Condividi su Facebook | Commenta

Arto Paasilinna: L'anno della lepre

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 28/12/2020
Voto: leggi la recensione
Giornalista quarantenne a Helsinki, Vatanen ha raggiunto quel momento dell’esistenza in cui di colpo ci si chiede quel «ma perché» che si è cercato sempre di reprimere, nascondendo a se stessi e agli altri che quel grigiore a cui si è arrivati a furia di rinunciare ai sogni, di accettare compromessi, di rassegnarsi al logoramento delle amicizie, del lavoro, degli amori, quel qualcosa in cui siamo rimasti impigliati e in cui non ci riconosciamo, è in realtà la nostra vita. Una sera, tornando in macchina da un servizio fuori città con un amico fotografo, investe una lepre, che fugge ferita nella campagna. Vatanen scende dall’automobile, la trova, la cura e, sordo ai richiami dell’amico, sparisce con lei nei boschi intorno. Da quel momento inizia il racconto delle svariate, stravaganti, spesso esilaranti peripezie di Vatanen, trasformato in un vagabondo che parte all’avventura, on the road, un wanderer senza fretta e senza meta attraverso la società e la natura, in mezzo alle selvagge foreste del Nord e alle imprevedibili reti della burocrazia, sempre accompagnato dalla sua lepre come irrinunciabile talismano.

Recensione

Una novella, più che un romanzo, erede del classico Romanzo di Formazione dal quale però se ne distacca perché, al contrario, la formazione è in questo caso abbandono della civiltà e della cultura, nonché per l'ambientazione generale in cui si muove Vatanen, antieroe completamente inutile che è un tutt'uno con la Lapponia, vera protagonista della storia. Bello, molto bello e pieno di significati, uno scrittore da tenere in considerazione. 
Con la casa editrice Iperborea non si sbaglia mai: traduzione magnifica.
A mio avviso invece saltate a piè pari l'introduzione perchè racconta tutto il libro; mal che vada, se siete maniaci delle introduzioni, la leggerete alla fine come una postfazione. Non riesco a capire proprio questa moda delle introduzioni che sono lunghe pagina e pagine a raccontano tutto, le considero sempre eccessive e frutte di qualche ego un po' troppo abbondante.
Ricordate: "Con Vatanen non si scherza".

Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Arto Paasilinna

Tutti i libri di Arto Paasilinna

  • L'anno della lepre (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Arto Paasilinna
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
    Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog

    Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima