CATEGORIE:
Tecnica di guida: le curve in montagna

Tecnica di guida: le curve in montagna

Categoria: MOTO

Inserito in DATA: 16/02/2011
Vai ai COMMENTI
Riporto una discussione sorta in LissTA. Un ragazzo chiedeva suggerimenti di guida per impostare bene i tornanti in montagna.
Siccome sono un rinomato esperto in questo campo, ho deciso di aiutarlo e dargli una mano, condividendo un po' della mia sapienza. La mia tecnica di guida in Transalp è sempre stata ammirata, invidiata ed emulata da tutta la LissTA, per cui avrei solo fatto un favore a questo povero disperato, aiutandolo a crescere.
Spero di tornare utile anche a te, ignoto ignorante web-surfer!
 

DOMANDA:
Qualcuno mi sa dire qual'è il miglior modo per affrontare le curve tipo tornanti di montagna con il TA650 (gomme 120 tipo stradale) ?

RISPOSTA:
Adesso ti spiego io come si fa.
Arrivi in bomba totale; perlomeno così credi, finché qualche metro prima del tornante ti sorpassano in 20 perché la tua TA borbotta in alta quota, ovvero sopra l'1mt sul livello del mare.
Hai messo delle gomme miste, perché la tua è un'enduro stradale: non metti mai le gomme su strade non asfaltate e ti caghi addosso al solo pensiero, ma vuoi farti riconoscere ai motoraduni, dove in realtà non ti caga mai nessuno perché hai la moto più anonima e sfigata della storia del motociclismo.
Insomma, torniamo al nostro discorso. Stai arrivando in prossimità del tornante, e inchiodi perché tutti cominciano a passarti davanti.
La forcella va a pacco.
Sono passati, fortunatamente, ed ti ritrovi il tornante libero.
Pieghi un po' la moto con fare da bullo ma le tue gomme "all terrain" in realtà non vanno bene in alcun terreno e l'anteriore sfrigola come un uovo su una padella antiaderente nuova.
Regoli un po' la curva, butti fuori il ginocchio, ma sei troppo alto per farlo stare negli incavi delle carene/serbatoio che sono pensate per un giapponese nano di merda, quindi in realtà già di suo è fuori alla Rossi, per cui "lo esci" decisamente troppo.
A vederti dall'esterno (lo scoprirai in futuro in qualche foto) sei brutto e goffo.
Il piede gratta per terra e rovini gli stivali da 82 € e nonostante ciò piangi perché sei un poveretto ed anche la Transalp l'hai scelta proprio perché costa poco.
Scali marcia, il cambio fa un rumore assordante e pensi di aver fottuto tutto.
Nel frattempo un Van Van ti sorpassa all'interno...
Vedendolo, ti caghi addosso, freni, la forcella va a pacco perché in realtà è fatta di polistirolo, rallenti, e ti ritrovi quasi fermo a bordo strada.
Per fortuna il tornante è quasi finito.
Ti riassetti, esci dal tornante, spalanchi il gas al massimo, e....... la moto non va un cazzo!
Mentre borbotta per riprendere giri in salita, saluti con fare distratto gli ultimi rimasti che ti passano, facendo finta di andare piano per guardare il panorama e magari al prossimo rifugio sparli anche di quelli "che corrono e non si godono il paesaggio".
Pochi secondi dopo c'è un nuovo tornante, e tu sei triste.

El amigo Bostro-X



Inserisci un commento

Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net