CATEGORIE:
Recensione set canna da pesca a mosca Caperlan FLY SET di Decathlon

Recensione set canna da pesca a mosca Caperlan FLY SET di Decathlon

CATEGORIA: PESCA
Inserito in DATA: 28/12/2017
Vai ai COMMENTI
Ho comprato, in un accesso di follia, il set di pesca a mosca di Caperlan commercializzato da Decathlon. Al modico costo di 50 euro ho ottenuto la canna, il mulinello, una coda di topo già imbobinata, un terminale conico già legato alla coda di topo, e otto mosche secche che probabilmente io le farei meglio. Non sono per niente un critico di Decathlon ed anzi lo apprezzo perché è un ausilio per noi miseri che vogliamo provare tante cose, tutte male. Ho già varie canne Caperlan: in questo caso con 50 Euro mi permette di provare la pesca a mosca senza investirci troppi bigliettoni.
Sto parlando di questa attrezzature:
Prima di fare l'acquisto mi sono informato. Ok, l'ho acquistata in un accesso di follia perché avevo letto che c'era la spedizione gratuita senza minimo d'ordine fino a Natale e dovevo comprare una sacca per la bici, ma dopo aver letto un po' di libri di pescatori la strada era ormai segnata e lo sapevo inconsciamente. Le recensioni, anche fuori dai siti ufficiali, non erano male. Nel complesso la canna viene considerata onesta, la coda di topo pure, le mosche buone per addobbare un berretto, il mulinello si romperà in fretta, ma per 50 euro non ci si può aspettare sicuramente qualcosa che durerà per sempre e sarà invidiato anche da professionisti del settore, no?
Questa Recensione polacca è stata la goccia che ha fatto debordare il bicchiere, a mio avviso obiettiva ed incoraggiante.
Il discorso è simile a quello che feci per giustificare l'acquisto della KTM 990: il tempo per andare a pescare è comunque poco, e per andare a pescare a mosca (che prevede comunque delle condizioni particolari) sarà ancora meno. E' giustificato andare a spendere minimo 200 euro per un'attrezzatura a comunque professionale ai minimi termine, e chi lo sa se e quanto riuscirò ad usarla?
Con questi 50 euro ho acquistato una canna da pesca, un mulinello, e una coda (penso) WF4T già montata con già presente un terminale e 8 mosche. Insomma, questa cosa la togli dalla scatola e volendola vai direttamente a pescare!
Quello che io fatto è stato invece toglierla dalla scatola e guardarla, e dopo quattro giorni finalmente sono andato in fondo al mio capannone e ho provato a lanciare. Sebbene il risultato fosse una coda che si distendeva in maniera alquanto dubbia (e per intenderci, ho trovato un nodo sulla coda e uno sul terminale!) mi è parso comunque che i concetti alla base li avevo bene o male compresi.
Supportato dal sinteticissimo libro di Jim Casada ho risolto con un braccio dolorante e una coda a forma di biscia ma ogni tanto sono riuscito a vederla prolungarsi ben dritta di fronte a me.
Ci vorrà tempo, sicuramente, prima di riuscire a vedere la coda stendersi in maniera uniforme di fronte a me e a una distanza considerevole, ma stranamente mi sono sentito molto meno demoralizzato di quanto pensassi sarei stato.

Nel complesso direi che la spesa vale, se uno vuole provare la pesca a mosca per capire se può fare per lui o meno: prove di lancio, esercitazioni, e qualche prima uscita. Poi magari si vedrà col tempo. Di certo che è la pesca a mosca richiede materiale buono: la coda deve svolgersi bene e resistere alle sollecitazioni nonché gestire bene l'acqua senza imbibirsi e affondare, la canna deve avere un movimento adeguato per poter caricare la coda in mancanza di un peso sulla lenza, il terminale va costruito in un certo modo per poter essere steso dal movimento del lancio: qui la roba economica non è solo più faticosa, ma è letteralmente deleteria.
La canna si muove bene, ha una buona azione perlopiù di punta ma complessivamente parabolica, è leggera e nel complesso ben fatta. Il legno dove ci sono gli alloggiamento del mulinello, legno che in foto è bello verniciato, nella mia non è invece verniciato e ad occhio non avrà neanche una lunghissima tenuta all'acqua ma ho già pronto un impregnante da esterno per legno.
Il sughero fornisce un'impugnatura comoda.
La coda di topo, già avvolta, non saprei giudicarla ma non posso che dirvi che è meglio subito srotolarla e riarrotolarla perché ha un po' di memoria dovuta allo stockaggio.
Il terminale... bo, è un terminale.
Il mulinello è strano: ha una levetta con posizioni + e - per togliere o mettere la frizione ma è come sfasato il pomello rispetto agli indicatori, e infatti il pomello non va mai sulla posizione + ma resta più indietro. Se guardate questa foto ecco, quella è l'unica posizione possibile verso il +. La regolazione per indurire la frizione invece è inquietante perché bisogna sforzare molto e questa cosa mi fa un po' specie, sono sicuro che quanti dicono che la frizione cede è proprio per via di questa regolazione da attuare con troppo vigore.
Manca un astuccio per trasportarla, ma per me è meglio così e me lo farò io.
C'è il gancetto per fermare la mosca durante le camminate, se volete saperlo.
Insomma, non è male. Ed è già pronta.
Sappiate che lanciare a mosca vi fa sentire in pace, è un'attività fine a se stessa molto differente dal lanciare l'esca con un'altra canna. E' un'attività che inizia e si compie in sé, si conclude da sola, senza bisogno di nulla. C'è qualcosa di trascendentale in quel gesto.
Ho fatto la scelta giusta.
Per me, per un filosofo, non ho dubbi: ho fatto la scelta giusta.

Quindi ora, dopo non aver imparato a pescare con esca e dopo non aver imparato a pescare a spinning, devo anche preoccuparmi perché non imparerò a pescare a mosca.
Sono proprio un genio.
Mi confermo, anche nel mondo della pesca oltre a quello delle moto, un Vero Eroe Inutile.

Questi alcuni dati riguardanti la mia canna da pesca a mosca (non è che Caperlan dica molto in merito):
- Canna: per code n° 4-5. 
- 50.00% Fibra di vetro (FG), 50.00% Carbonio
- Elementi: 3. 
- Mulinello: poliammide. 
- Lunghezza: 8' 5/3 ovvero 2.8mt credo
- Coda di topo: WF5 dichiarata sul web, ma nella mia c'era un cartellino con scritto 4T 
- Terminale: in filo unico conico (non so il diametro).
- Scatola: 8 mosche secche.

Non ho proprio capito, invece, che finale ho. Come si vede sulla coda ho un dubbio, ma sul finale scena muta.
Ho letto da qualche parte che dovrebbe essere un 4X e penso segua questa tabella:
FINALI DEI TERMINALI:
7X 0.004" 0.102mm 2.4lb 1.1kg
6X 0.005" 0.127mm 3.4lb 1.5kg
5X 0.006" 0.152mm 5.0lb 2.3kg
4X 0.007" 0.178mm 6.4lb 2.9kg
3X 0.008" 0.203mm 8.2lb 3.7kg
2X 0.009" 0.229mm 10lb 4.5kg
1X 0.010" 0.254mm 13lb 5.9kg
0X 0.011" 0.279mm 15lb 6.8kg

MATERIALE A CORREDO


Inserisci un commento

Nome: Email: 2+4=?

Parental Advisory Bostro.Net
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia!

Qualsiasi utilizzo non autorizzato dei contenuti pubblicati dal dominio www.bostro.net va segnalato al Bostro e bisogna richiedere la sua autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti

» Privacy - Feed RSS
Original Friulano
ORIGINAL FRIULANO!
Web Bostro.Net