Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Tiziano Terzani

TRATTO DA: Buonanotte, signor Lenin


Anche a occhi chiusi ormai riconosco il socialismo. Forse Ŕ l'odore della benzina mal raffinata, ma appena mi affaccio al portellone dell'aereo che mi ha portato qui, so che sono arrivato in uno di quei paesi dove i poliziotti ti guardano come se tu avessi appena commesso un delitto, dove bisogna fare attenzione a quel che si scrive nella dichiarazione della dogana, dove bisogna pensare che i telefoni sono ascoltati [...] Apro gli occhi e tutto il resto segue all'odore del socialismo: la confusione, la sporcizia, le urla, i pacchi legati con lo spago, gli eterni lavori in corso, i tubi per terra su cui si inciampa, una pericolante passerella di legno su una fossa aperta e mai richiusa, proprio davanti all'uscita dell'aeroporto.
Categoria: NARRATIVA
Torna a tutte le citazioni di Tiziano Terzani presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Tiziano Terzani

  • Buonanotte, signor Lenin (stato: Libro finito)
  • In Asia (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Tiziano Terzani

  • Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti Ŕ distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima