CATEGORIE:
Pete Dexter: un grande scrittore!

Pete Dexter: un grande scrittore!

Categoria: LIBRI

Inserito in DATA: 28/03/2015
Ieri sera mi sono ritrovato a fare un'altra di quelle nottate nelle quali verso le 2 apri gli occhi e poi non riesci a richiuderli.

Dopo mezz'ora di combattimento con il cuscino e le lenzuola mi sono rotto le balle, sono andato in cesso a fare i miei doveri, poi sono andato in cucina a bere un goccio d'acqua grattandomi le palle, mi sono sistemato le mutande e ho preso in mano il caro Kobo Aura continuando a leggere Spooner, di Pete Dexter.

Un po' di anni fa avevo letto un suo altro libro, Amore Fraterno, e nel ero rimasto piacevolmente impressionato per il modo in cui Dexter riuscì a tenere ferme le identità dei protagonisti all'interno di una storia intricata e dura, spietata.

Ormai sono in dirittura d'arrivo, libro grossetto ma magnifico, è il secondo che leggo di questo autore e non posso che amarlo sempre più e penso proprio che svuoterò la carta di credito comprandone qualcun altro.

Già non è facile scrivere un libro, ma è ancora più difficile scriverne uno in cui devi rendere conto dell'intera vita del protagonista, dalla nascita in poi: devi rendere conto dei cambiamenti nella sua personalità, anche se la sua identità deve però rimanere una linea fissa nella narrazione; devi rendere conto del mondo circostante che cambia con lui, e anche senza; devi rendere conto delle altre persone, quando crescono e muoiono con lui, o quando le incontra a metà strada. 

Ma soprattutto devi rendere conto di tutti quegli accidenti che accadono nella sua vita, rendendola interessante per potervi scrivere un libro. Altrimenti, a prendere una vicenda qualsiasi, si potrebbe rischiare di avere tra le mani una vita scialba, piatta: ha fatto questo, poi quest'altro, è nato ed è morto. Non le vite di tutti sono degne di essere narrate: è per questo che gli scrittori devono lavorare di fantasia.

Questo libro è fatto così bene che potrebbe essere una biografia, tanto pare reale ed avvincente. Ho preso in mano il libro verso le 2:20 di notte con l'idea di leggere qualche pagina. Differentemente dai libri che si scaricano via torrent, questo - che ho comprato sullo store Kobobooks.com - può essere impostato per avere, invece del conto delle pagine totali del libro in coda alla pagina, il conto delle pagine del capitolo corrente. In questo modo in libri come questo, dove i capitoli sono piuttosto corti, puoi essere sicuro di chiudere ogni volta un capitolo. Avevo così un capitolo di circa 14 pagine da leggere, e reputavo sarebbero state sufficienti; invece, come tante altre volte, ho "chiuso il libro" alle 4 di mattina, con la sveglia programmata per suonare neanche tre ore dopo.

E sarò sincero: non riuscivo ad addormentarmi perché avrei voluto andare avanti fino a finirlo, tutto il resto della nottata! Peccato che il lavoro rovini questi momenti magici.

Ciò non toglie che stamattina, durante la colazione e la rigorosa cagata mattutina, io abbia nuovamente affrontato la dura e complicata vita di Spooner, questo personaggio così intrigante e col quale non posso che trovare infinite affinità nel modo naturale, spontaneo, non scelto, non coraggioso né eroico proprio per questo, che ha di continuare, di "tirare avanti" ogni volta che qualcosa lo stravolge.

So già che, quando finirò questo libro, mi resterà molto amaro in bocca. Mi succede sempre così, quando finisco un libro di questo tipo: mi sento come se un mio caro amico di colpo se ne andasse, per non tornare mai più. Peggio che la morte: via, lontano, senza possibilità di sentirlo o andarlo a trovare. Per sempre.

Sono venuto al lavoro di malavoglia con in testa solo la vita di Spooner e una domanda: chi è questo Pete Dexter? E' veramente un grande, o è solo bravo di penna? Ho letto la sua biografia su Wikipedia.org e ho scoperto già alcune cose interessanti: ad esempio, che Spooner ha molti tratti autobiografici, ad esempio le sue esperienze di pugile dilettante e il pestaggio. Ma non mi bastava. Di conseguenza, oggi sono andato a cercare un po' di foto di questo autore per guardarlo in faccia, e capire che tipo sia, ed ho trovato così questa foto.

Ho capito: avevo visto giusto.

Come può non essere, una persona simile, un grande scrittore? Grazie, Pete Dexter!

"Quando una situazione si fa tesa, non è sul nemico che ti devi concentrare, ma su quello che non sai quanto ti è amico. E' quello lì che ti frega. Che ti tradisce." - Pete Dexter, Amore Fraterno

MATERIALE A CORREDO


Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net