FB share | RSS | ven 01/03/2024 | Menu

Scacchiera elettronica Chessnut e collegamento via bluetooth a Windows

Categoria: SCACCHI

Inserito in DATA: 04/02/2024
Vai ai COMMENTI
Finora l'unico modo per utilizzare la scacchiera elettronica Chessnut Air (nel mio caso, ma vale anche per la Pro) con Windows era il filo USB. Il collegamento bluetooth non era possibile. Ma ora c'è una soluzione.
Ho notato, rileggendo la mia precedente recensione della Chessnut Air e il successivo articolo sui suoi principali punti critici, che non ero stato molto chiaro al riguardo. 
Con Windows non c'è possibilità di fare l'associazione via bluetooth (quindi wireless) ma solo utilizzando il cavo USB e collegando fisicamente la scacchiera al PC (quindi wired).
La cosa è piuttosto scomoda, oltre che poco pratica. 
Immaginando, ad esempio, di giocare con un portatile, si perde la comodità della portabilità perché si resta legati al cavo. Questa è però più una scomodità teorica, perché comunque giocare con un pc non è così pratico e portatile. La portabilità vera e propria si ha con uno smartphone, il terminale è infatti concepito, in queste scacchiere elettroniche, come un mero modem che deve effettuare solo il collegamento remoto con Chess.com o Lichess; chi sceglierebbe un modem largo 30cm e che pesa 3 o 4 kg contro un modem da 15cm?
Tuttavia possono esserci dei casi in cui giocare a pc è più semplice: se ho già il pc acceso sulla scrivania perché voglio usarlo per ascoltare musica, perché non usarlo, dato che è già in azione, come modem di collegamento per la Chessnut?
In questi casi cascava il palco, perché il cavetto è scomodissimo e parliamo, ora, di una scomodità reale, non più teorica. Mi basta un esempio per far capire cosa intendo: inizia la partita e dobbiamo ruotare la scacchiera, il filo si ingarbuglia e fa cadere dei pezzi, mentre il tempo è ormai già partito. Vi succederà sicuramente, state tranquilli.
Ora invece c'è una soluzione che, come nel caso della app Whitepawn per non avere problemi con Lichess, non è una soluzione il cui merito sia di Chessnut che si sta dimostrando non molto innovativa dal lato software: è uno sviluppatore indipendente, piuttosto, che ha semplicemente ideato una estensione per Chrome che effettua il collegamento bluetooth con la scacchiera, peraltro non solo Chessnut ma anche Millennium.
Sto parlando dell'estensione Chessconnect - Potete consultare il suo sito web  chessconnect.de/quickstart/ per maggiori informazioni e installare l'estensione direttamente dal Chrome Web Store.
Una volta installata, potete andare direttamente nel sito o di Chess.com o di Lichess e finalmente utilizzare la vostra scacchiera elettronica senza il cavo usb da PC. 
Tra l'altro la logica non sarà quella della app Chessnut, con una versione del sito di gioco caricata in un container della app, ma utilizzerete direttamente il vostro solito browser.
L'estensione è installabile anche nei browser che permettono l'installazione di estensioni Chrome come, ad esempio, Microsoft Edge: al riguardo, siccome è il browser che uso, premetto che la app si installa senza problemi e dunque ecco com'è andata la mia prima prova.

Innanzitutto, ho aperto le impostazioni dell'estensione e ho settato "latency" a 250 perché l'ho visto fare al tizio dei video qui sotto (il mitico "Chess noob") - del resto io non sono solito trascinare i pezzi, ma li sollevo - e ho silenziato i beep perché sono odiosi.

Per primo, ho testato Chess.com: ho cliccato sul pulsante di connessione e mi ha visto subito la scacchiera Chessnut Air, ha tentato il collegamento segnalando però un "4/4" che non ho capito cos'era ma continuava a dire "Connecting". L'ho ricliccato e si è disconnessa, quindi l'ho cliccato nuovamente e a questo punto ha fatto subito l'associazione e il pulsante dell'estensione in Chess.com mi ha segnalato "Connected" indicandomi anche la percentuale di batteria. Ho quindi navigato nella zona dei Bot, ho scelto la bella mussulmana Mina e la partita è iniziata e si è svolta senza problemi.
C'è poco da fare, è come con Linux: il software più ricco è quello con più supporto.

Successivamente sono andato su Lichess, ho cliccato il pulsante Connect e in questo caso però il sistema vi avverte che dovete impostare una chiave API, oltre a impostare il vostro username. E che cazzo... Sono andato dunque a cercarla nelle opzioni del mio profilo, però incontando qualche problema di grafica poiché i popup dell'estensione avevano problemi di z-index dei layer con i pezzi delle scacchiere nella home di Lichess; comunque dovete entrare nelle vostre impostazioni del profilo "Preferenze" e l'ultima voce sulla sinistra è appunto "Token di accesso API", dovete creare una Token API e vi permette di scegliere a cosa può servire, io avviso che ho settato solo la questione relativa alla e-board, voce "Board Play"; volevo selezionare anche "Bot Play" ma non era selezionabile, non so perché e non so cosa comporta, ma continuate a leggere (lo sviluppatore comunque indica come creare la API a questa pagina). Una volta che ve l'ha generata, ricordatevi di salvarla da qualche parte perché la token ovviamente non la rivedrete mai più.
Ho memorizzato tutto nei parametri dell'estensione e sono tornato in home per fare una partita e a questo punto mi è sorto il dubbio se, senza aver potuto selezionare "Bot Play" mi sarebbe stato possibile giocare contro il motore. Nel dubbio ho deciso di cercare la mitica Maia1-Bot e ho fatto una scoperta che mi ha lasciato un po' perplesso: ad ogni click in Lichess, dovendo caricare una nuova pagina, la scacchiera si disconnette. In Chess.com ho fatto la connessione dalla home page e basta, poi sono andato nei vari Bot e ho cominciato la partita, in Lichess invece si disconnette di continuo. Così, una volta scelta Maia, ho avviato la partita e contemporaneamente ho cliccato "Connect" ma ha fatto come in Chess.com, ho dovuto cliccare due volte prima di avere la connessione e nel frattempo Maia, col bianco, già giocava quindi le mie prime due mosse ho dovuto farle col mouse. Poi la connessione si è finalmente stabilizzata e il resto della partita l'ho fatto senza problemi con la Chessnut.

Per concludere, Chess.com e Lichess funzionano, ma Chess.com meglio senza ombra di dubbio, perlomeno per quanto riguarda l'avvio della connessione. Il gioco è invece proseguito senza problemi, senza ritardi. In entrambi i siti segnala il livello di batteria della scacchiera. 
Chess.com accetta anche i bot, Lichess invece non lo so per via dell'opzione di cui sopra non selezionabile, se mi gira proverò più avanti.
Ovviamente, questa estensione non sostituisce la app Chessnut ma alla fin fine non è che la app offra qualcosa di più: il motore interno, forse.
Insomma, se giocate su Lichess effettuate la connessione solo a partita avviata e ricordatevi che le prime mosse dovrete farle col mouse, intanto che la connessione si stabilizza; su Chess.com andate invece tranquilli.

Segnalo anche che l'estensione, come si legge nel sito, è per ora sperimentale, l'autore segnala anche che, in caso di problemi, si può provare ad abilitare queste due opzioni di Chrome:
chrome://flags/#enable-experimental-web-platform-features
chrome://flags/#enable-web-bluetooth-new-permissions-backend
Le ho cercate su Edge: la prima c'è, la seconda no. Comunque a me ha funzionato tutto quindi l'ho lasciata com'era. In teoria servono a forzare l'estensione a mantenere la connessione bluetooth o riconnettersi anche quando l'url cambia, il problema che ho appunto segnalato riguardo Lichess.

Ecco tre video di presentazione di questa bella estensione.


Non perderti gli altri articoli dal blog categoria SCACCHI!
Lo sai che nel mio sito c'e' anche una apposita sezione SCACCHI? Scoprila!

Materiale a corredo


Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy.
Ricordate che i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.








© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
CONTATTI: info[at]bostro.net

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima