Share | RSS | mar 16/04/2024 | Menu

Recensioni di libri

CERCA:

Home Letto In Deposito Da Leggere Abbandonato AUTORI STATISTICHE Blog Casuale Migliori

CATEGORIE: Biografie | Divulgazione | Fantascienza | Filosofia | Manualistica | Moto | Narrativa italiana | Narrativa straniera | Pesca | Poesia | Scacchi | Scienza

CATEGORIA SELEZIONATA: Filosofia

Libri già letti:

Questi sono i libri che ho già letto (comprende però anche quelli abbandonati). Il database è diventato pienamente operativo e funzionante circa nel 2010/2011, fino a prima era solo un deposito di libri da comprare con una selezione dei migliori letti. Anche il sistema di votazione e la data fine lettura li ho integrati tardi. Accontentatevi. Ricordo che ci sono anche le statistiche di lettura
Libri selezionati o filtrati in query: 28
HENRI BERGSON
Materia e memoria

Abbandonato Comprato sinceramente non so neanche per quale motivo a fine 2023, mi sono bastate una ventina di pagine per accorgermi (ricordarmi, per restare in tema bergsoniano) non sono più portato per la filosofia. I suoi teoricismi, i discorsi arzigogolati, la verbalizzazione continua e pedante, l'utilizzo delle metafore come fosse esperimenti scientifici non sono più alla mia portata a livel
Voto:
ANTONIO SGOBBA
Il paradosso dell'ignoranza da Socrate a Google

Letto L'inizio di questa lettura è stato brutale perché il mio primo pensiero è stato: se dalle 300 pagine del libro togliessi tutte le citazioni, non penso che arriverebbe a 150 pagine. Perché così la prima parte di questo libro, tanto piena di quotes quanto pallosa. E' frustrante perché le continue citazioni non permettono al discorso di essere armonico e continuativo, la citazione di per sé
Lettura conclusa il 18/01/2024
Voto:
PAUL WATZLAWICK
La realtà della realtà. Comunicazione, disinformazione, confusione

Letto Mi avvicinai a Watzlawick durante la mia tesi di laurea in filosofia del linguaggio ma a suo tempo non lo considerai eccessivamente rilevante da introdurre come ulteriore elemento alla già troppo grossa bibliografia che dovevo gestire quindi, intellettualmente, fu un avvicinamento temporaneo. Ora ho deciso di prenderlo in mano ma senza passare per il troppo grosso Pragmatica della comunicazione um
Lettura conclusa il 06/01/2024
Voto:
ROBERT HUGHES
La filosofia della sardina. Riflessioni di un pescatore mediocre

Letto Critico d'arte, in questo libro Hughes (che sinceramente non avevo mai sentito prima) decide di fare un libro che contiene una serie di riflessioni libere e non lineari che hanno come origine anche indiretta la sua passione della pesca. Una specie di stream of consciousness che ruota sempre attorno alla parola "pesca". Bella scrittura, ma contenuti deboli, manca un punto focale sul quale potersi m
Lettura conclusa il 14/12/2017
Voto:
ROBERT M. PIRSIG
Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

Letto Ormai sono prossimo a concludere il celebre libro Lo Zen e l'Arte della Manutenzione della Motocicletta. Non riesco ancora a capire come possa essere diventato un libro di culto del motociclismo visto che, col mondo delle moto, non c'entra proprio un cazzo. Se non per il fatto che Pirsig mentre elabora il suo "Chautauqua" sta girando in moto. Avrebbe potuto essere a cavallo, o in auto, o seduto in
Lettura conclusa il 04/05/2017
Voto:
EMANUELE SEVERINO
La Buona Fede

Abbandonato Basta. A metà ho detto basta. Non sono più fatto per i libri di Severino. L'ho studiato troppo per poter digerire i suoi libri per quello che lui pensa possa essere il grande pubblico, e invece siamo sempre noi: i suoi studenti. Dopo i libri principali, anzi, dopo Ritornare a Parmenide i suoi libri sono tutti uguali. Ci si potrebbe dire: certo, è il tema della sua filosofia. Ma non è proprio solo
Voto:
CHRISTOPHER HITCHENS
Dio non è grande

Letto Oltre la letteratura, oltre la divulgazione, oltre la filosofia, oltre la retorica e oltre il bieco marketing letterario. Questo libro è oltre tutto ciò, e ci propone semplicemente una decisione poiché ora finalmente abbiamo le basi per poter effettuare una decisione: la decisione di rifiutare la religione. Non la decisione di indagare su dio, sul divino, sul mondo spirituale, sull'aldilà, e vi
Lettura conclusa il 26/09/2016
Voto: Libro molto apprezzato!
LUDWIG WITTGENSTEIN
Pensieri Diversi

Letto Wittgenstein è il mio filosofo preferito. Per chi non lo sapesse, Wittgenstein è un filosofo del linguaggio. La filosofia del linguaggio analizza la funzionalità del linguaggio in generale e ne studia struttura e valore. E' una branca nel complesso recente come dottrina indipendente, sebbene tutti i filosofi - da Platone - abbiano dovuto confrontarsi col linguaggio. E non poteva essere differentem
Lettura conclusa il 02/09/2016
Voto:
EMIL CIORAN
Squartamento

Letto Cioran è un pensatore particolare. Il suo stile è il frammento, i suoi libri sono dunque perlopiù composti da aforismi e, anche quando un paragrafo copre più di una pagina, il suo contenuto è spezzettato. Può essere difficile da seguire, ma è la natura stessa di ciò che lui tratta - l'umanità in generale - che lo porta a seguire questo metodo. Ne risulta un pensiero non sistematico ma affascinante
Lettura conclusa il 28/08/2016
Voto:
MARK ROWLANDS
Il lupo e il filosofo

Letto Veramente un bel libro. Mischia l'autobiografia del Lupo Brenin alla sua stessa biografia, contemporaneamente aprendo un discorso filosofico etico. Bello, bello e bello. Per i contenuti filosofici? Non tanto; o meglio, non è importante. Per la struttura. E' scritto bene, affascina la storia del lupo e la storia di Rowlands. Che appoggiate o meno le sue considerazioni filosofiche, è comunque un lib
Lettura conclusa il 08/04/2015
Voto: Libro molto apprezzato!
EMIL CIORAN
L'inconveniente di essere nati

Letto Cioran è un pensatore superato solo dalla sua qualità di scrittore, ha fatto dell'aforisma un genere letterario eguagliando forse solo il grande Nietzsche. La differenza è che Cioran porta all'estremo la visione negativa assoluta di Schopenahuer, per lui la vita è una disgrazia, una sciagura che accade a ogni uomo che dovrebbe uccidersi come scelta etica. Può sembrare assurdo, lo è, ma la sua scri
Lettura conclusa il 30/04/2013
Voto: Libro molto apprezzato!
EMIL CIORAN
Confessioni e anatemi

Letto E sempre Cioran, un maestro, un saggio, un demonio.
Lettura conclusa il 21/04/2013
Voto:
PAUL VALERY
L'Idea Fissa

Letto Si può dire che L 'Idea Fissa abbia come filo del discorso proprio la mancanza di un argomento fisso. L 'argomentazione nasce da un casuale incontro tra lui e un dottore suo conoscente, che sta pescando e dipingendo in riva al mare. Ovviamente, tale incontro è di fantasia, e serve solo ad avviare il dialogo che reggerà tutto il libello. I due parleranno di tutto, letteratura, psicologia, storia, p
Lettura conclusa il 10/04/2013
Voto:
JOSTEIN GAARDER
L'enigma del solitario

Letto Carino ma niente di più
Lettura conclusa il 28/08/2011
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Sommario di decomposizione

Letto E' Cioran. E' magnifico. Come ogni suo libro, in realtà non c'è un tema predefinito e tutti assieme potrebbero essere unito in un unico mastodontico volume che dovrebbe diventare la Torah di una nuova religione basata sulla negazione totale di Dio e dell'Uomo come specie privilegiata, unica, scelta, progredita, buona, capace, e quant'altro si possa dire di buono dell'umanità in genere.
Lettura conclusa il 10/03/2011
Voto:
JOE HYAMS
Lo Zen e le Arti Marziali

Letto Siccome ho cominciato un corso di Arnis Koredas System, non potevo, da buon filosofo teorico, non buttarmi nella lettura di libri sulle arti marziali. Il libro è una serie di considerazioni della autore che analizza i vari studi da lui effettuati nella maggior parte delle arti marziali, estrapolandone i paralleli con la disciplina meditativo-buddistica dello Zen, che a me è sempre piaciuta. Seb
Lettura conclusa il 03/03/2010
Voto: N.D.
WALTER BENJAMIN
Angelus Novus

Abbandonato Letto circa un quarto, devo metterlo in - temporanea? - pensione, perché non sono più portato per questi libri.
Voto:
EMIL CIORAN
Il funesto demiurgo

Letto Una delle prove ontologiche dell'esistenza di Dio, i più noti e classici giochetti intellettuali ideati dall'abominio cristiano, deriva l'esistenza divina dall'analisi del mondo attuale. Il gioco letterario (in senso wittgensteiniano) di Cioran è simile: ma la divinità derivata è tutt'altro che simile al perfettamente buono dio cristiano... E' invece, appunto, un demiurgo piuttosto funesto.
Lettura conclusa il
Voto: Libro molto apprezzato!
EMIL CIORAN
Lacrime e santi

Letto E' Cioran. E' magnifico.
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
La tentazione di esistere

Letto E' Cioran. E' magnifico.
Lettura conclusa il
Voto: N.D.

1 2

Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

Aggiungere un client cloud con sincronizzazione automatica all'ebook Kobo
Software alternativi per ebook Kobo Aura: NickelMenu, Vlasovsoft, Koreader e dizionari
Titoli attuali di libri, per capire perché la gente non legge
Libri che vorrei rileggere
Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
CONTATTI: info[at]bostro.net

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima