Citazioni, aforismi, motti di Tiziano Terzani

Elenco citazioni e aforismi, ordine per autore/libro

Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
Per decenni l'Occidente ha avuto paura di tutto quello che quel cadavere rappresentava e ispirava. Ora mi viene come una gran paura per quello che avverrà nel vuoto lasciato da quel cadavere. Come è possibile che tutti i sogni e le sofferenze cominciati nel 1917 coi dieci giorni che scossero il mondo siano finiti così in tre giorni d'agosto che non hanno scosso granché? Possibile che la Grande Riv [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
E' anche vero che là dove non era al potere, ma restava come un'alternativa d'opposizione - nei paesi dell'Europa Occidentale, per esempio -, il comunismo non è stato solo distruttivo, ma anzi ha contribuito al progresso sociale della gente. Come sistema di potere, fondato sull'intolleranza e sul terrore, il comunismo doveva finire. Ma come idea di sfida all'ordine costituito? Come grido di battag [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
Possibile che da tutto quel che sull'Unione Societica avevo letto sui giornali negli ultimi anni non avessi capito quanto disperante fosse lo stato di questo paese? Possibile che per decenni abbiamo avuto paura di questo paese, di questa gente? Se Mosca avesse mai deciso di lanciare un attacco contro l'Occidente, all'ultimo momento sarebbe caduta la linea telefonica con cui dare l'ordine, sarebbe [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
Sembra che tutti partano dall'idea che l'Islam sta travolgendo il mondo e che dovunque crescono delle moschee. Grazie a Dio, no! mi vien da dire dentro di me. In qualche modo non riesco a disfarmi di un pregiudizio da crociato nei confronti di questa religione le cui manifestazioni mi lasciano sempre con un velo di paura, un filo di inquietudine. Persino la conversazione con questi giovani mi lasc [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
Il sistema comunista, che per decenni ha determinato la vita di tutti, e spessissimo anche la loro morte, sta crollando. Ma d'un tratto è come se quel sistema fosse stato importo da qualcuno venuto dallo spazio, come se nessuno quaggiù avesse contribuito a tenerlo in piedi. La cosa all'io non c'ero e, se c'ero, ero una vittima è pateticament eincominciata. In questi giorni incontro solo gente che [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "Buonanotte, signor Lenin"
Anche a occhi chiusi ormai riconosco il socialismo. Forse è l'odore della benzina mal raffinata, ma appena mi affaccio al portellone dell'aereo che mi ha portato qui, so che sono arrivato in uno di quei paesi dove i poliziotti ti guardano come se tu avessi appena commesso un delitto, dove bisogna fare attenzione a quel che si scrive nella dichiarazione della dogana, dove bisogna pensare che i tele [continua...]
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
Se lei fosse andato a vivere negli Stati Uniti avrebbe avuto bisogno di dollari, ma lei è venuto in India. Qui ha bisogno di tempo.
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
Se Dio è morto in Occidente, in India ha ancora mille indirizzi.
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
Cambiare religione è difficile. E' un processo pericoloso che crea grandi confusioni. La cosa migliore è seguire la propria religione. Il buddismo può essere di aiuto ai cristiani, ma i cristiani è bene che rimangano cristiani.
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
"Ma come si vive in India?" - "Male, ma s'impara a morire, e anche quella è un'arte da mettere da parte"
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
Sono stato nel futuro e posso riferire che funziona. Ma ci piace?
Categoria: Narrativa
Tiziano Terzani, "In Asia"
La verità è che l'uomo è arretrato rispetto a tutti gli altri animali per il modo con cui elimina le sue feci. Gli animali non usano né acqua, né carta e sono pulitissimi. Invece noi dipendiamo da tanti oggetti e strumenti.
Categoria: Narrativa

[ Pagina 1 di 1 ]
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti
» Privacy Policy

Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net