Condividi su Facebook | Commenta

Andrew Peterson: Il primo da uccidere

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 25/04/2020
Voto: leggi la recensione
Dieci anni fa una missione in Nicaragua organizzata male e terminata nel peggiore dei modi ha posto fine alla carriera nella CIA di Nathan McBride, specialista in azioni sotto copertura. Oggi McBride mette il suo straordinario talento al servizio di privati cittadini.

Recensione

Bel libretto ma scontato. Narrazione tranquilla e lineare ma manca il tecnicismo di altri scrittori, a volte esagerato ma che spesso ti dà qualche nozione tecnica di strategia bellica moderna. Inoltre c'è qualche dialogo noioso di tipo "romantico" che non c'entra proprio un cazzo. Romanzo da spiaggia, ma mi paiono più seri Clancy o McNab per questi lavori.
Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Andrew Peterson

Tutti i libri di Andrew Peterson

  • Costretto a uccidere (stato: Libro finito)
  • Il primo da uccidere (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Andrew Peterson
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Libri che vorrei rileggere
    Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog


    Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus, poi però ho notato che aveva inserito delle pubblicità e siccome non mi piacciono a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete.
    Potete comunque continuare a postare commenti agli articoli della sezione blog


    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima