Condividi su Facebook | Commenta

Philip K. Dick: La trilogia di Valis - Valis

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 08/09/2020
Voto: leggi la recensione
Precorrendo i motivi cari al cyberpunk, Philip K. Dick affonda la penna nei temi della decadenza, delle fantasie cosmiche e delle inquietudini interiori che attanagliano l'uomo moderno. Chi o cos'è Valis? È un'imperscrutabile entità intelligente che vive nello spazio? O forse un meccanismo, una formula o, ancora, un essere vivente vero e proprio, che emana uno sconvolgente flusso di informazioni sulla natura dell'universo? Nella ricerca di verità supreme, «Valis» pone il lettore di fronte a una serie di folgoranti interrogativi: cosa rappresentano la realtà e il divino, esistono davvero oppure sono semplici invenzioni della nostra mente?

Recensione

Se vi dicessi che Philip K. Dick, scrittore notoriamente pazzo, scrive un libro in cui un pazzo racconta la vita di un pazzo che elabora una filosofia mistico-religiosa totalmente pazza e lo fa dialogando con dei pazzi... E se rincarassi la dose dicendovi che il narratore pazzo è probabilmente lo stesso "Horselover Fat" (ovvero "grassone amante di cavalli") di cui racconta l'esperienza mistica, e che il narratore pazzo dichiara pure di essere l'autore di Scrutare Nel Buio e Blade Runner e pare pure si chiami proprio Phil... Ecco, sapendo tutto questo, secondo voi che libro ne viene fuori, tenendo conto che non accade assolutamente nulla ma è tutta narrazione?
Sfortunatamente Dick si è spinto troppo oltre. Io sinceramente non ho capito il senso di questo libro: le assurdità angoscianti tipiche di Dick e che fanno amare ogni suo libro, qui sono solitari dialoghi che paiono voler non costruire una storia quanto piuttosto "darsi un tono" e queste narrazioni assurde compongono tutto il libro e lo rendono quasi illeggibile. 
Non accade nulla, non c'è nulla. E' scritto bene, si badi: benissimo. Alla Dick. La follia dei personaggi è magistrale e si passa da uno all'altro in maniera assurda, tant'è che tutti quanto potrebbero anche essere la stessa identica persona nelle sue espressioni di malato mentale e a un certo punto ho pensato proprio che Fat-Phil-Kevin fossero tre proiezioni schizofreniche della stessa persona. Tuttavia l'assenza di un tema forte si fa sentire, pare che la storia sia messa lì solo per giustificare le dissertazioni filosofico religiose che dominano questo assurdo libro.
C'è una specie di "realismo" che rovina il tutto ed è quel continuo riferimento autobiografico. Dick comunque, checché ne dica chi non lo conosce, è uno scrittore incredibilmente complesso e questo libro non è da meno, anzi. Tuttavia non lo consiglierei. Penso possa risultare interessante solo a un fanatico, o a un biografo. A me, lettore "ateo", non è piaciuto.

Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Philip K. Dick

Tutti i libri di Philip K. Dick

  • Blade Runner (stato: Libro finito)
  • Cronache del Dopobomba (stato: Libro finito)
  • Deus Irae (stato: Libro finito)
  • Illusione di potere (stato: Libro finito)
  • La Svastica sul Sole (stato: Libro finito)
  • La trilogia di Valis - Valis (stato: Libro finito)
  • Labirinto di morte (stato: Libro finito)
  • Le tre stimmate di Palmer Eldritch (stato: Libro finito)
  • Noi marziani (stato: Libro finito)
  • Occhio nel cielo (stato: Libro finito)
  • Redivivi S.p.A. (stato: Libro finito)
  • Ubik (stato: Libro finito)
  • Un oscuro scrutare (stato: Libro finito)
  • Vulcano 3 (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Philip K. Dick
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
    Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog

    Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima