Condividi su Facebook | Commenta

Brian Panowich: Bull Mountain

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 13/10/2021
Voto: leggi la recensione
Clayton Burroughs appartiene a una famiglia di fuorilegge che, da generazioni, mantiene il controllo di Bull Mountain, trafficando whiskey di mais, marijuana e infine metanfetamina. Per lasciarsi alle spalle le sue origini, Clayton sposa la bella Kate e diventa lo sceriffo della città a valle. Ma quando l’agente federale Simon Holly minaccia di distruggere l’impero dei Burroughs, Clayton si trova a dover affrontare i ricordi, le paure, il disprezzo della famiglia e la volontà di redimere un passato di tradimenti, sangue e violenza. Con un ritmo serrato, la storia della famiglia Burroughs viene raccontata a turno da tutti i personaggi, fino all’imprevedibile epilogo.

Recensione

Un grazioso libretto pieno di drammi sociali, sconfitte personali, storie di famiglia e tragedie, si legge bene, anzi tende a tenere incollati alle pagine ma tutto ciò lo fa con in mente non la letteratura ma le - aimè oggi così di moda - serie TV. Capitoli brevi continuamente stravolti cronologicamente o spazialmente a creare flashback o antefatti concisi e accennati che mirano a dare un assaggio di comprensione degli eventi contemporanei. La suspense c'è ma non è molto velata e si intuisce subito dove l'autore vuole andare a parare lasciando nel mistero alcune vicende quali, ad esempio, le motivazioni del detective del FBI Simon Holly che già alla sua comparsa "puzza" e neanche a metà si intuisce subito cosa voglia o meglio perché. Sparatorie, assassinii, pestaggi, violenze, droga e morta piovono dal cielo quasi quanto le gocce di pioggia durante una tempesta tanto che ti chiedi "Ma questa Bull Mountain non è che per caso si trova in Afghanistan?" e inserisci i biker violenti e tatuati è la ciliegina sulla torta per dare il contentino a tutti quelli che in questi anni si sono comprati le magliette di Sons of Anarchy. 
Pensavo che mi sarei trovato di fronte a un classico titolo di narrativa americana, e invece mi sono trovato di fronte la versione montana e rurale di Andrew Peterson.
Ripeto, un bel libro che si fa leggere in poche ore ma non aspettatevi un Romanzo Americano con le maiuscole: è un romanzo da edicola, e basta.
P.S.: il finale è talmente assurdo che chiamarlo ingenuo è fargli un gran complimento.

Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Brian Panowich

Tutti i libri di Brian Panowich

  • Bull Mountain (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Brian Panowich
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Libri che vorrei rileggere
    Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog


    Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus, poi però ho notato che aveva inserito delle pubblicità e siccome non mi piacciono a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete.
    Potete comunque continuare a postare commenti agli articoli della sezione blog


    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima