stanza dove potevo rifugiarmi per essere davvero me stessa. La solutidine radicale del PCT aveva modifi [continua...]
Categoria: Narrativa
Muriel Barbery, "L'eleganza del riccio"
Nella nostra società essere povera, brutta e per giunta intelligente condanna a percorsi cupi e disillusi a cui è meglio abituarsi quanto prima. Alla bellezza si perdona tutto, persino la volgarità. E l'intelligenza non sembra più una giusta compensazione delle cose, una sorta di riequilibrio che la natura offre ai figli meno privilegiati, ma solo un superfluo gingillo che aumenta il valore del gi [continua...]
Categoria: Narrativa
Muriel Barbery, "L'eleganza del riccio"
"Dove si trova la bellezza? Nelle grandi cose che, come le altre, sono destinate a morire oppure nelle piccole che, senza nessuna pretesa, sanno incastonare nell'attimo una gemma di infinito?
Categoria: Narrativa
Cheryl Strayed, "Wild. Una storia selvaggia di avventura e rinascita"
Non sapevo come fossi arrivata a ritenere normale vivere all’esterno, dormire per terra in una tenda tutte le notti e camminare da sola nella natura selvaggia tutto il giorno quasi ogni giorno, ma era così. Era la prospettiva di non farlo a terrorizzarmi.
Categoria: Narrativa
Cheryl Strayed, "Wild. Una storia selvaggia di avventura e rinascita"
La solitudine era sempre stata un luogo reale per me, come se fosse una stanza dove potevo rifugiarmi per essere davvero me stessa. La solitudine radicale del PCT aveva modificato quella mia percezione. la solitudine non era più una stanza, ma il mondo intero e adesso ero sola in quel mondo, e lo abitavo in un modo del tutto nuovo per me.
Categoria: Narrativa
Charles Bukowski, "Niente Canzoni d'amore"
Eterna risorge sempre la speranza, come un fungo velenoso.
Categoria: Motto
Krist Novoselic, "N.D."
Ricordiamo Kurt per quel che era: attento, generoso e dolce. La sua musica rimarrà con noi. L'avremo per sempre. Kurt aveva un'etica rispetto ai fan radicata nella mentalità punk: nessun gruppo è speciale, nessun musicista è un re. Se hai una chitarra e tanta anima allora dacci dentro e fallo sul serio, sei tu la superstar. Era a questo livello che Kurt ci parlava, nel nostro cuore. E sarà qui che [continua...]
Categoria: Motto
Robert Foley, "N.D."
Non ho dubbi che essere aggressivi e letali sia inscritto nella nostra biologia, così come lo è saper essere profondamente premurosi e amorevoli. Molto di ciò che abbiamo capito sulla biologia evolutiva umana suggerisce si tratti di due facce di una stessa medaglia.
Categoria: Motto
François Mauriac, "Groviglio di Vipere"
Non sappiamo quel che desideriamo, non amiamo quel che crediamo di amare.
Categoria: Narrativa
Lou Reed, "N.D."
Non ho mai avuto giovani che strillavano ai miei concerti. I ragazzi strillano per David Bowie, non per me. A me tirano siringhe sul palco.
Categoria: Motto
Agriturismo Sbaiz, "N.D."
Nel vino c'è la sapienza, nella grappa la saggezza e nell'acqua ci sono i batteri.
Categoria: Motto
Pinhead, "Hellraiser (film)"
Niente lacrime per favore; non si deve sprecare così la sofferenza.
Categoria: Motto
Oscar Wilde, "Il Ritratto di Dorian Gray"
La sigaretta è il tipo perfetto di un piacere perfetto. È squisita e lascia insoddisfatti. Che cosa si può volere di più?
Categoria: Motto
Ozzy Osbourne, "N.D."
A volte sono spaventato di essere Ozzy Osbourne. Ma mi sarebbe potuta andare anche peggio. Avrei potuto essere Sting.
Categoria: Motto
Wilfred Thesiger, "Quando gli arabi vivevano sull'acqua"
Con certi uomini si riesce a instaurare un rapporto aiutandoli a uccidere qualcosa.
Categoria: Narrativa
Maometto, "Hadith"
Colui che fa del male ad un Ebreo o ad un Cristiano, troverà in me il suo avversario nel Giorno del Giudizio.
Categoria: Filosofia
Oscar Wilde, "N.D."
Il lavoro è la maledizione della classe bevitrice.
Categoria: Motto
Sigmund Freud, "Il Disagio della Civiltà"
Non tutti gli uomini meritano di essere amati (22/08/2014)
Categoria: Motto
Sub-Comandante Marcos, "N.D."
Marcos è gay a San Francisco, nero in Sudafrica, asiatico in Europa, chicano a San Isidro, anarchico in Spagna, palestinese in Israele, indigeno nelle strade di San Cristóbal, ragazzino di una gang a Neza, rocker a Cu, ebreo nella Germania nazista, ombudsman nella Sedena, femminista nei partiti politici, comunista nel dopo Guerra fredda, detenuto a Cintalapa, pacifista in Bosnia, mapuche nelle And [continua...]
Categoria: Motto
Giulio Andreotti, "N.D."
Cosa vorrei sulla mia epigrafe? Data di nascita, data di morte. Punto. Le parole delle epigrafi sono tutte uguali. A leggerle uno si chiede: ma scusate, se sono tutti buoni, dov'è il cimitero dei cattivi?
Categoria: Motto
Aharon Appelfeld, "N.D."
"Le idee non se ne vanno con Priebke. Questa gente non mi piace quando muore e nemmeno quando rinasce." (A. Appelfeld, Intervista al Corriere della Sera del 16/10/2013) (16/10/2013)
Categoria: Motto

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima