Condividi su Facebook | Commenta

La mia grande passione: la lettura

Ricerca per autore o titolo:
In Lettura | Letto | In Deposito | Da Leggere | Abbandonato | ELENCO AUTORI

Libri già letti:

Questi sono i libri che ho già letto. In realtà questo database non è completo, diciamo che è diventato pienamente operativo e funzionante circa nel 2013, fino a prima era solo una selezione. Anche il sistema di votazione, o la data fine lettura, li ho integrati tardi, per cui insomma accontentatevi.

Nel 2010: 33 - Nel 2011: 21 - Nel 2012: 25 - Nel 2013: 26 - Nel 2014: 28 - Nel 2015: 39 - Nel 2016: 41 - Nel 2017: 46 - Nel 2018: 48 - Nel 2019: 47 - Nel 2020: 22 -

ARTHUR C. CLARKE
Le sabbie di Marte

Letto È l 'inizio dei viaggi spaziali. La luna è ormai già colonizzata, vi sono città vere e proprie. Marte per ora è ancora allo stadio di scoperta e studio, ma una nave parte alla sua volta per effettuare il primo trasporto di un passeggero turista - peraltro uno scrittore di fantascienza, un po' spicciola - verso il pianeta rosso. Ricordo che Clarke è l 'autore di Odissea nello Spazio, libro sfortuna
(Leggi tutta la recensione di Le sabbie di Marte di Arthur C. Clarke)
Lettura conclusa il 14/07/2013
Voto: N.D.
JOE HALDEMAN
Guerra Eterna

Letto E' considerato uno dei capolavori della letteratura fantascientifica, nonchè un pilastro della fantascienza a carattere militare. E' spesso, per questo motivo, affiancato al capolavoro di Heinlein "Fanteria dello spazio". Potete leggere l'introduzione sulla solita Wikipedia.
(Leggi tutta la recensione di Guerra Eterna di Joe Haldeman)
Lettura conclusa il 30/06/2013
Voto:
DMITRY GLUKHOVSKY
Metro 2033

Letto L'anno è il 2033. Il mondo è ridotto ad un cumulo di macerie. L'umanità è vicina all'estinzione. Le città mezze distrutte sono diventate inagibili a causa delle radiazioni. Al di fuori dei loro confini, si dice, solo deserti e foreste bruciate. I sopravvissuti ancora narrano la passata grandezza dell'umanità. Ma gli ultimi barlumi della civiltà fanno già parte di una memoria lontana, a cavallo tra
(Leggi tutta la recensione di Metro 2033 di Dmitry Glukhovsky)
Lettura conclusa il 16/06/2013
Voto:
EMIL CIORAN
L'inconveniente di essere nati

Letto L'atteggiamento di Cioran nei confronti dell'esistenza si estrinseca in un'apologia del non-essere e quindi del suicidio: vivere è una disgrazia e la nascita un'irrimediabile sciagura. Tuttavia, il non essere è inteso come in effetti dev'essere inteso, come nulla, sempliccemente, e il suicidio non sarebbe una liberazione, perché nel totale insensato che è il mondo in cui viviamo, e la nostra stess
(Leggi tutta la recensione di L'inconveniente di essere nati di Emil Cioran)
Lettura conclusa il 30/04/2013
Voto: N.D.
EMIL CIORAN
Confessioni e anatemi

Letto «In tutti i libri dove il Frammento è sovrano, verità e ubbie si susseguono da un capo all’altro. Ma come distinguerle, come sapere che cosa è convincimento e che cosa è capriccio? Un’affermazione, frutto del momento, ne precede o ne segue un’altra che, compagna di tutta una vita, si eleva alla dignità di ossessione. Spetta dunque al lettore discernere, perché non di rado l’autore esita a pronunci
(Leggi tutta la recensione di Confessioni e anatemi di Emil Cioran)
Lettura conclusa il 21/04/2013
Voto: N.D.
PAUL VALERY
L'Idea Fissa

Letto Si può dire che L 'Idea Fissa abbia come filo del discorso proprio la mancanza di un argomento fisso. L 'argomentazione nasce da un casuale incontro tra lui e un dottore suo conoscente, che sta pescando e dipingendo in riva al mare. ovviamente, tale incontro è di fantasia, e serve solo ad avviarei il dialogo che reggerà tutto il libello. I due parleranno di tutto, letteratura, psicologia, storia,
(Leggi tutta la recensione di L'Idea Fissa di Paul Valery)
Lettura conclusa il 10/04/2013
Voto: N.D.
SIGMUND FREUD
Il Disagio della Civiltà

Letto Libro tragico, nato in circostanze storiche e personali eccezionali, all'indomani di laceranti conflitti nel movimento psicoanalitico, all'ombra dell'ascesa al potere di Hitler e del drammatico disfacimento della Repubblica di Weimar, nel contesto di una crisi economica internazionale e di dinamiche collettive inquietanti, "Il disagio nella civiltà" è uno dei testi freudiani più complessi e contro
(Leggi tutta la recensione di Il Disagio della Civiltà di Sigmund Freud)
Lettura conclusa il 07/04/2013
Voto:
SIGMUND FREUD
L'avvenire di un'illusione

Letto Scritto nel 1927, "L' avvenire di un'illusione" affronta esplicitamente la religione nelle sue dimensioni culturali e inconsce. Per Freud la religione sorge dai desideri più antichi e dalle inquietudini più pressanti dell'umanità, ed è quindi inevitabile che essa assuma le sembianze del sogno e dell'illusione. Tutte le dottrine religiose sono pertanto per Freud, sulla scia dei Lumi, illusioni indi
(Leggi tutta la recensione di L'avvenire di un'illusione di Sigmund Freud)
Lettura conclusa il 27/03/2013
Voto:
BRUCE CHATWIN
Le vie dei canti

Letto Per gli aborigeni australiani, la loro terra era tutta segnata da un intrecciarsi di «Vie dei Canti» o «Piste del Sogno», un labirinto di percorsi visibili soltanto ai loro occhi: erano quelle le «Impronte degli Antenati» o la «Via della Legge». Dietro questo fenomeno, che apparve subito enigmatico agli antropologi occidentali, si cela una vera metafisica del nomadismo. Questo ultimo libro di Bruc
(Leggi tutta la recensione di Le vie dei canti di Bruce Chatwin)
Lettura conclusa il 25/03/2013
Voto:
PATRICK MCGRATH
L'estranea

Letto Adoro questo scrittore. Non si perde in eccessivi fronzoli verbali, mentre dà vita alle sue allucinatorie e malate narrazioni... E' un esperto della narrazione di turbe psicologiche, è uno dei pochi scrittori che riesce a renderle terribilmente reali. Penso a Follia, a Spider, a Grottesco, a Port Mungo, dove le nevrosi sono descritte, sono vissute, e sono magistralmente riflesse nelle ambientaz
(Leggi tutta la recensione di L'estranea di Patrick McGrath)
Lettura conclusa il 28/02/2013
Voto: N.D.
ORSON SCOTT CARD
Il Ciclo di Ender 3: Ender III Xenocidio

Letto La Federazione Starways si sta preparando ad attaccare Lusitania, dove i ribelli guidati da Ender hanno infranto le leggi di isolamento nei confronti dei maiali ed hanno creato una comunità in cui Maiali e umani vivono assieme. Ender ha finalmente potuto riscattare lo sterminio degli scorpioni scendendo in campo a favore dei maiali. La Federazione non sa però che Ender, oltre a ciò, ha anche final
(Leggi tutta la recensione di Il Ciclo di Ender 3: Ender III Xenocidio di Orson Scott Card)
Lettura conclusa il 06/02/2013
Voto:
ORSON SCOTT CARD
Il Ciclo di Ender 2: Il Riscatto di Ender

Letto Sono passati 3000 anni dall'annientamento degli Scorpioni da parte di Ender. Il quale, corrotto dal rimorso per il genocidio che aveva commesso senza neppure saperlo, si è trasformato nell'Araldo dei Defunti e viaggia per i pianeti colonizzati per fare elegie di persone morte. Lo scopo è tuttavia quello di insegnare che in chiunque può essere trovata una motivazione alle sue azioni, e se queste so
(Leggi tutta la recensione di Il Ciclo di Ender 2: Il Riscatto di Ender di Orson Scott Card)
Lettura conclusa il 17/01/2013
Voto:
ORSON SCOTT CARD
Il Ciclo di Ender 1: Il gioco di Ender

Letto Fantascienza. E' il primo capitolo del cosiddetto Ciclo di Ender. Il Ciclo intero è ancora in corso di scrittura, dato che l'ultimo capitolo pubblicato è datato 2012 e non è ancora stato tradotto in italiano. Ne ho sentito parlare bene, anche se dalle prime pagine mi dà l'idea che l'autore abbia ricercato un po' di quel incasinamento della situazione, tipico di molti romanzi intellettualoidi di fa
(Leggi tutta la recensione di Il Ciclo di Ender 1: Il gioco di Ender di Orson Scott Card)
Lettura conclusa il 08/01/2013
Voto:
ROBIN COOK
Invasion

Letto "Doveva essere una serena notte di stelle cadenti, di quelle fatte apposta per gli innamorati, e invece le autoradio si guastano, i televisori esplodono e al pronto soccorso arriva un morto con un curioso foro nella mano. Folgorazione? Da trent'anni la polizia locale non vedeva niente di simile, si ipotizza una strana pioggia di meteoriti. E nel giardino di casa c'è chi raccoglie dei piccoli sassi
(Leggi tutta la recensione di Invasion di Robin Cook)
Lettura conclusa il 18/12/2012
Voto: N.D.
ALBERT CAMUS
La Peste

Letto "Il romanzo è ambientato nella città algerina di Orano, in un imprecisato momento degli anni '40 («un giorno d'aprile 194...», recita l'incipit), quando il luogo è ancora sotto la dominazione francese. Orano è descritta come una città mercantile senza alberi, senza giardini, senza piccioni, in cui l'arrivo della primavera si avverte solo perché al mercato si vendono i fiori arrivati da fuori. Tut
(Leggi tutta la recensione di La Peste di Albert Camus)
Lettura conclusa il 26/11/2012
Voto:
JOSEPH CONRAD
Lord Jim

Letto Joseph Conrad è un genio. I suoi libri narrano storie che potrebbero sembrare normali. Ok, sono storie con grandi avventure, che oggi cercatemente non sono più molto usuali, e forse un tempo meno diffuse ma più "comprensibili"... Il punto è che, nei romanzi di Conrad, la storia di per sé è solo una cornice. In queste storie c'è un momento, un evento, un fatto, una persona, che creano un limite psi
(Leggi tutta la recensione di Lord Jim di Joseph Conrad)
Lettura conclusa il 30/10/2012
Voto: N.D.
ARNAUD RYKNER
Il Vagone

Letto Il Vagone, di Rykner Arnaud. "Il 2 luglio 1944 parte l'ultimo treno di deportati da Compiègne, direzione Dachau. Su quel treno, composto da ventidue vagoni più quelli di scorta e un vagone di coda, sono ammassate duemilacentosessantasei persone. Per coprire un tragitto che in tempi normali richiederebbe una giornata, quel convoglio impiega settantasette ore, attraversando regioni in cui si registr
(Leggi tutta la recensione di Il Vagone di Arnaud Rykner)
Lettura conclusa il 26/09/2012
Voto:
CHARLES BOCK
Quando era più facile amare

Letto Fino a che punto le nostre scelte sono reversibili? Qual è la linea di non ritorno nelle nostre vite? Lorraine e Lincoln Ewing galleggiano in un vita matrimoniale semidistrutta dalla sparizione improvvisa del loro unico figlio, Newell. Kenny è cresciuto nello squallore dei sobborghi e non riesce a credere di meritarsi qualcosa di meglio. Bing vive online più che nel mondo reale. Cheri vuole divent
(Leggi tutta la recensione di Quando era più facile amare di Charles Bock)
Lettura conclusa il 18/09/2012
Voto: N.D.
WILLIAM GOLDING
Il signore delle mosche

Letto Un gruppo di ragazzi inglesi, di non più di 12 anni, di ceto sociale elevato, sono gli unici sopravvissuti a un incidente aereo avvenuto mentre erano in volo di evacuazione durante un imminente conflitto planetario. Naufraghi su un'isola del Pacifico, i ragazzi si mettono subito all'opera per organizzarsi, ma, tentando di imitare le regole del mondo degli adulti, finiranno per trasformare quello c
(Leggi tutta la recensione di Il signore delle mosche di William Golding)
Lettura conclusa il 30/08/2012
Voto:
MARCO DEAMBROGIO
Destinazione Afghanistan

Letto Marco è un pazzo. Dopo aver fatto tante avventure nelle foreste tropicali, fino al Polo Nord, e dopo aver scoperto il gusto di viaggiare in moto ed essersi fatto il Giro del Mondo in moto, questa volta decide di fare un anuova avventura in moto, e di affiancarla ad un aiuto concreto ad Emergency, organizzazione per la quale nutre gran stima. Decide così di partire da casa ed andare a Kabul in moto
(Leggi tutta la recensione di Destinazione Afghanistan di Marco Deambrogio)
Lettura conclusa il 18/08/2012
Voto: N.D.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima