Condividi su Facebook | Commenta

La mia grande passione: la lettura

Ricerca per autore o titolo:

Ci saranno gli scacchi, la pesca, la moto, i viaggi, ma nella mia vita una sola cosa faccio da sempre: leggere. Questa è per me l'attività principale, l'hobby preferito, il miglior passatempo, e reputo indegno di interesse chiunque non ami leggere.
Se vuoi, trovi a questa pagina una lista di libri che un giorno vorrei rileggere.

In Lettura / Home Letto In Deposito Da Leggere Abbandonato AUTORI Blog

AUTORE SELEZIONATO: Emil Cioran

Libri selezionati o filtrati

EMIL CIORAN
Al culmine della disperazione

Letto Il primo libro di Cioran. Un capolavoro.
(Leggi tutta la recensione di Al culmine della disperazione di Emil Cioran)
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Confessioni e anatemi

Letto «In tutti i libri dove il Frammento è sovrano, verità e ubbie si susseguono da un capo all’altro. Ma come distinguerle, come sapere che cosa è convincimento e che cosa è capriccio? Un’affermazione, frutto del momento, ne precede o ne segue un’altra che, compagna di tutta una vita, si eleva alla dignità di ossessione. Spetta dunque al lettore discernere, perché non di rado l’autore esita a pronunci
(Leggi tutta la recensione di Confessioni e anatemi di Emil Cioran)
Lettura conclusa il 21/04/2013
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Il funesto demiurgo

Letto Una delle prove ontologiche dell'esistenza di Dio, i più noti e classici giochetti intellettuali ideati dall'abominio cristiano, deriva l'esistenza divina dall'analisi del mondo attuale. Il gioco letterario (in senso wittgensteiniano) di Cioran è simile: ma la divinità derivata è tutt'altro che simile al perfettamente buono dio cristiano... E' invece, appunto, un demiurgo piuttosto funesto.
(Leggi tutta la recensione di Il funesto demiurgo di Emil Cioran)
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
La tentazione di esistere

Letto -
(Leggi tutta la recensione di La tentazione di esistere di Emil Cioran)
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Lacrime e santi

Letto -
(Leggi tutta la recensione di Lacrime e santi di Emil Cioran)
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
L'inconveniente di essere nati

Letto L'atteggiamento di Cioran nei confronti dell'esistenza si estrinseca in un'apologia del non-essere e quindi del suicidio: vivere è una disgrazia e la nascita un'irrimediabile sciagura. Tuttavia, il non essere è inteso come in effetti dev'essere inteso, come nulla, sempliccemente, e il suicidio non sarebbe una liberazione, perché nel totale insensato che è il mondo in cui viviamo, e la nostra stess
(Leggi tutta la recensione di L'inconveniente di essere nati di Emil Cioran)
Lettura conclusa il 30/04/2013
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Sommario di decomposizione

Letto -
(Leggi tutta la recensione di Sommario di decomposizione di Emil Cioran)
Lettura conclusa il
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Squartamento

Letto Emil Cioran ha 68 anni quando viene pubblicato Squartamento e in questa scrittura insistente sul nulla che rende sensata e insensata la vita, si scoprono sempre particolari sorprendenti, piccoli gesti quotidiani e momenti di interazione con il mondo, che sottolineando la chiara consapevolezza delle sue idee, le rinforzano a ogni parola, senza cadere nella ripetizione fine a se stessa. Chi è già a
(Leggi tutta la recensione di Squartamento di Emil Cioran)
Lettura conclusa il 28/08/2016
Voto:

Libri di prossima lettura

MARIO RIGONI STERN
Il sergente nella neve

Da Leggere I ricordi della ritirata di Russia scritti in un Lager tedesco dall’alpino Rigoni Stern nell’inverno del 1944 vennero pubblicati da Einaudi nel 1953 nei «Gettoni» diretti da Vittorini sotto il titolo Il sergente nella neve. Apprezzato inizialmente soprattutto per il valore della testimonianza, il romanzo ha mostrato le sue grandi qualità espressive con la progressiva distanza temporale dai drammat
(Leggi tutta la recensione di Il sergente nella neve di Mario Rigoni Stern)
VITALIANO TREVISAN
Works

Da Leggere La condanna tutta umana al lavoro inizia per Vitaliano Trevisan a quindici anni, quando una sera a cena chiede al padre una bicicletta nuova, da maschio, perché girare con quella della sorella maggiore significa essere preso in giro dai compagni. Per tutta risposta, il padre lo porta nell'officina di un amico che stampa lamiere per abbeveratoi da uccelli: "Cosí capisci da dove viene", gli dice, al
(Leggi tutta la recensione di Works di Vitaliano Trevisan)
STEPHEN CRANE
Il segno rosso del coraggio

Da Leggere Più che "un episodio della Guerra Civile americana" - come recita il sottotitolo del romanzo - Crane narra qui un'esperienza morale, il duro confronto tra coscienza e realtà. Infatti, oltre che un capolavoro della letteratura di guerra, si può definire "Il segno rosso del coraggio" un ritratto psicologico della paura. Non solo quella della battaglia concreta, del sangue e della morte, dell'ansia e
(Leggi tutta la recensione di Il segno rosso del coraggio di Stephen Crane)

Ultimi 5 libri letti

VIRGINIA WOOLF
La signora Dalloway

Letto Un mercoledì di metà giugno del 1923, Clarissa Dalloway, moglie di un deputato conservatore alla Camera dei Lords, esce per comprare dei fiori per la festa, che la sera riunirà nella sua casa una variopinta galleria di personaggi. Tra gli altri: Peter Walsh, l'amante respinto, appena tornato dall'India, e l'amica tanto amata, più di ogni uomo, Sally Seton. Per le strade di Londra passeggia anche S
(Leggi tutta la recensione di La signora Dalloway di Virginia Woolf)
Lettura conclusa il 18/01/2022
Voto:
JOHN FANTE
Chiedi alla polvere

Letto Chiedi alla polvere è il romanzo delle passioni di Arturo Bandini. Quella per la scrittura, che lo spinge per le strade di Los Angeles in cerca di vita da mettere sulla pagina. E quella amorosa, che lo porta a intrecciare una relazione fatta di ossessione, tradimenti e cuori feriti con una giovane cameriera messicana.
(Leggi tutta la recensione di Chiedi alla polvere di John Fante)
Lettura conclusa il 09/01/2022
Voto:
MATSUO BASHO
Elogio della quiete

Letto In strutture formali concise ed essenziali, alternando poesie a pagine narrative di intenso lirismo, l'autore contempla e descrive gli aspetti più affascinanti della natura, concependoli come momenti di illuminazione e di penetrazione spirituale.
(Leggi tutta la recensione di Elogio della quiete di Matsuo Basho)
Lettura conclusa il 04/01/2022
Voto:
ROBERT LUDLUM
Un nome senza volto

Letto Chi è l'uomo senza nome e senza memoria che alcuni pescatori di Marsiglia hanno salvato dopo un naufragio? Perché i lineamenti del suo volto sono stati ricostruiti chirurgicamente? A cosa si riferiscono le visioni confuse e le immagini di violenza e pericolo che continuano ad affiorare nella sua mente? Ma soprattutto, perché qualcuno ha tentato, e sta ancora tentando, di eliminarlo con ogni mezzo?
(Leggi tutta la recensione di Un nome senza volto di Robert Ludlum)
Lettura conclusa il 02/01/2022
Voto:
ARTHUR C. CLARKE
Le Fontane del Paradiso

Letto "Un gigante della fantascienza" è definito Arthur C. Clarke, il profeta dell'Odissea 2001, nell'autorevole e severo Who's Who in Science Fiction di Brian Ash. Così scrivevano, nel 1979, gli allora vati della SF in Italia, Carlo Fruttero e Franco Lucentini, presentando la prima edizione di questo celebre romanzo. E poco importa se il critico citato non era, in realtà, né severo né tantomeno autorev
(Leggi tutta la recensione di Le Fontane del Paradiso di Arthur C. Clarke)
Lettura conclusa il 09/12/2021
Voto:
RECENSIONI DI TUTTI I LIBRI GIA' LETTI

Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

Titoli attuali di libri, per capire perché la gente non legge
Libri che vorrei rileggere
Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima