Share | RSS | sab 25/05/2024 | Menu

Introduzione alla e recensione della scacchiera elettronica Chessnut Air

Categoria: SCACCHI

KEYWORDS: accessori | chessnut | recensioni | scacchi |
Inserito in DATA: 17/06/2023 | Vai ai COMMENTI
Il tempo a disposizione è poco e quasi non sto facendo partite, e riscontro sempre più difficoltà a giocare online. Sullo smartphone mi è impossibile, e la notte dopo cena mi rompe veramente tanto rimettermi al computer. La scacchiera Lidl è carina ma limitata perché piccola e i pezzi difficili da manovrare. Soluzione? Ci provo: la scacchiera che permette di giocare coi pezzi veri ma online, su Chess.com o Lichess.
ATTENZIONE, L'ARTICOLO E' IN CONTINUO AGGIORNAMENTO MAN MANO CHE PROVO O SCOPRO FUNZIONALITA'.
Per chi non conoscesse questi attrezzi, le scacchiere elettroniche collegate permettono di collegarsi a pc o smartphone e sfruttare dunque o i motori, o le stesse più famose applicazioni quali, appunto, Chess.com, Lichess, ma anche altre applicazioni quali Luca's Chess, Chess Arena. Dei led segnalano le mosse dell'avversario e quindi si può giocare senza guardare lo schermo, allo stesso tempo il riconoscimento delle nostre mosse avviene con dei sensori dentro i pezzi degli scacchi quindi non serve, come nella Millennium Lidl di cui sopra, premere la scacchiera per farle identificare la casa.
Ho effettuato l'ordine il 4 giugno sfruttando una promozione che me l'ha fatta acquistare a circa € 167 spedizione inclusa, e il 13 giugno mi è arrivata.
Vediamo com'è, come funziona, e come va.
Innanzitutto, in allegati trovate il manuale in pdf che comunque è compreso cartaceo nell'acquisto, ma con la app ufficiale ci sono tutti i passaggi necessari per giocare. Alla pagina chessnutech.com/pages/tutorial ci dovrebbe essere dei video tutorial ma non si aprono per cui qui di seguito trovate i link corretti:

Presentazione

La spedizione è veloce, non ci sono tasse doganali poiché arriva dalla Germania, la scacchiera è imballata benissimo, appena arrivata l'ho messa in carica per circa 6 ore: la presa di ricarica è una USB-C e la ditta fornisce un cavo bello lungo. La casa consiglia di caricarla fino a che il led apposito non segnala che l'operazione è completa e poi di scollegarla, anche se non ci sono problemi a lasciarla collegata poiché ha un controllo di sovraccarica. L'autonomia dichiarata è di circa 10 ore, un led sulla scacchiera segnala quando la batteria sta per scaricarsi ma dalla app possiamo verificare lo stato di carica della batteria; è possibile caricarla anche da accesa mentre si gioca.
La fattura è buona, la scacchiera è massiccia e solida, non ci sono scricchiolii, è proprio fatta bene; i pezzi pure, anche se il colore del bianco tende troppo al giallo ovvero sa più di plastica (del resto, il suo materiale) mentre avrei preferito un colore più simile al legno. Sono un po' leggeri, me li figuravo un po' più pesanti ma comunque si maneggiano bene. Non sono magnetici. Nota positiva, la casa fornisce già due donne supplementari per un'eventuale promozione di pedone; faccio notare che se devo promuovere a torre, o cavallo, sono fottuto. Ok, si può riflettere che se devo promuovere a torre o cavallo e ho ancora due torri e due cavalli sulla scacchiera sono un perfetto idiota... Lasciamo perdere.
I pezzi hanno all'interno un sensore che la scacchiera identifica, in questo modo basta appoggiarli sulla scacchiera e questa riconoscerà subito il pezzo e la casa dove è posizionato. Chessnut vende dei sensori liberi che possono essere utilizzati per farsi da soli dei pezzi: bisogna avere manualità, acquistare dei pezzi che ci piacciono, forare la base per creare la sede del sensore, incollarlo e infine metterci il feltro, ovviamente i sensori vanno prima posizionati sulla scacchiera per identificarli perché ci sono sensori per gli alfieri, i cavalli, eccetera. Sebbene una procedura che richiede una cerca abilità e buona attrezzatura, è una comoda soluzione per crearsi un proprio un set di pezzi, ad esempio, in legno.
Chiaramente entrate nell'ottica che non è ripiegabile, e quindi va lasciata su un tavolo o un armadio aperta, i pezzi non hanno un sacchetto quindi se li appoggiate sopra, tenendo conto che non sono magnetici, potrebbero cadere per urti o sbadataggine e rompersi quindi predisponete qualcosa: una scatola, un sacchetto, o qualcosa di simile. 
Una volta accesa la scacchiera non deve essere associata al telefono o al pc tramite le impostazioni bluetooth, non c'è una vera associazione ma sono le app che, quando serve, la vanno a cercare e la associano quindi il procedimento è immediato. La app ufficiale è disponibile per Android, Windows, IOs e permette sia di giocare online, sia di giocare contro il motore che è Stockfish impostabile coi vari livelli di forza.
Manca un manuale completo: l'unico manuale presente, che trovate anche allegato, è una introduzione che permette di conoscere i pulsanti ma sarebbe utile un manuale, anche in pdf o html nel sito, che spieghi tutte le possibilità di Chessnut Air. Con "tutte" intendo soprattutto l'utilizzo della scacchiera con Chess.com e Lichess perché, ad esempio, so che da PC bisogna passare attraverso la app Chessnut ma su Android, ad esempio, la app Chess.com ha già una funziona di riconoscimento scacchiera, quindi basta andare da lì o comunque bisogna passare dalla app di Chessnut? Che modalità di gioco sono implementate, tutte o solo alcune? I bot sono utilizzabili? Maia-chess su Lichess funziona? Cosa sono le app Whitepawn, Chess for Android e Chessdojo, o meglio che utilità c'è ad installarle se la app ufficiale ha già Stockfish? E' una mancanza piccola però io, ad esempio, Whitepawn non la conosco, l'ho installata e non riesco a capire che senso abbia perché il motore è Stockfish, già presente nella app ufficiale Chessnut, e si può da Whitepawn anche giocare su Lichess, ma se ho già Lichess installato cosa cambia? [EDIT 07/07/2023 ho scoperto a cosa serve Whitepawn! Stando a questa tabella, Lichess non è completamente supportato dalla app Chessnut sia versione mobile sia desktop, mentre è pienamente supportato da Whitepawn! Io fin'ora ho giocato su Lichess senza problemi ma probabilmente se emergono problemi è meglio rivolgersi a quella app. Quando la proverò, posterò le mie impressioni]
A mio avviso un manuale completo deve sempre essere presente per evitare qualsiasi fraintendimento e perché, se questa scacchiera ha determinate potenzialità, il manuale mi eviterebbe di scoprirle facendo esperimento e tentativi volta per volta.
La app è incompleta e spero che sia semplicemente in lavoro perché non è molto immediata: innanzitutto, manca la verifica dell'email, cosa che reputo assurda, in pratica si può mettere anche l'email di un amico - o sbagliare a scrivere la propria - che comunque ci si registra lo stesso! Il menu Language non funziona (clicchi e non succede nulla), manca un manuale, i giochi memorizzati non si aprono in visualizzazione su scacchiera virtuale ma semplicemente copia in memoria il pgn, nonostante una scacchiera virtuale vi sia poiché durante il gioco dalla app c'è. Non si capisce subito come avviare l'accoppiamento con la scacchiera, l'icona bluetooth in alto a destra che sembra un semplice indicatore di stato è in realtà un pulsante, ricordatevelo.
Attenzione al Bluetooth: l'accoppiamento della scacchiera non è a livello di sistema, ovvero non si va nel menu bluetooth di Android o Windows e si associa la scacchiera, ma è a livello di app. Questo implica che, quando si vuole giocare, l'accoppiamento dev'essere rifatto: si accende la scacchiera, una volta avviata si preme il pulsante di accensione per avviare la visibilità bluetooth e a questo punto nella app si preme l'icona in alto a destra col simbolo bluetooth per fare l'associazione. Ora è tutto pronto. L'associazione parte in automatico se si fa una partita direttamente tramite la app Chessnut, ma se invece si vuole giocare su Lichess o Chess.com l'accoppiamento non parte e la eventuale partita comincia senza scacchiera, quindi ricordatevi di verificare l'accoppiamento!

Come si gioca

Per utilizzarla dovete ovviamente usare un'apposita applicazione: esiste per Windows, per Android, per Mac ma (ovviamente!) non per Linux; trovate le app a questo link. Faccio notare che la app Windows non si aggiorna da sola, va volta per volta scaricata un'eventuale versione aggiornata. Dovrete crearvi un account, ma faccio notare che né la app per Winzoz né quella per Android salvano nome utente e password! Assurdo! Inoltre per problemi con i driver bluetooth, su Windows non è possibile collegare la scacchiera via bluetooth ma è obbligatorio il cavo, cosa piuttosto scomoda. Nulla so di ciò che riguarda il mondo Apple, perché lo considero una merda. Tolto ciò, le app funzionano discretamente bene.
Appena arrivata per provare che tutto funzionasse ho fatto una partita contro il motore interno: ho avviato la app sullo smartphone, ho scelto di giocare contro il motore, ho lasciato l'impostazione predefinita e al momento di iniziare la partita la app ha avviato il riconoscimento e trovato la scacchiera; non sapevo che c'era un pulsante apposito nella app, l'avevo visto ma pensavo più a un'icona di stato: è il simbolo del bluetooth in alto a destra! Non avevo ancora messo i pezzi per cui la app ha subito segnalato che non c'erano mostrandomi la scacchiera di gioco con già 1.e4 del bianco, il motore, ma le case coi pezzi rosse a segnalare che erano vuote. Ho cominciato a sistemare i pezzi e il riconoscimento è stato immediato quindi ho giocato e vinto perché avevo lasciato le impostazioni base con il livello "facilissimo".  A fine partita il sistema mostra la possibilità di generare subito dalla app il pgn, io l'ho salvato in Lichess e quello che vedete è il risultato con l'analisi Lichess, altrimenti può essere salvato nella memoria crendo poi direttamente un file pgn neutro.
Stockfish ha 8 livelli di difficoltà, è possibile giocare a scacchi classici ma anche a Scacchi960 ovvero il Fischer Random; è possibile scegliere il colore o lasciarlo casuale, specificare se avere o no il tempo e l'incremento.
Giocare su questa scacchiera è tutto un altro pianeta dal giocare online su pc! Il riconoscimento mosse è immediato, un utente mi ha suggerito di non trascinare i pezzi ma sollevarli e poggiarli perché il trascinamento può creare qualche problema, proverò e vi farò sapere. Quando la partita è iniziata io ero col nero, ho quindi ruotato la scacchiera e ho cominciato, i led sono chiari e ben visibili e mostrano sia la casa del pezzo da muovere che la casa destinazione ma comunque sul display dello smartphone (che rimane attivo!) è possibile seguire l'andamento ma sinceramente non serve.
Considero gli scacchi fisici molto più importanti per la pratica, ci si abitua a ragionare a mente e non con le freccette del computer.
Sinceramente non so se è possibile ritirare la mossa, né mi interessa perché a mio avviso una mossa non va mai ritirata e l'impostazione apposita l'ho settata da subito anche su Lichess e Chess.com in modo che non sia possibile farmi la richiesta. Pezzo toccato, pezzo mosso.
Si tenga presente, comunque, che non è obbligatorio l'utilizzo assieme alla app per giocare con un amico fisico. E' sufficiente premere il pulsante "+" sulla scacchiera per avviare un nuovo gioco, a questo punto la scacchiera procederà a salvare tutte le mosse, possiamo dunque giocare con un amico fisicamente presente oppure con un amico tramite messaggi sms o whatsapp e la scacchiera registrerà la partita consentendo poi di salvare il pgn memorizzato nella memoria interna. I pezzi vanno sistemati nella posizione iniziale, Chessnut Air la riconoscerà e avvierà la registrazione. Con questa modalità è possibile avviare una partita non solo di scacchi classici ma anche di 960. Basterà premere a lungo il pulsante per segnalare la fine della partita.
La memoria interna può salvare fino a 100 partite, così dicono loro ma penso varii in base al numero di mosse ovvero di caratteri da salvare. Per scaricare su PC la partita è sufficiente collegare la scacchiera tramite la app ufficiale e si potranno così salvare i file pgn memorizzati nella memoria interna.
Questa modalità può tornare utile anche per analizzare una partita, ad esempio da un libro, in questo modo giocandola fisicamente si potrà ottenerne il relativo pgn se magari è impossibile trovarlo online. 
Nella app si trovano memorizzate le partite giocate, non so quanto rimangono o se c'è un limite in numero; cliccando sulla partita questa non si apre in un visualizzatore interna ma il pgn viene copiato in memoria e contemporaneamente si avvia la pagina di importazione della partita in Lichess. Col pgn copiato in memoria si può dunque incollarlo nella propria app preferita per l'analisi, ok è un procedimento che poteva essere evitato utilizzando direttamente un visualizzatore interno ma vabbé, Chess Pgn Master o Chessify o Chessi ad esempio su Android, Arena o Luca's Chess o Chessbase su PC, oltre a chiaramente Lichess e Chess.com
I consigli che posso darvi sono:
1) non trascinate i pezzi, se trascinati male può accadere che la Air vi confermi come fine movimento una casa intermedia, magari perché avete rallentato il movimento; non succede sempre, ma può succedere, quindi è meglio sollevare i pezzi ed appoggiarli direttamente nella casa destinazione
2) per arroccare, eseguite come da regolamento degli scacchi, ovvero prima il re e poi la torre
3) attenzione a non appoggiare i pezzi dell'avversario sopra il led a coprirlo, alla prossima mossa potreste non vederlo e fare confusione sul pezzo da muovere
4) occhio alla promozione, un video online dice che per promuovere non bisogna mettere il pedone nell'ultima traversa ma alla mossa di promozione togliere il pedone e nella casella di promozione mettere direttamente il pezzo cui deve essere promosso.
Una nota: la regola Pezzo toccato, pezzo mosso per la Air non vale. Se sollevate un pezzo ma ci ripensate, potete rimetterlo nella casa di origine e siete a posto. Sinceramente, reputo corretto che sia così. Non è una scacchiera da torneo quindi si giocato più bonariamente, e i pezzi sono piccoli quindi l'errore può essere sempre alle porte.

Giocare offline coi motori

Per utilizzarla per giocare offline coi motori ci sono varie opzioni. Questo paragrafo l'ho aggiunto il 21/09/2023
Innanzitutto, c'è la app nativa che integra un motore Stockfish. Sinceramente non so come mai ma sembra particolarmente idiota. Fino al livello 3/8 gioca di merda, pezzi in presa, mosse casuali... poi col livello 4 diventa più bravo di colpo ma, stranamente, monotono. Se provare a giocarci con 1.e4 le sue risposte saranno sempre 1... c5 e 2... e6
Tuttavia, ci sono alternative. Innanzitutto, su Android ci sono le app WhitePawn e ChessDojo che sono consigliate anche dalla casa madre, e WhitePawn pure per giocare su Lichess (vd. questo mio articolo).
WhitePawn ha Stockfish integrato, e una versione più "fantasiosa" di quella della app Chessnut; inoltre integra anche un suo motore "WhitePawn Engine", come pure c'è la possibilità di caricare motori esterni, ma non chiedetemi come si fa.
ChessDojo invece integra non so che motori, sicuramente Stockfish perché è citato nelle licenze ma non so che versione. Tuttavia, con ChessDojo potete sceglierne una "personalità" (ad esempio, Alekhine) e una forza di gioco espressa in punteggio tipo-ELO. La personalità non so cosa cambi, probabilmente la predilezione per aperture di attacco invece che posizionali, o chissà che altro. E' una app molto bella perché il suo motore gioca in maniera sufficientemente umana.
Infine c'è Chess for Android, una app esteticamente brutta ma molto potente e completa.
Per quanto riguarda Windows, invece, la Chessnut Air è supportata dal mitico Luca's Chess che vi permette di giocare con vari motori, varie forze di gioco, varie personalità, quindi avete un ampio spettro di gioco. Non so invece se è supportato anche Arena Chess, è un software che mi è troppo ostico e non uso.
Per giocare contro i motori ci sono pure i bot/motori di Lichess e Chess.com, ne parlo nel prossimo paragrafo.
Al solito, Mac/Apple/iShit non li calcolo.
In chiusura dell'articolo trovate i link alle app citate.

Giocare su Lichess e Chess.com

Bostro con la Chessnut AirPer giocare online ci sono varie opzioni: c'è la app ufficiale, che ha un suo canale di scacchi per giocare online, o ci sono altre app quali WhitePawn e Chess For Android, ma penso che il maggior interesse lo suscitino le app o siti principali di scacchi ovvero Lichess e Android, quindi passerò subito a questi.
La procedura cambia a seconda che si usi la app smartphone (io considero Android, come sapete secondo me IOs è una ciofeca) o il PC.
VIA ANDROID (smartphone/tablet)
Il mio primo approccio è stato drammatico. Ho acceso la scacchiera e avviato la app Chessnut, quindi ho scelto di giocare online e Lichess e mi ha detto che non potevo proseguire perchè dovevo collegare l'account, pensavo me l'avrebbe fatto fare da sola invece no. Sono tornato in home e nel menu ho visto la sezione di collegamento account e ho proceduto con Lichess e Chess.com. Sono quindi tornato al gioco online e mi ha chiesto nuovamente nome utente e password, finalmente sono entrato e ho avviato una partita col bot Martin e... la scacchiera non funzionava! Non era collegata! Martin faceva 1.e5 e non potevo fare nulla sulla scacchiera, dramma atomico!
Sono tornato in home app Chessnut e ho avviato, come fatto il giorno prima, una partita offline per vedere se funzionava e non si collegava, ho quindi premuto il pulsante Start perché la spia bluetooth era spenta e a quel punto si è accoppiata. Chiaro, io ragionavo ancora come un bluetooth semplice ovvero accoppiamento fatto una volta e basta, mentre qui non c'è accoppiamento a livello di sistema ma a livello di app quindi bisogna sempre presente il pulsante brevemente il pulsante di accensione per avviare la ricerca bluetooth; inoltre, solo a questo punto mi sono accorto che l'icona nella app ufficiale in alto a destra non è un'icona di stato ma un pulsante e, premutolo, si è associata la scacchiera.
A questo punto ho avviato Chess.com, mi ha riproposto la partita con Martin e per il resto ho giocato veramente bene, il riconoscimento dei movimenti mi è parso immediato. Successivamente ho fatto una partita contro il motore in Lichess e anche lì ha funzionato benissimo. Quindi, innanzitutto, sappiate che i bot di Chess.com e il motore di Lichess funzionano bene. Ovviamente il motore di Lichess è lo stesso Stockfish con livelli personalizzabili di Chessnut offline, sebbene quest'ultima abbia "solo" otto livelli ma io già a malapena riesco a perdere in maniera non completamente imbarazzante contro il livello tre.
Sia la app Chess.com sia Lichess hanno un'icona in alto che segnala lo stato della scacchiera. Lo schermo resta acceso durante tutta la partita, cosa ottima per controllare il tempo anche se devo verificare, ma non mi pare, se c'è un modo per visualizzare solo, o almeno ingrandito, l'orologio. E' chiaro che mi servirà un qualche tipo di supporto per lo smartphone ma sul web o nei vari bazar cinesi se ne trovano a bizzeffe, ovviamente sconsiglio un rimedio come un bicchiere di sostegno perché lo smartphone è l'unico orologio che avete per giocare.
Ho fatto due partite da 15 minuti l'una e non ho mai avuto un rallentamento ma sinceramente non giocherei partite brevi con questo sistema perché già il fatto di dover muovere i pezzi dell'avversario vi fa perdere qualcosa perché, chiaramente, quando lui muove il suo tempo si ferma e voi, perdendone del vostro, dovete sistemare i suoi pezzi, ma poco male. Dubito che un oggetto come questo qualcuno con un po' di cervello lo scelga per giocare a scacchi 3', ma del resto è ben noto che gli scacchi non sono per gli intelligenti ma piuttosto ne vivono di dipendenza perché molti intelligenti scelgono gli scacchi invece dei pokemon, quindi anche tra gli scacchi ci sono moltissimi idioti che si lamenteranno che è impossibile fare le blitz con la Chessnut Air ma Dunning-Krueger resterà sempre dietro l'angolo come una continua oscura minaccia.
Insomma: la prima volta può sembrare un po' articolato, ma chiaramente è la prima volta, si impara e le volte dopo sarà tutto ok e ci si gioca benissimo. Promossa a pieni voti.
AGGIORNAMENTO 08/2023: nella app Android un aggiornamento ha introdotto la possibilità di impostare un delay ovvero un ritardo nelle mosse; se vi chiedete a cosa può servire, viene comodo a chi è abituato a trascinare i pezzi anziché spostarli. Come ho già scritto, il trascinamento in questa scacchiera è sconsigliato perché può essere problematico e la scacchiera potrebbe memorizzare una casa di destinazione sbagliata, intermedia nel percorso di trascinamento. Col questo ritardo, la memorizzazione della mossa è ritardata e in questo modo va a coprire il gap di tempo occupato dall'operazione di trascinamento. Non l'ho provata, perché non sono abituato a trascinare i pezzi per cui non so dirvi se funziona e che problemi può dare.
ALTRE APP ANDROID
Di seguito la presentazione di qualche altra app per Android che supporta la scacchiera questa sezione l'ho aggiunta il 19/07/2023
Whitepawn: permette di giocare contro motori o su Lichess, la sua utilità è di poter giocare senza dover passare per la app ufficiale Chessnut la quale la casa afferma che non supporti pienamente il sito di Lichess; non so in cosa non lo supporti, per ora da giochi online o contro il bot Maia non ho trovato problemi ma se per caso la app ufficiale Chessnut ha problemi, Whitepawn vi darà un'alternativa. E' stabile e veloce, l'ho provato e non ho trovato differenze quindi personalmente la tengo installata come app di backup se per caso la app ufficiale darà dei problemi
Chessdojo: una app che permette di giocare contro motori impersonificanti "personalità scacchistiche", qualunque cosa voglia dire; ad esempio, gratuita ha la personalità Alekhine personalizzabile però in forza di Elo inoltre la app dice che i motori si adeguano alla forza dell'avversario e simulano un gioco più umano rispetto ai motori standard. Stockfish è un software libero, quindi probabilmente lo sviluppatore l'ha utilizzato per modificarne il comportamento, ma non so né sono tanto interessato in cosa. Certo è che ho provato a giocare con il motore ufficiale della app Chessnut e il livello 4 risponde sempre con una specifica variante della Siciliana, magari questi sono più "fantasiosi", chi lo sa, ma non sono molto interessato a giocare contro i motori quindi è una app che tengo installata, ma non mi interessa più di tanto.
Chess PGN Master: una app di analisi di file pgn con possibilità di editare le partite, permette di importare le partite fatte con la Chessnut e di tenersi un database di ogni partita giocata, importa le partite automaticamente dalla scaccguera senza passare dalla app ufficiale, quindi poi le salva in un file sullo smartphone e le avete a disposizione per analisi. E' utile e potente, non fosse che io da smartphone proprio non riesco a lavorare, potrei usare il Ready For del mio smartphone Motorola Edge 30 ma al momento utilizzo o gli studi di Lichess o il mio database interno al sito quindi così sono a posto. La app permette anche di scaricare una app aggiuntiva Master Games contenente 300.000 partite di scacchi dei grandi storici campioni e analizzarle, cosa che può anche essere fatta rivedendole sulla scacchiera quindi è molto utile come studio. Probabilmente con un tablet diventa fantastica.
Per concludere: con la app ufficiale Chessnut potete tranquillamente giocare contro Stockfish base integrato o online su Lichess o Chess.com, con Whitepawn avete una app di backup, con Chessdojo avete motori più personalizzati, con Chess PGN Master avete una app di analisi ed editor file pgn per le vostre partite.
VIA IOS
Vendete quella chiavica e comprate un Android.
VIA PC - WINDOWS
Giocare su PC è simile a giocare su Android perché comunque si viaggia attraverso la app ufficiale di Chessnut, tuttavia questa non è proprio il massimo, anzi. 
Punto primo: la app si scarica dalla loro pagina che rimanda a uno spazio Google Drive, cosa secondo me un po' anomala ma vabbè. Scarico.
Secondo: la app non è un'installabile (però, vd. oltre), ma si scompatta brutalmente. Ok dai, un "portable" non va mai male.
Terzo: non salva nome e utente e password! Una cosa incredibile, ogni volta dovreste immettere le credenziali! Questa è una cosa fastidiosissima!
Ora, anche relativamente ai tre punti di cui sopra, vediamo come è stata la mia prima esperienza.
Ho avuto inizialmente dei problemi a usarla: inserivo i miei dati di autenticazione, li prendeva, ma non mi sbloccava le funzioni per giocare né c'era l'icona bluetooth in alto a destra come nell'applicazione Android. Ho provato a effettuare l'associazione della scacchiera via bluetooth anche se dicono che non serve, ed infatti il pc non la rileva. Ho provato a riscaricare allora la app pensando a un malfunzionamento, due giorni dopo ho trovato il tempo e l'ho riscaricata - sempre da sito ufficiale, che redirige a Google Drive - e Windows Defender me l'ha bloccata perché mi segnalava un virus Trojan:Win32/Wacatac.B!ml (EDIT: al 99% si è trattato di un falso positivo, ovvero un errore dell'antivirus) - Ho segnalato la cosa alla ditta e sono tornato alla versione di prima, che era priva di virus, ho fatto qualche altro tentativo gettando poi la spugna finché non ho trovato questo video ed ho scoperto che via PC bisogna lavorare col cavo! Ecco cosa intendo con "mancanza di un manuale": perché devo scoprire le cose rovistando nei motori di ricerca? Sempre tramite i motori di ricerca ho trovato un secondo manuale che sinceramente non so da dove l'ho scaricato ma questa cosa la dice, lo allego in basso.
Nel frattempo l'azienda mi ha risposto inviandomi un altro link e da lì ho scaricato un file .exe che non è più da scompattare ma è un avviabile così com'è, forse un po' più comodo tuttavia è instabile, come si vedrà. Devo però dire che l'assistenza è stata tempestiva ed esaustiva, ottimo!
Insomma, alla fine ne vengo fuori e trovo una serata per provare a giocare, collego il cavo e avvio una 30-0 e sollevo la scacchiera perché devo essere pronto a ruotarla perché ovviamente il tuo colore lo sai quando comincia la partita, Lichess come al solito mi fa aspettare e io sto lì come un pirla con la scacchiera in mano ma alla fine parte e mi segnala che ho 30 secondi per fare la prima mossa ma sono incasinato col cavo e a 10 secondi dal termine riesco a posizionarmi e muovere 1.e4 "best by test". Il mio avversario fa 1...e5 poi io muovo il cavallo 2.Cf3 e lui fa 2...c6 e qui allora gli mangio il pedone, no? No! Perché mi sono confuso con le lucine, lui aveva fatto Cc6! Quindi mi mangia il cavallo, e io ho perso subito un cavallo per niente. Vado avanti stando un po' più attento, a un certo punto il mio avversario, come me con punteggio temporaneo, fa una cappella muovendo un pedone e io lo aspettavo al varco, attacco e non succede nulla e la scacchiera ha delle strane luci; guardo il monitor, e nuovamente ho sbagliato a muovere il suo pezzo! Questa volta sono pronto, prima di correggere il suo riposiziono il mio e così recupero la mossa, ma ho la testa in pappa e faccio una piccola cappella di posizione ma poi riesco a venirne fuori. Mi capita anche poco dopo ma non è grave. Alla fine la partita l'ho vinta, ma è stato un po' complesso, non so se è perché avevo il programma di registrazione video e webcam avviato (volevo fare un video, ma non so perché il programma si è fermato poco prima della fine!) ma era lento a rispondere. Non so se centra la partita online, avevo già giocato online sia su chess.com sia su lichess anche se contro i bot, ma da smartphone il riconoscimento era immediato, da pc invece l'ho trovato abbastanza ritardato, a volte anche di 4 o 5 secondi.
A mio avviso, la app non è il massimo e la connessione obbligata (pare solo in Winzoz) con filo è limitante (vd. questo articolo per una novità). A un certo punto ho dovuto risistemare il filo perché un pezzo era sotto la scacchiera e me la faceva oscillare, e quando l'ho sistemato ho fatto cadere un cavallo dell'avversario; ok, non è successo nulla, l'ho riposizionato, però è sicuramente scomodo. Segnalo anche che, a fine partita, vinta per matto, ho avviato l'analisi di Lichess e mi ha detto "No such command", e subito dopo la app Chessnut si è piantata e, piantandosi, anche se la partita era finita, non mi ha salvato il file pgn! Quando accedo alla app, sia a quella scompattabile di qualche giorno fa sia l'ultima 1.5 inviatami dall'assistenza, non c'è la partita. Per fortuna che era una partita su Lichess e lì c'è ancora. Potete vederla in fondo o nel mio database di partite a scacchi.
C'è da dire che la app inviatami dall'assistenza è v1.5 mentre quella scaricabile dal sito è la v2 quindi probabilmente mi hanno inviato una versione più vecchia probabilmente considerandola più sicura [EDIT: per prova ho giocato altre due volte da PC con la v2 e non ho avuto alcun problema / 28/06/2023 hanno pubblicato la v3].
Inoltre pensavo che collegando la scacchiera al pc si sarebbe aperta la cartella della memoria interna coi file delle partite invece non si apre nulla. Chiederò all'assistenza chiarimento [EDIT: la assistenza mi ha confermato che non si accede alla memoria interna, comprensibile per evitare problemi con utenti un po' troppo smaliziati].
GIOCARE COI BOT [EDIT 26/06/2023]
Invece parliamo dei Bot: ho provato a giocare con i Bot di Chess.com e funzionano; non ho provato le partite contro il motore di Lichess perché è Stockfish ovvero lo stesso della app offline di Chessnut quindi non ha molto senso.
In Lichess tuttavia è possibile giocare contro il famoso Maia Chess, un software IA addestrato su partite reali e che ho già provato qualche volta in passato ed effettivamente è più veritiero, come Bot, rispetto a quelli classici. All'inizio non sapevo come cercarlo perché l'ho messo tra gli amici e solitamente mi compare automaticamente quand'è "online" ovvero quando non ha raggiunto il massimo di partite contemporanee che può gestire. Poi ho capito che sbagliato, c'è un video su Youtube dove un tizio fa vedere che funziona: in pratica bisogna avviare il gioco online Lichess dalla app di Chessnut, quindi in Lichess fare Menu | Community | Online Bots e qui compare Maia nelle sue versioni Maia 1-5-9. A questo punto basta scorrere verso destra e lanciare la sfida, se usate lo smartphone dovete scorrere a destra perché la pagina è troppo larga. Giocare con Maia (io uso 1) è più bello che usare un banale motore, è sicuramente più simile a un gioco reale anche se comunque si nota quella inquietante stupidità tipica delle AI che vogliono fare le mosse non perfette: per capire questo corsivo, cliccate qui per un mio approfondimento sulle AI di scacchi e il Paradosso Moravec; altrimenti cliccate qui per una partita con Maia1 
Per quanto riguarda invece le partite col motore integrato della Chessnut, è Stockfish: io fino al liv3 riesco a reggere e vincere qualche partita. Però ho notato che col liv4 fa sempre la stessa apertura, col nero: 1.e4 c5 2.Cf3 e6 - e poi mi straccia; sempre però 2... e6 - non cambia mai. Ho fatto 4 partite di fila ed ha sempre fatto quell'apertura, ma del resto con Stockfish a 1.e4 consiglierà sempre la Siciliana quindi penso sia normale, ma chiaramente è noioso.
Avendo la Chessnut la possibilità di utilizzare una posizione iniziale personalizzata, penso che comincerò ad usare questa funzione per addestrarmi su determinate aperture impostandole già all'inizio. Forse questa è l'unica utilità di giocare coi Bot, per il resto rimangono o troppo forti o troppo stupidi.
CONSIDERAZIONI SU PC/SMARTPHONE/TABLET
Ora c'è da fare una considerazione: perché utilizzare questa scacchiera da pc?
Voglio dire: la comodità della scacchiera Chessnut non è solo giocare coi pezzi fisici, ma anche giocare comodamente, perché dunque farlo al computer ovvero in una postazione fissa e per di più col cavo (ma questo vale solo per Winzoz)? Non è più comodo da smartphone/tablet, ovvero in una postazione mobile che puoi posizionare dove vuoi? Io volevo giocare da pc per vedere se funzionava la app, come funzionava, se si accedeva alla memoria interna, e volevo fare un video, cosa che mi tornava comoda per riprendere sia la scacchiera sia la app in contemporanea, ma solo per sfizio. Sinceramente non lo rifarò, da pc è limitante, devo stare obbligatoriamente alla scrivania. Non c'è dubbio che dubito di replicare da pc, e opterò sempre per lo smartphone, ma resta il fatto che la app richiede ancora molto lavoro.
Nonostante la aggiornino e dalla v1.5 che avevo inizialmente oggi 13/07/2023 siamo alla v3.1 (click qui per verificare la tua versione) non trovo molti motivi per non optare per una soluzione mobile e wireless, inoltre anche l'ultima versione per Windows non permette il salvataggio delle credenziali! Assurdo. La questione del wireless vale per Windows, certamente, perché per Apple/Mac funziona anche da fisso via bluetooth; tuttavia anche su fisso ho letto di problemi alla app desktop, quindi in sostanza, per concludere ma veramente, sconsiglio l'utilizzo della app Windows.

Considerazioni finali sulla app

La app Chessnut è sicuramente fondamentale per darti una piattaforma unica per il gioco, che permetta il gioco online, offline, l'esportazione delle partite, giocare su Chess.com e via dicendo, ma è incompleta, ostica e in alcuni tratti un po' dubbia.
A mio avviso, la scacchiera è buona ma è meglio imparare subito ad utilizzare altre app fondamentali prima citate, quindi qui di seguito vi metto i link:

LINUX

La app ufficiale non supporta Linux. Scrivendo queste righe, però, mi è venuto in mente che Lucas Chess esiste anche per Linux, quindi... chi lo sa? Appena troverò un po' di tempo proverò ad installare una Mint Live e fare una prova, mi fa paura però la connessione via cavo della scacchiera... Se qualcuno ha già provato, può farlo sapere nei commenti in fondo.
EDIT 19/04/2024: entro certi termini la scacchiera Chessnut Air (e quindi anche teoricamente la Pro e la Air+) sono utilizzabili con Linux, ovviamente però non si parla di app ufficiali.
Per giocare online si può utilizzare l'estensione CHESSCONNECTda browser Chromium, è un'estensione creata da uno sviluppatore indipendente e che ho testato con Chrome/Chromium/MS Edge sia su Windows sia su Linux (Ubuntu 23) e permette la connessione via bluetooth alla scacchiera da Chess.com e Lichess.
Per giocare offline invece si può usare Lucas Chess che integra il Graham's Driver, creato anche questo da uno sviluppatore indipendente e che permette di interfacciarsi via Bluetooth con la scacchiera Chessnut Air e giocare offline coi motori di Lucas. Ho testato Lucas Chess sia su Windows sia soprattutto su Linux Ubuntu 23 e funziona perfettamente.
Quindi la scacchiera Chessnut è utilizzabile anche via Linux, ovviamente non trattandosi di software ufficiali bisogna solo sperare che in caso di aggiornamenti futuri, ad esempio di Chrome o Chess.com o Lichess, lo sviluppatore mantenga la compatibilità dell'estensione.
Sto quasi pensando di cercare una versione portable di Chrome da personalizzare e quindi zippare e tenere di backup, per sicurezza.

Allenarsi coi problemi e analisi partite

Per questo punto, vi invito a tornare più avanti, per ora non ho intenzione di fare esercizi online. Ecco, questa non penso sia proprio una cosa utilissima; per gli esercizi è meglio o una scacchiera fisica senza lucette e segnalazioni di errori, o il programma dove si possono fare simulazioni ed analisi e studiare. Penso che riguardo ai problemi e agli esercizi l'utilità di questa scacchiera sia molto relativa.
E' comunque possibile, basta mettere i pezzi sulla scacchiera come previsto dall'esercizio e premere "+" per iniziare una partita da quella posizione, comunque nella app ufficiale sezione "Study" trovate anche il board editor.

Conclusioni

La domanda è: vale la pena? La risposta è, come bene o male a tutte le domande del mondo: "DIPENDE". Non è una questione di tecnologia, non è come cambiare una tastiera per averne una che ha più tasti funzione o led sottotastiera; è una questione non di più o meno funzioni, ma di tipo di gioco e quindi anche di scelta personale. Io ho occhiali che sembrano fondi di bottiglia, giocare su smartphone è uno sforzo e su pc in parte anche perché ci passo davanti 9/10 ore al giorno per lavoro, riesco a mettermici davanti per giocare non prima delle 22 di notte quindi non è che ne abbia tanta voglia. Oltre al fatto che, a volte, non ho voglia di stasera sulla sedia dello studio ma sul divano. Inoltre, preferisco gli scacchi fisici a quelli informatici, sto imparando quindi penso che non avere le freccette di simulazione sia meglio per imparare a ragionare con la sola testa. E, ripeto, preferisco gli scacchi fisici, ma non posso andare in un circolo perché me ne manca il tempo. Questa soluzione mi è perfettamente congeniale.
Il prezzo di 167 euro, ma anche se fosse 200 com'è di solito, mi pare corretto: la scacchiera sembra ben fatta, funziona bene. Tutto ora si concentra sulla durata: quanto durerà? Cos'è che può rompersi? Oltre al fatto che può cadere, o che posso rompere o perdere dei pezzi, bisogna contare le funzioni più importanti ovvero: i led di segnalazione, la batteria, i sensori sotto le case.
I led di solito hanno durate impressionanti e teniamo conto che si accendono per pochi secondi, quindi non dovrebbe essere un problema. 
I sensori sotto le case non so come funzionano, ma dubito che abbiamo qualche tipo di usura per cui possono smettere di funzionare.
La batterie è forse il problema peggiore: negli anni, tra ebook smartphone ed e-cig, ho notato che è il pezzo più critico. La presa USB-C è sicuramente più solida delle vecchie micro-sd con le quali in passato ho avuto qualche problema, ma la durata della batteria è l'incognita maggiore. Tenendo conto che, spero, ci sia una batteria bene o male buona, che danno una durata di 10 ore quindi se andrà a scendere ci sarà ancora margine per giocare almeno due partite, penso che almeno 7/8 anni dovrebbe andare avanti, ma se si falla tra 3 o 4 anni? Ecco, questa è la mia paura, oltre a casualità elettroniche o meccaniche che sono sempre dietro l'angolo. A quel punto mi resterebbe una simpatica scacchiera che però è uguale alla mia Peradix ripiegabile da 30 euro solo che non è ripiegabile quindi mi resterebbe una scacchiera pagata troppo, ma nel mezzo devo considerare che (forse, spero) con questa scacchiera riuscirò a giocare di più.
In effetti il terzo giorno che mi era arrivata erano le 22:30, avevo finito di leggere dei documenti di lavoro, di mettermi al PC non c'era proprio verso, di guardare la TV non ne ho mai voglia, sono andato in terrazzo a fumare e prendere un po' d'aria e lì mi è passato per la testa che avevo la Chessnut Air: l'ho presa, messa in terrazzo sul tavolo, ho acceso lo smartphone e l'ho appoggiato nel supporto e mi sono fatto due partite da 15 minuti tranquillo e beato e con gran soddisfazione. Sono rimasto veramente soddisfatto, anche perché (e a questo non ci avevo pensato), di solito a fine partite mi fermo al PC per guardare la partita, annotarla, salvarla negli studi di Lichess, salvarla nel mio sito, cosa che mi prende un'altra mezz'ora e invece ieri sera a fine partita l'ho giusta riguardata un attimo sullo smartphone e ho rimandato ad altro momento tutto il resto. Ok, l'analisi della partita è importante ma quando sono le 23:30 forse è meglio non farla ed andare a leggere un libro.
Ecco, per questi motivi io sono molto contento di questa spesa, e pure essendo una formichina riguardo la mia personale economia, questi 167 euro non mi pento neanche un po' di averli spesi anche se sono un novizio a scacchi, come non mi pento come quando spendo 100/200 euro in libri, mentre mi seccano anche i 50 centesimi di incremento per una birra o i 10 centesimi del gasolio. Quella nella testa sono soldi investiti, non spesi.
Di certo bisogna abituarsi a giocare con le lucette, la mia prima partita online, quella da PC di cui sopra e che in fondo riporto, è stata indicativa: più volte ho sbagliato a muovere i pezzi del mio avversario!
Ma perché la Air e non una DGT o la Millennium eOne che bene o male si muovono sugli stessi prezzi? E perché no la Chessnut Pro con pezzi in legno e misure regolamentari? Be la risposta è sfaccettata.
Innanzitutto c'è il prezzo, la Air è quella che costa meno, ma ovviamente se volete spendere di più potete farlo, affari vostri.
Poi le dimensioni, la Pro è troppo grande, la Millennium troppo piccola, questa ha dimensioni ottime per comodità di trasporto, per la mia scrivania, per tenerla sul divano, e via dicendo.
Infine, prima di comprarla ho passato due mesi buoni a leggere recensioni da tutti il mondo e questa Air sembra la migliore, la più apprezzata, sia come qualità costruttiva, sia come supporto ai siti blasonati di scacchi. Ho letto problemi di connessioni per la Millennium eOne, problemi con Chess.com per la DGT, supporto software assente, assistenza difficile. Di Chessnut invece parlano bene in tutti questi ambiti, pure per l'assistenza: su Facebook c'è un gruppo con nome Chessnut Bakers Group che per quel che ho capito è fondato o gestito dalla società stessa, dentro gli utenti mettono le loro idee e prove e in caso di problemi la Chessnut risponde con consigli. Ho anche letto di sostituzioni, e il fatto che la ditta lo scriva in post pubblici e non in privato mi fa ben pensare, nonostante tutte le iniziative di crowfunding mi facciano sempre storcere un po' il naso. Mi sa che hanno lavorato bene, anche con passione per il prodotto che hanno fatto e per gli scacchi stessi.
L'assistenza riguardo la app online mi ha risposto subito, via email, ed è una buona cosa. La app smartphone è forse poco intuitiva ma funziona, la scacchiera funziona bene, la app per Windows invece è una chiavica anche se, bene o male funziona.
Come ho detto a un tipo su Facebook: puoi prendere acqua e zucchero e vari elementi chimici, oppure puoi direttamente berti una fresca Coca-Cola; è la stessa cosa fra gli scacchi online col mouse e una scacchiera come la Chessnut Air.
 
Qui di seguito inserisco la mia prima partita online con avversario reale, quella giocata da PC di cui racconto nel paragrafo apposito. Peccato per il video, avrei voluto pubblicarlo ma c'era qualcosa che non andava e solo in seguito ho scoperto che questo cazzo di Windows 11 stava facendo degli aggiornamenti e forse anche per quello la app era lenta. Come pure il video, non era il massimo. Ne farò uno più avanti. La partita ovviamente la trovate anche nel mio database di partite a scacchi.
 

Aggiornamento 26/06/2023

La scacchiera va benissimo, in qualsiasi momento ora faccio una partita senza avere il problema di non aver voglia di stare al PC o di stare nello studio; me ne vado in terrazzo, o in cucina, o in soggiorno e via con collegamento allo smartphone. Uso un tapperware da cucina per riporre i pezzi così quando la trasporto non ho problemi poiché, non essendo magnetici, potrebbero cadere e rompersi; fate attenzione!
Mi sono pentito di non aver comprato la borsa poiché sarebbe stato comodo averla per spostarla o per quando la porterò in vacanza, in sincerità vi consiglio di acquistare anque quella perché trovarne una che vada bene è dura, perlopiù sono per tablet (quindi piccole) o notebook (quindi rettangolari). Sto pensando di comprarne una per notebook grande e poi creare un separatore in modo da fare una sede per la scacchiera e una zona isolata su un fianco per i pezzi, ma devo essere sicuro che la scacchiera ci entri.
Però vi avviso: se siete dei principianti e che sono abituati a giocare solo o perlopiù al computer, fatevi una ragione che perderete molte più partite. La mancanza delle freccette di simulazione mosse rende più difficile la previsione, nonché la stessa visione 3D è sicuramente più difficile da gestire, in 2D dall'alto è più facile avere una visione immediata di traverse o diagonali. Sarebbe comodo avere una postazione apposita più bassa di un normale tavolo.
Nonostante ciò, la comodità di gioco con una scacchiera fisica è indubbiamente superiore, soprattutto se come me passate già troppop tempo al PC per lavoro, e se da smartphone nonostante 6.5'' vi venga impossibile giocare per una questione di vista. Da quando ho la Air, non ho mai più giocato a pc.
Chessnut ha pubblicato un video che in quattro e quattrotto mostra come si utilizza la scacchiera in ogni ambito, quindi anche per posizioni personalizzate, problemi, condivisione, collegamento online, ma nel giro di qualche giorno l'ha chissà perché tolto, comunque nel loro canale Youtube c'è molto materiale (forse anche troppo)

Aggiornamento 03/08/2023

Ora saltano fuori gli altarini! Premetto che ad oggi io non ho avuto nessun problema e che mi ci trovo più che bene: da quando ce l'ho, non ho più giocato a pc ma solo con la scacchiera e ne sono entusiasta. Certo che si e no riesco a fare una partita a settimana, ma non tornerei mai indietro!
Tuttavia in un gruppo Facebook Chessnut Backers Group dove è presente anche un utente Chessnut di assistenza ufficiale, qualcuno ha fatto notare alcuni problemi. Riepilogo i principali, e dei quali ho motivo di pensare che non siano casi isolati o individuali.
Segnalo per cose per conoscenza, il gruppo è pubblico e potete seguirlo anche senza iscrivervi e ci tengo a sottolineare che la maggior parte degli utenti è contenta dei prodotti Chessnut e scrive per segnalare modifiche, consigli, pezzi fai-da-te, e via dicendo, mentre chi ha problemi appartiene a un numero veramente esiguo di utenti e, tenendo conto che chi si lamenta è sempre più prresente - in generale - di chi è contento, ciò è un buon segno.
Però ci sono alcuni problemi o questioni irrisolte.
Innanzitutto, c'è la durata della batteria: molti attestano che sia nettamente più ridotta delle 10 ore dichiarate, si parla anche si 4/5 ore quindi la metà. E' un discorso secondo me variabile, però molti hanno confermato questa cosa portando anche esempi di numero di partite che, essendo a tempo, ne sono un buon metro. La cosa non mi dà molti problemi, potessi giocare 5 ore di fila sarei felice mentre io si e no riesco a tirarmi fuori un'ora libera a settimana.
In secondo luogo la questioni aggiornamenti del firmare: non viene controllato dalla app ma va richiesto l'aggiornamento via email inviando il numero di serie. La cosa è strana, però alcuni utenti che hanno effettuato un aggiornamento hanno successivamente riscontrato non pochi problemi. Innanzitutto con un recente aggiornamento, quando messa in carica la scacchiera si accende! In secondo luogo, qualcuno dopo l'aggiornamento ha riscontrato anomalie nel riconoscimento pezzi. Un altro, probabilmente non sapendo che se in carica si accende, ha poi staccato probabilmente il filo e la scacchiera si è poi scaricata del tutto, ma dopo ciò non si è neanche più accesa! 
Quindi pare sia estremamente sconsigliato aggiornare il firmware della scacchiera a meno di non avere dei problemi irrisolvibili con il reset del software: questo fa pensare che il software di per sè non sia molto stabile e testato e per questo Chessnut fornisce gli aggiornamenti solo a richiesta, cosa dunque preoccupante.
La cosa però più preoccupante derivata da questi due problemi è il fatto che Chessnut, pur se presente nel gruppo e intervenendo spesso, non quando ci sono problemi gravi e tace di fronte a persone che hanno la scacchiera inutilizzabile
Quello che ad esempio dopo l'aggiornamento ha problemi di riconoscimento pezzi ha messo vari post ma Chessnut non risponde mai e dice infatti che la scacchiera è ormai inutilizzabile. Ha fatto qualcosa lui? Non si sa, certo è che Chessnut non interviene.
Gli utenti lamentano anche che Chessnut non risponda ad email di richiesta supporto, ed ammetto che io già da due settimane avevo mandato un'email chiedendo come funzionasse la questione aggiornamenti firmware e del perché la mia app segnali dispositivo "Smart-Chess" invece di "Chessnut Air" come ho visto in molti video e foto di altri utenti, e loro non mi hanno ancora risposto, sebbene mi abbiamo prontamente risposto riguardo la futura disponibilità (confermata) dei pezzi in legno della Chessnut Air+ e la loro compatibilità (confermata) con la mia Air.
Ho creato un nuovo post relativo a PROBLEMI, MANCANZE E BUGS noti e riscontrati.

Recensioni esterne

Ho trovato una recensione molto completa e pare attendibile della Chessnut Air nel sito life-sparring.com che fa recensioni in genere.
 

Risorse video

Ho creato una playlist Youtube dedicata alla Chessnut Air, in essa metto in maniera un po' nevrotica vari video che trovo, ufficiali e non, riguardo questa simpatica ed economica scacchiera elettronica. Se avete qualche suggerimento, fatemelo pure sapere nei commenti.


Non perderti gli altri articoli dal blog categoria SCACCHI!
Lo sai che nel mio sito c'e' anche una apposita sezione SCACCHI? Scoprila!

Materiale a corredo

  • User-manual-5561660.pdf
  • USER_MANUAL.pdf

  • Commenti all'articolo

    Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy.
    Ricordate che i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.

    Commento postato da BOSTRO il 10/10/2023:
    MARCUS, trovi i link nell'articolo
    Commento postato da MARCUS il 10/10/2023:
    Scusami, potresti postare il sito dove l'hai presa, sarei molto interessato al prodotto, grazie mille.
    Commento postato da BOSTRO il 18/06/2023:
    Grazie. Comunque scacchiera veramente consigliata, ci giochi dove vuoi! E bene!!
    Commento postato da TANGO il 18/06/2023:
    Davvero un ottimo articolo, grazie! Condivido anche la passione per i libri...:)




    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
    CONTATTI: info[at]bostro.net

    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima