Condividi su Facebook | Commenta

Sigmund Freud: Il Disagio della Civiltà

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 07/04/2013
Libro tragico, nato in circostanze storiche e personali eccezionali, all'indomani di laceranti conflitti nel movimento psicoanalitico, all'ombra dell'ascesa al potere di Hitler e del drammatico disfacimento della Repubblica di Weimar, nel contesto di una crisi economica internazionale e di dinamiche collettive inquietanti, "Il disagio nella civiltà" è uno dei testi freudiani più complessi e controversi. In esso le istituzioni della cultura umana vengono passate al vaglio della decifrazione analitica, che ci mostra il precario equilibrio delle relazioni tra individuo e civiltà continuamente messo a rischio dal conflitto inconscio interno all'individuo, dal sentimento di colpa che tale conflitto produce e dall'aggressività distruttiva che lo accompagna. Freud fa cosi emergere il paradosso di una civiltà che, formatasi per assicurare agli uomini sicurezza e protezione, li ha invece messi in condizione di distruggersi; di una cultura che, lungi dallo strapparli alle feroci necessità della natura, ha consentito loro di infliggersi sofferenze enormi. Freud ci parla della morte iscritta al cuore della nostra psiche e del senso della vita, della lotta inevitabile e dei costi della rinuncia, della colpa e dell'addomesticamento delle pulsioni, della sublimazione e dei suoi limiti, della precarietà - infine - di qualunque cultura e identità.

Recensione

Molti ammirano attori, cantanti, vip televisivi, rockstar, c'è anche chi ammira semplici vallette o gente che per mestiere si fa semplicemente ammirare quali bloggers, instagrammers, e altre coglionate. Io ogni volta che faccio i conti tra tutti quelli che mi piacciono, non manco mai di ritrovare in Freud la persona a me più congeniale: e ho detto apposta "persona". Era un genio. Nel senso più pieno e positivo della parola. A volte penso che se avesse potuto vivere cent'anni di più, la società di oggi sarebbe infinitamente diversa, e sicuramente migliore. Questo libro della Newton Compton raccoglie due testi molto simili negli scopi e nelle fondamenta, entrambi del grande Freud: L'Avvenire di un'Illusione e il ben più rinomato Il Disagio della Civiltà. Penso siano testi fondamentali per la crescita interiore. Tutti i cultori di libri sacri, dalla Bibbia al Corano alla Torah al Libro Tibetano dei Morti dovrebbero prendersi un anno sabbatico da passare leggendo e rileggendo questi due testi.
L'Avvenire di un'Illusione aveva come tema il rapporto dell'uomo nel suo diventare una "civiltà" con le fondamenta della religione. Illusione era appunto da intendersi psicoanaliticamente, come emergere di un meccanismo difensivo ad un disagio, come dice Freud dunque simile al "delirio psichiatrico" ma a differenza di questa senza problematiche particolari per la vita dell'individuo e la sua relazione con la realtà e il mondo.
Il Disagio della Civiltà, che nella mia edizione segue appunto L'Avvenire in uno stesso volume, viene analizzata l'opposizione tra l'uomo e la civiltà, opposizione già emersa nell'Avvenire e qui dunque esplicata. Ovviamente, sempre da un punto di vista psicoanalitico, com'è dunque da intendersi il termine "disagio". L'illusione è, come detto, il meccanismo difensivo attuato a fronte di un patito disagio a carattere inconscio. "La libertà non è un beneficio della cultura: era più grande prima di qualsiasi cultura, e ha subito restrizioni con l'evolversi della civiltà", questa citazione dall'opera ne riassume i contenuti. Magnifico, come sempre, Freud dà anche in quest'opera dimostrazione di un acume quasi magico, inumano in senso trascendentale, un acume riguardo la razza umana che ben pochi hanno avuto, e soprattutto hanno avuto il coraggio di avere.
Potete leggere l'apposita pagina di Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Il_disagio_della_civilt%C3%A0
Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Sigmund Freud

Tutti i libri di Sigmund Freud

  • Il Disagio della Civiltà (stato: Libro finito)
  • L'avvenire di un'illusione (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Sigmund Freud
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
    Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog

    Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima