CATEGORIE:
Recensione ukulele elettrico Harley Benton UK-L100E stile Gibson Les Paul

Recensione ukulele elettrico Harley Benton UK-L100E stile Gibson Les Paul

Categoria: UKULELE

Inserito in DATA: 26/03/2019
Vai ai COMMENTI
Volevo un ukulele amplificato cui collegarci degli effetti e fare un po' di sano e fottuto Heavy Metal. Dopo aver valutato l'ipotesi di acquistare un pick adesivo, ho deciso che era meglio prendere una cosa già pronta. Al solito non ho voluto andare a comprare una cosa professionale perché reputo stupido spendere centinaia di euro per un ukulele, peraltro da suonare in casa per divertimento.
Mi ero innamorato dell'ukulele diavoletto Harley Benton DC però l'ukulele ha corde corte e suono tirato e avevo paura che, senza una cassa di risonanza, un ukulele economico avesse un suono troppo giocattoloso.
Vagando per il loro sito mi sono imbattuto nel modello Harley Benton UK-L100E che riprende la livrea della leggendaria Gibson Les Paul e me ne sono innamorato. Innanzitutto, il costo di 49 euro era perfetto; poi ha cassa di risonanza; poi è un soprano, misura che per me è la misura perfetta degli ukulele; infine, ha comunque 19 tasti di cui comunque almeno 15 perfettamente suonabili.
La decisione è stata quasi immediata.
Ho abbinato l'acquisto a un amplificatore Marshall MS-2 che ho già avuto e mi piaceva: 1W con durata della batteria illimitata e suono con overdrive magnifico. Per gli effetti, ho da molti anni una pedaliera elettronica Korg AX5G che non è il massimo a mio avviso come distorsioni ma permette di avere in un colpo solo un sacco di effetti a portata di mano.
Innanzitutto parlo di Thomann, ovvero il sito dove ho fatto l'acquisto: spedizione velocissima e imballo perfetto, complimenti.
L'Ukulele è veramente bello, bello, e bello. Pare quasi un soprano Long Neck, in realtà, poiché i tasti sono più larghi del mio Mahimahi Yellow e più simili al Mahimahi MS-77G mentre la cassa non ha le dimensioni (né l'ukulele ha il suono) di un ukulele Concerto.
Esteticamente, dicevo, è molto bello, bei colori, verniciatura mi pare buona. Ciò che non mi piace sono le corde: sono in nylon super-trasparente e molto morbide, penso però che siano state messe apposta essendo un elettrico, poiché permettono un gran bending ma bisogna fare attenzione a suonarle perché, essendo morbide, si tende a distorcere il suono.
Le meccaniche sono molto imprecise: per accordare lo strumento ci vuole pazienza perché la vite continua non combacia perfettamente con l'ingranaggio per cui ci sono dei laschi durante la regolazione che rompono proprio i coglioni. Questa è la cosa peggiore di tutto l'ukulele perchè a distanza di due settimane mi ritrovo di continuo con l'ukulele da accordare, il problema si presenta più con il Do e il Mi che hanno appunto la meccanica di regolazione imprecisa e anche una volta che si trovi il tono giusto è facile, siccome la vite non tiene bloccato alla perfezione l'ingranaggio, che la corda si stoni. Peccato, perchè altrimenti sarebbe perfetto. Più avanti proverò a cambiare le corde ma dubito possa servire a qualcosa. Nel mio caso, comunque, non è più di tanto un problema visto che suono solo per passione mia e che questo ukulele elettrico resta comunque l'ultimo ukulele che scelgo di suonare, però ripeto è un grosso problema.
Invece, il suono è buono, sia in acustico sia da elettrificato. L'Ukulele inoltre incorpora un accordatore che funziona con due batterie a bottone CD2035 che - vivadio! - sono incluse nella confezione. Nella confezione invece manca la custodia e la cinghia, ma chi se ne frega perchè ho già sufficienti custodie a casa. 
Una cosa che manca è il perno per il fissaggio della cinghia, e infatti non c'è modo di fissare una cinghia con metodi classici chitarristici per cui bisogna continuare a utilizzare le classiche cinghie da ukulele, ma anche in questo caso chi se ne frega, ne ho già.
Di seguito un esempio di suono: l'ukulele è collegato a un multieffetto Korg AX5G e l'ampli Marshall, la registrazione è stata fatta col cellulare.


MATERIALE A CORREDO


Inserisci un commento

Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net