Condividi su Facebook | Commenta

La mia grande passione: la lettura

Ricerca per autore o titolo:
In Lettura | Letto | In Deposito | Da Leggere | Abbandonato | ELENCO AUTORI

Libri già letti:

Questi sono i libri che ho già letto. In realtà questo database non è completo, diciamo che è diventato pienamente operativo e funzionante circa nel 2013, fino a prima era solo una selezione. Anche il sistema di votazione, o la data fine lettura, li ho integrati tardi, per cui insomma accontentatevi.

Nel 2010: 33 - Nel 2011: 21 - Nel 2012: 25 - Nel 2013: 26 - Nel 2014: 28 - Nel 2015: 39 - Nel 2016: 41 - Nel 2017: 46 - Nel 2018: 48 - Nel 2019: 47 - Nel 2020: 22 -

ERIC MALPASS
Alle 7 del mattino il mondo è ancora in ordine

Letto In una grande casa di campagna a pochi chilometri dalla cittadina inglese di Ingerby vivono tre generazioni della stessa famiglia: il Nonno e la prozia Marigold; Momma e Poppa; Gaylord, il bambino terribile che osserva con stupore il mondo degli adulti. Gaylord vede e sente tutto ciò che non dovrebbe e con i suoi interventi non risparmia nessuno. E' proprio sul dire e non dire, e viceversa, che Ga
(Leggi tutta la recensione di Alle 7 del mattino il mondo è ancora in ordine di Eric Malpass)
Lettura conclusa il 22/05/2010
Voto:
ALFRED ELTON VAN VOGT
Non-A

Letto Non-A (The World of Null-A), edito in italiano anche coi titoli Anno 2650 e Il mondo del non-A, è un romanzo di fantascienza di A. E. van Vogt del 1948. Fu pubblicato originariamente in tre parti sulla rivista Astounding Stories. È il primo capitolo di una trilogia basata su un futuro in cui una delle filosofie dominanti viene chiamata appunto Non-A, basata sulla logica non aristotelica di Alfred
(Leggi tutta la recensione di Non-A di Alfred Elton Van Vogt)
Lettura conclusa il 18/05/2010
Voto:
AA.VV.
Il ritorno di Beowulf

Letto Il solito bel libro della Urania. Questa raccolta di racconti con protagonista il leggendario eroe Beowulf in realtà l'ho acquistata solo perché contiene anche la traduzione in prosa della saga originale, che non avevo ancora mai letto. "Make me a mound".
(Leggi tutta la recensione di Il ritorno di Beowulf di AA.VV.)
Lettura conclusa il 14/05/2010
Voto: N.D.
BRUCE CHATWIN
In Patagonia

Letto «Patagonia» dicevano Coleridge e Melville, per significare qualcosa di estremo. «Non c’è più che la Patagonia, la Patagonia, che si addica alla mia immensa tristezza» cantava Cendrars agli inizi di questo secolo. Dopo l’ultima guerra, alcuni ragazzi inglesi, fra cui l’autore di questo libro, chini sulle carte geografiche, cercavano l’unico luogo giusto per sfuggire alla prossima distruzione nuclea
(Leggi tutta la recensione di In Patagonia di Bruce Chatwin)
Lettura conclusa il 07/05/2010
Voto:
MARCO DEAMBROGIO
Il giro del mondo in moto

Letto Marco è un pazzo. Ha raggiunto il Polo Nord con gli sci con una spedizione Russa. Ha attraversato da solo a piedi la Guinea. E' andato in moto a Kabul da solo nel 2002, quando già la guerra era iniziata. Un bel giorno decide di fare il giro del mondo in moto, e parte. Libro molto interessante. Sia chiaro, Deambrogio non ha uno spessore culturale tale da riuscire a sottolineare flessioni emotive a
(Leggi tutta la recensione di Il giro del mondo in moto di Marco Deambrogio)
Lettura conclusa il 19/04/2010
Voto: N.D.
ALLEN CARR
E' facile smettere di fumare se sai come farlo

Letto Si, ho smesso. Ho già sbagliato, secondo l'autore, poiché ho cominciato a leggere il libro il giorno dopo aver smesso. Eppure ci riesco lo stesso. A breve una trattazione in merito al fumare ed a questo (stupido) libro comparirà nel mio blog. --- Dopo questa vanagliorosa recensione l'ho riletto un'altra volta perché ovviamente smettere di fumare dicendo "Io sono fico ce la faccio comunque" è sanci
(Leggi tutta la recensione di E' facile smettere di fumare se sai come farlo di Allen Carr)
Lettura conclusa il 15/04/2010
Voto: N.D.
GIORGIO BETTINELLI
Brum Brum. 254.000 km in Vespa

Letto Fra il 1994 e il 1995, Giorgio Bettinelli inizia il suo viaggio dall'Alaska alla Terra del Fuoco e fra il 1995 e il 1996 attraversa in Vespa i 52.000 chilometri che separano Melbourne da Città del Capo. Dopo le mille vicende e gli incontri della prima tappa, Bettinelli si avventura in un viaggio durato oltre tre anni che dal Cile lo porta alla Tasmania, attraverso Americhe, Siberia, Europa e Afric
(Leggi tutta la recensione di Brum Brum. 254.000 km in Vespa di Giorgio Bettinelli)
Lettura conclusa il 06/04/2010
Voto:
GIORGIO BETTINELLI
Rhapsody in Black

Letto 20.000 chilometri in Vespa, sei mesi e mezzo all'interno di un viaggio di 144.000 chilometri e tre anni e otto mesi dal Cile alla Tasmania: un viaggio attraverso Angola, Namibia, Botswana, Sudafrica, Lesotho, Swaziland, Mozambico, Zimbabwe, Malawi, Tanzania, Kenya, Etiopia e Gibuti, per completare il periplo, iniziato in Marocco, di un continente dove l'ingiustizia, la vulnerabilità e la tragedia
(Leggi tutta la recensione di Rhapsody in Black di Giorgio Bettinelli)
Lettura conclusa il 12/03/2010
Voto:
JOE HYAMS
Lo Zen e le Arti Marziali

Letto Siccome ho cominciato un corso di Arnis Koredas System, non potevo, da buon filosofo teorico, non buttarmi nella lettura di libri sulle arti marziali. Il libro è una serie di considerazioni della autore che analizza i vari studi da lui effettuati nella maggior parte delle arti marziali, estrapolandone i paralleli con la disciplina meditativo-buddistica dello Zen, che a me è sempre piaciuta. Seb
(Leggi tutta la recensione di Lo Zen e le Arti Marziali di Joe Hyams)
Lettura conclusa il 03/03/2010
Voto: N.D.
GUSTAVE FLAUBERT
L'educazione sentimentale

Letto L'indolente esistenza di Frédéric Moreau, giovane inquieto e scontento, dalle vaghe ambizioni artistiche e sociali, si dipana attraverso esperienze deludenti e infelici. Una lenta usura, che non risparmia nemmeno l'amore tenero e profondo per Madame Arnoux, corrode inesorabilmente la sua sofferta e egotistica interiorità. Da qualcuno considerato il capolavoro di Flaubert, "L'educazione sentimental
(Leggi tutta la recensione di L'educazione sentimentale di Gustave Flaubert)
Lettura conclusa il 23/02/2010
Voto:
PAULO COELHO
L'alchimista

Letto -
(Leggi tutta la recensione di L'alchimista di Paulo Coelho)
Lettura conclusa il 01/02/2010
Voto: N.D.
JONATHAN LETHEM
La Fortezza della Solitudine

Letto Il romanzo parte con la difficile infanzia di Dylan Ebdus (alter ego dell'autore) nel quartiere di Gowanus, che negli anni settanta era un'area prevalentemente afroamericana nel multietnico borough di Brooklyn. I genitori di Dylan, Abrahm e Rachel Ebdus, sono due hippie "radical" che si sono insediati a Gowanus per dimostrare (soprattutto a se stessi) che la razza non esiste, che bianchi e neri po
(Leggi tutta la recensione di La Fortezza della Solitudine di Jonathan Lethem)
Lettura conclusa il 25/01/2010
Voto:
PRIMO LEVI
Se questo è un uomo

Letto Il racconto in prima persona dell'inferno dei campi di concentramento e sterminio nazisti. E' quasi difficile credere a tanto reale orrore. Leggete qua qualche citazione di Primo Levi. Ma non sono nulla, a confronto di tutto il libro. Va letto. VA LETTO. Non riusciremo mai completamente a capire quanto terrificante è stato tutto ciò, per cui a poco può servire - come si dice sempre - ricordare, ri
(Leggi tutta la recensione di Se questo è un uomo di Primo Levi)
Lettura conclusa il 31/12/2009
Voto: N.D.
TIZIANO TERZANI
In Asia

Letto Inviato davvero speciale, instancabile viaggiatore, in questo libro Terzani ci invita a conoscere da vicino e a fondo un continente che, al di là della leggenda e dei profumi ammalianti dell'esotismo, resta in gran parte ancora sconosciuto nella varietà dei suoi mille volti. Dall'India al Giappone, dalla Cina al Vietnam, l'occhio di Terzani fotografa uomini, paesaggi e scorci di vita in cui spetta
(Leggi tutta la recensione di In Asia di Tiziano Terzani)
Lettura conclusa il 19/11/2009
Voto:
VIKRAM SETH
Autostop per l'Himalaya

Letto Nell'estate del 1981, Vikram Seth non ha ancora scritto i romanzi che lo renderanno celebre in tutto il mondo: è uno studente indiano della Stanford University che, innamorato della lingua e della cultura cinese, frequenta un corso biennale all'Università di Nanchino. Durante una gita di gruppo organizzata dall'ateneo, e in previsione del rientro a Delhi per le vacanze, Seth si lascia sedurre da u
(Leggi tutta la recensione di Autostop per l'Himalaya di Vikram Seth)
Lettura conclusa il 16/06/2008
Voto:
CORMAC MCCARTHY
La Strada

Letto Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c'è storia e non c'è futuro. Mentre i due cercano invan
(Leggi tutta la recensione di La Strada di Cormac McCarthy)
Lettura conclusa il 11/04/2008
Voto:
LOUIS-FERDINAND CELINE
Viaggio al termine della notte

Letto L'anarchico Céline, che amava definirsi un cronista, aveva vissuto le esperienze più drammatiche: gli orrori della Grande Guerra e le trincee delle Fiandre, la vita godereccia delle retrovie e l'ascesa di una piccola borghesia cinica e faccendiera, le durezze dell'Africa coloniale, la New York della "folla solitaria", le catene di montaggio della Ford a Detroit, la Parigi delle periferie più desol
(Leggi tutta la recensione di Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Celine)
Lettura conclusa il 22/12/2007
Voto:
BONAVENTURA
Le Veglie di Bonaventura

Letto Apparse anonime nel 1804 e accolte dall'indifferenza dei contemporanei, le "Veglie" furono riscoperte solo alla vigilia del 1848 e da allora non hanno cessato di suscitare scandalo e molta incomprensione. Attribuite prima a Shelling e poi - fra gli altri - a Hoffmann, Brentano, Klingemann e Wezel, esse sono divenute oggetto di una "querelle" che investiva la figura del loro autore, regalando in su
(Leggi tutta la recensione di Le Veglie di Bonaventura di Bonaventura)
Lettura conclusa il 23/03/2007
Voto:
ANDRÉ GIDE
L'immoralista

Letto "L'immoralista" e "La porta stretta" sono due romanzi di ammirevole fattura stilistica che affrontano, da punti di vista differenti, lo stesso problema: nel primo l'esigenza di autorealizzazione di Michel e il suo nichilismo finiscono per uccidere la giovane moglie; nel secondo, Alissa percorre l'opposta strada della rinuncia e dell'ascesi spirituale fino ad annullarsi nella morte. La contraddizio
(Leggi tutta la recensione di L'immoralista di André Gide)
Lettura conclusa il 04/03/2007
Voto:
PATRICK MCGRATH
Spider

Letto Forse il suo miglior libro, a mio modesto parere. Mischia la profonde tenebre psicologiche tipiche di ogni suo libro, a reminiscenze di libri gialli, a qualcosa anche derivate dai lati più terribilmente poetici di bukowski, specialmente quando parla delle sue sigarette. Dopo aver letto questo libro, non ho più guardato un matto - di quelli che incontri con la cicca in mano per la strada, appunto -
(Leggi tutta la recensione di Spider di Patrick McGrath)
Lettura conclusa il 01/01/1990
Voto: N.D.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima