Rudolf H÷ss, Comandante ad Auschwitz

RUDOLF HÍSS

Comandante ad Auschwitz

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 01/03/2018

Recensione

Presentato da Primo Levi, il documento che per la prima volta ha illuminato dall'interno la mentalitÓ e la psicologia dei nazisti, e la storia e il funzionamento delle officine della morte. Rudolf Hoss, ufficiale delle SS, fu per due anni il comandante del pi¨ grande campo di sterminio nazista, quello di Auschwitz, in cui vennero uccisi pi¨ di due milioni di ebrei. Processato da un tibunale polacco alla fine della guerra, venne condannato a morte. In carcere, in attesa dell'esecuzione, scrisse questa autobiografia. Si tratta di un documento impressionante che ci consente di cogliere dal vivo l'insanabile contraddizione tra l'enormitÓ dei delitti e le giustificazioni addotte.

Giudizio

Voto:
Scritto in cella, questo libro autobiografico, ideato e realizzato in completa autonomia, avrebbe dovuto avere come titolo "La mia psiche". In effetti Hoess qui parla di se stesso, delle sue presunte lotte interiori, e delle sue giustificazioni "psichiche" all'orrore che comunque egli non riconosce in quanto tale. Non c'Ŕ una finalitÓ utilitaristica, pare: vuole solo essere compreso, e spiegare. In realtÓ molti eventi sono manipolati.
Dopo tanto, ritrovarsi in cella da solo dev'essere stato un bello shock psicologico e sopportarne la pressione non dev'essere stato facile; ecco perchŔ forse egli divent˛ subito cosý loquace e disponibile e raccontare, permettendo cosý agli inquirenti - e in seguito a tutti noi - non solo di conoscere i fatti i maniera oggettiva, ma di poterli conoscere direttamente e soggettivamente, anzi entrandoci proprio.
Se riuscite in questo, ovvero ad impersonarvi, riuscirete appieno a cogliere l'orrore immondo che emerge da ogni pagina. PerchÚ qui si parla, si spiega, si giustifica, si illustra lo sterminio di ebrei, zingari, testimoni di Geova, si parla di piano di eliminazione e "soluzione finale".
In questo libro si parla, esplicitamente, chiaramente, di piano di eliminazione degli ebrei. C'Ŕ ben poco da revisionare.
Non di ebrei morti per stenti, non di ebrei morti per malattie, non di ebrei morti per trasporti coatti, non di ebrei morti insomma per caso. NÚ di ebrei morti per fucilazioni in seguito a reati di qualche tipo. In questo libro si parla proprio del complesso progetto di impianto di un sistema produttivo e sistematico mirato alla eliminazione del maggior numero di ebrei possibile, allo scopo di svuotare il Reich dagli ebrei.
La trattazione Ŕ persino, a tratti, tecnica, fermandosi Hoess spesso sulle difficoltÓ operative da lui incontrate per attuare un piano che gli era stato imposto dall'alto, da Himmler, e nei confronti dei quali lui non poteva opporsi in alcun modo.
Si parla anche della famigerata Operazione Hoess che porto all'eliminazione di circa 400.000 ebrei ungheresi, l'operazione cui presumibilmente si riferiscono le terribili foto dell'Auschwitz Album.
Per quanto riguarda la conoscenza dell'intera operativitÓ raggiunta dal Complesso di Auschwitz, ovvero da tutto il complesso dei suoi campi di lavoro, raccolta e sterminio, c'Ŕ un bel libro online, una ricerca cronologica molto ben fatta: Danuta Czech, Kalendarium - Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau 1939 - 1945
Molto bella la prefazione di Primo Levi, molto interessante l'appendice di Martin BroszÓt, piuttosto inutili le tre o quattro pagine inneggianti al cristianesimo di Alberto Moravia.
Cerca citazioni di Rudolf H÷ss tra quelle inserite!

Tutti i libri di Rudolf H÷ss

  • Comandante ad Auschwitz (stato: Libro finito)
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
    Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanista, i talebani, e chi ha ragione
    Prima che fosse troppo tardi: scoprire Stephen King
    Libri relativi al mondo della pesca
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI
    Il Bostro-X
    © Federico "Bostro" Bortolotti 2011

    Questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.

    » www.bostro.net » contatti
    » Privacy Policy

    Licenza Creative Commons
    www.Bostro.net di Federico Bortolotti Ŕ distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
    Web Bostro.Net