Share | RSS | ven 21/06/2024 | Menu

I pensieri diversi del Bostro

Categorie: TUTTO Android Cucina Fumatore Informatica Libri Moto Musica Pensieri Pesca Racconti Scacchi Svapare Ukulele Vario keywords cloud
Cerca:
Prova i filtri della nuova keywords cloud

ELENCO ARTICOLI CON KEYWORD: <riflessioni>. Per visualizzare tutte le keywords clicca qua

Vi presento lo Xiangqi, gli scacchi cinesi, e una riflessione sugli scacchi

Categoria: Scacchi
Inserito in data 15/04/2024
Parlano della "risoluzione degli scacchi" come la minaccia attualmente più perniciosa, i motori hanno una forza impressionante e il continuo progresso delle ricerche in IA possono ormai portare in qualche anno alla loro fine, ovvero al momento in cui ci sarà il 100% di impossibilità di vincere una partita ovvero il 100% di possibilità, senza eccezioni, che i motori facciano sempre e solo partite patte.

Gli scacchi sono dunque intelligenti?

Categoria: Scacchi
Inserito in data 06/03/2024
Partiamo dalla domanda: cosa si intende? Che per giocarci bisogna essere intelligenti? Che si diventa intelligenti giocandoci? Dirò anche subito la... le risposte: Alla prima no, alla seconda ni.

Alphazero il dio degli scacchi, e riflessioni sugli scacchi e l'intelligenza

Categoria: Scacchi
Inserito in data 08/05/2023
Tutti a parlare di Chatgpt e Replika, nessuna a parlare di Alphazero di Google, un programma scacchistico elaborato che ha rivoluzionato letteralmente il mondo degli scacchi poiché, dopo sole 4 ore di autoapprendimento, è stato in grado si stracciare Stockfish. Parliamone, ma parliamo anche di IA, scacchi e intelligenza in genere

Giocare a scacchi: Lichess vs Chess.com

Categoria: Scacchi
Inserito in data 29/01/2023
Chiunque conosca i pc e gli smartphone oltre Facebook ed Instagram e giochi a scacchi bene o male arriverà nei due siti principali, Lichess.org e Chess.com - Attorno a questi due siti ci sono ovviamente le fazioni, meglio uno o l'altro? Meglio l'open source e il grande a pagamento?

Il conformismo sociale è la naturale attitudine umana

Categoria: Pensieri
Inserito in data 26/01/2023
Recentemente ho letto un articolo su un sito che si chiama Geopop, fanno begli articoli perlopiù di divulgazione scientifica ma hanno il problema - praticamente ormai diffusa tra socials, blogger, influencer e minchiate varie - di sfornarne troppi. Già, inoltre, unire "geo" o "pop" a me fa un po' venire i brividi e anticipa il carattere stesso del sito ovvero rendere pop ciò che non lo è.

Può un chatbot minacciarci? Vicende assurde sulla app Replika

Categoria: Pensieri
Inserito in data 13/01/2023
Questo è l'articolo più fuori di testa che abbia letto negli ultimi tempi, è tutto quanto fuori di testa. E' come un articolo scritto da un giornalista che ha fatto visita a un manicomio senza che nessuno lo avvisasse che era un manicomio, e che pensa di essere invece in un'università quindi i pazzi che gli raccontano cose pazze lui li prende sul serio.

Homebrewing: come siamo con la mia birra fai-da-te?

Categoria: Cucina
Inserito in data 13/09/2021
A che punto siamo con la birra fai da te? Dopo i primi esperimenti non ho infatti scritto più nulla quindi, a distanza di circa un anno dagli inizi, vedo di tirare un po' le somme sulle birre che ho fatto e ciò che ho imparato.

Perché Hamas va sradicato

Categoria: Pensieri
Inserito in data 24/05/2021
"Dio come scopo, il Profeta come capo, il Corano come costituzione, il jihad come metodo, e la morte per la gloria di Dio come più caro desiderio". Questo è l'articolo 8 dello Statuto di Hamas, il partito politico a capo di Gaza, un movimento secondo il quale Allah e la Sharia devono essere applicate a "tutti i settori della vita: nelle visioni e nelle credenze, in politica e in economia, nell’educazione e nella società, nel diritto e nella legge, nell’apologetica e nella dottrina, nella comunicazione e nell’arte, nelle cose visibili e in quelle invisibili, e comunque in ogni altra sfera della vita" (articolo 2).

Ricordi del Covid

Categoria: Racconti
Inserito in data 06/03/2021
Oggi Facebook mi ha ricordato un mio messaggio di esattamente un anno fa. Dopo lavoro, forse 19:20, andai all'Eurospar a fare un po' di spesa e per la prima volta cominciai ad avere paura di questo virus.

Dell'omeopatia e paradossi di ignoranza

Categoria: Pensieri
Inserito in data 29/06/2018
Roberto Burioni è un medico che dalla sua pagina Facebook lancia continui strali a difesa della conoscenza e contro chi la critica alla cazzo. Scusatemi la trivialità, ma spesso non c'è espressione più adeguata. Ha scritto un libro, "La Congiura dei Somari. Perché la scienza non può essere democratica" che mi piacerebbe proprio leggere e prima o poi lo farò. In un suo bellissimo articolo ha spiegato il motivo per cui è una fortuna che la omeopatia non funzioni, tratto proprio dal suo libro, che non voglio vada perso nei meandri di Facebook per cui me lo salvo qui.

Caduta catena e considerazioni varie sul perché ho smesso di salutare i motociclisti

Categoria: Moto
Inserito in data 11/06/2018
Era da un po' che la catena non mi sfagiolava. L'avevo tirata troppo spesso negli ultimi tempi, e avevo messo già in conto di doverla cambiare nonostante avesse solo 18.000 km circa sulle spalle. Pagavo il non aver montato la solita DID ma aver seguito il consiglio di un povero cretino optando per una PBR, e tutto si è evidenziato in questa storia.

Di libri, scrittori, lettori, e dell'Italietta

Categoria: Pensieri
Inserito in data 23/05/2018
Sono un buon lettore. Mi piace leggere da sempre, fin da bambino. Sono anche un lettore variegato: mi piacciono i romanzi classici, la fantascienza, le biografie, la narrativa, prediligo l'americana e la fantascienza psicologica e non quella iper-realista, ma non ho un genere fisso. Sono in grado di leggere quasi di tutto. Questa mia passione per la lettura è così onnicomprensiva che, qualsiasi attività o hobby io scopra, devo leggerne dei libri. Così è stato per la passione per le motociclette che mi ha portato a leggere sia libri tecnici sia diari di viaggio. Così è stato anche per la passione per la pesca che peraltro trovo essere un'attività molto "librabile": sia a livello di romanzi, sia biografie, sia tecnica, è a mio avviso un'attività che si rende molto disponibile nei confronti di uno scrittore.

Articolo sui paradossi del GDPR da LaLeggePerTutti.it

Categoria: Pensieri
Inserito in data 22/05/2018
Bell'articolo da LaLeggePerTutti.it riguardo il nuovissimo GDPR. Probabilmente sarebbe anche da considerarsi incompleto, tanti più sono i suoi paradossi. Perché si presuppone, come ogni volta, che vi siano un fornitore e un consumatore distinti, mentre sono la stessa cosa perché a volte l'uno diventa l'altro: il fornitore a volte deve consumare, il consumatore a volte deve rifornire. A meno che uno dei due non sia un nullafacente, ma difficile.

Cattura e giusta esecuzione di Adolf Eichmann

Categoria: Vario
Inserito in data 11/05/2018
Il giorno 11 maggio 1960 il servizio segreto israeliano rapì a Buenos Aires il criminale nazista Adolf Eichmann (chiamato poi dalla Arendt "l'incarnazione dell'assoluta banalità del male") e lo portò in Israele, dove fu processato e giustamente condannato a morte per impiccagione. "Il cadavere fu cremato e le sue ceneri vennero caricate su una motovedetta della marina israeliana e disperse nel Mar Mediterraneo al di fuori delle acque territoriali israeliane. Il secchio che le trasportò venne molto accuratamente risciacquato con acqua di mare perché niente di lui ritornasse a terra".

A te, che mi hai tagliato la strada

Categoria: Vario
Inserito in data 21/04/2018
A te con l'auto bianca che stamattina hai girato per andare al Cefap, o forse più probabilmente al bar Capriccio visto che sembravi più uno di quei cazzoni sfaticati militari... a te che hai deciso di girare mentre con la testa pensavi forse a un nuovo taglio per la tua barba del cazzo, e intanto io ero lì davanti e ringraziando dio che ho le pastiglie nuove e davanti due dischi e non uno e sono riuscito a fermarmi a 10cm dalla tua auto che ha continuato tranquillamente a girare senza forse neanche accorgersi che mi hai fatto rischiare di perdere le gambe o chissà che altro...

Lettere di addio di Virginia Woolf e Kurt Cobain

Categoria: Vario
Inserito in data 05/04/2018
Queste sono due lettere di addio particolari: entrambi gli autori si sono suicidati. Nelle due lettere si riesce anche ad intuire il diverso ambiente che ha creato questi due artisti, di certo qualitativamente di diverso spessore e accomunati qui, nel mio sito, solo per caso, perché ho amato entrambi e perché oggi, per caso, mi sono tornati in mente. Virginia Woolf sicuramente più delicata e cosciente su ciò che stava per fare, Kurt Cobain sicuramente invece più annebbiato dal vortice della droga, ma in entrambi i casi due vite tragiche.

Giornata della Memoria 2018 e ottantesimo delle Leggi Italiane per la Difesa della Razza

Categoria: Pensieri
Inserito in data 27/01/2018
#GiornataMemoria #Olocausto #27gennaio #Shoah #Nazismo #libri Oggi è la ennesima Giornata della Memoria. Un'altra, ma non saranno mai troppe, e mai sufficienti, perché c'è tuttora gente che parla troppo a vanvera usando le stesse stupide espressioni di allora. Quest'anno cade anche l'ottantesimo anniversario delle ignobili Leggi Italiani per la Difesa della Razza.

Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione

Categoria: Libri
Inserito in data 29/11/2017
Questo post mi è nato dopo aver letto il libro Lezioni Proibite di Surata Sadeed, alla cui pagina trovare lo stesso discorso ma qui besso libero. Il punto è che a leggere il libro c'è (penso si possa dire ovviamente) un certa sottintesa colpevolezza appioppata agli USA, e allo stesso tempo una depenalizzazione dell'Islam e di molte sue derivazioni spacciate per semplici "caratterizzazioni culturali" che vedo come incredibilmente pericolose. Tutto questo discorso però a mio avviso e artificiosamente sorretto dall'esperienza della donna che, a mio avviso, ne mette più di quello che è. E ora vediamo il perché.

L'estate e l'inverno, il caldo e il freddo... e il vino!

Categoria: Racconti
Inserito in data 04/08/2017
Ieri sera mi sono messo a suonare l'Ukulele, e ho cominciato a suonare a ripetizione Red Red Wine di Neil Diamond. Cantandola sotto l'aria condizionata, dopo una giornata a grondare sudore, il giorno dopo il sacro aperitivo del Mercoledì, non ho potuto pensare alla magnifica sensazione di quando ti bevi un bel taglio di nero d'inverno.

Emil Cioran

Categoria: Libri
Inserito in data 20/06/2017
Oggi è l'anniversario della scomparsa, dal nostro inutile pianeta, del grande Emil Cioran, morto il 20 giugno 1995, uno dei pochi uomini che non accettò di "vivere a rimorchio di Dio". Rumeno di nascita, francese di adozione, apolide, dai primi prese la spietatezza, dai secondi la bellezza della scrittura.

Le lettere del Mahatma Gandhi ad Adolf Hitler

Categoria: Vario
Inserito in data 26/05/2017
Siccome su Facebook ormai la superficialità ha raggiunto livelli di idiozia così alti che persino Bukowski lo fate parlare di amenità romantiche con quelle cazzo di vignette colorate che mi vien voglia di spararvi a tutti, comparendo spesso in queste vignette che invitano a "fare il bene" o a "pensarlo", non posso non esimermi dal mettere in evidenza che il caro Gandhi, a volte portato come modello di una vita di giustizia e lealtà, si schierava contro un intervento contro il nazismo perché per lui anche un atto di forza contro una ingiustizia era a tutti gli effetti un atto di violenza.

La fine della letteratura sancita dal Nobel alla letteratura

Categoria: Libri
Inserito in data 13/10/2016
Io Bob Dylan lo adoro, e penso che vada considerato anche a livello letterario, vista la portata poetica di molte sue canzoni, nonché anche la portata culturale che hanno avuto. Dario Fo invece penso sia stato un momento veramente buio nella storia del Nobel.

Christopher Hitchens, Dio non è Grande

Categoria: Libri
Inserito in data 20/09/2016
Ho appena concluso la lettura di questo libro, Dio non è grande di Christopher Hitchens. A differenza di quanto può lasciar intendere il titolo, e sicuramente molti mussulmani urleranno vendetta - eterne vittime di un innato senso di inferiorità -, il libro non parla (solo) di Islam, ma di ogni religione.

11 settembre 2001: il giorno della Grande Vergogna del mondo mussulmano

Categoria: Pensieri
Inserito in data 11/09/2016
Parto senza mezzi termini con un giudizio estremamente negativo nei confronti del mondo mussulmano in genere. Perché? Perché, colpevoli o meno tutti quanti, i vergognosi attentati sono stati il risultato delle loro scelte, delle loro società, dei loro proclami, di tutto il loro globale modo di vivere.

Jon Krakauer, Aria Sottile, l'Everest e il bisogno di scoprire dell'uomo

Categoria: Libri
Inserito in data 30/03/2016
Ho appena finito di leggere il magnifico libro Aria Sottile di John Krakauer, che narra una scalata all'Everest trasformatasi in disastro, in tragedia, con un totale di 12 morti e qualche menomato. E' narrata in prima persona, perché Krakauer era inviato da una rivista per partecipare a quella spedizione e parlare della commercializzazione dell'Everest e degli ottomila in genere. Si salvò letteralmente per caso.

Se n'è andata anche lei, Frijkus

Categoria: Moto
Inserito in data 02/02/2016
E così se n'è andata anche Frijkus, la mia piccola XR600R. E' stata una vendita determinata da un solo paradigma: il fallimento. Il fallimento di un progetto.

Piccola e vecchia digressione sulla contraddizione

Categoria: Pensieri
Inserito in data 04/11/2015
Questa digressione nacque nel 2008 in seguito all'invio di una simpatica vignetta sulla differenza di prospettiva comportamentale, e di risultati soprattutto, tra la scienza e la fede, vignetta che trovate in questa pagina in coda. Il De Mauro la definisce così: "rapporto di antitesi tra un’affermazione e una negazione aventi lo stesso soggetto e lo stesso predicato". In pratica, la contraddizione dice una cosa che non è. In linguaggio teoretico, dice che il non-essere è.

1 2



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
CONTATTI: info[at]bostro.net

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima