Condividi su Facebook | Commenta

Bruce Lee: Jeet Kune Do. Il libro segreto di Bruce Lee

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL
Bruce Lee non era (solo) una semplice star del cinema. La sua passione delle arti marziali lo portò al cinema, ma rimase sempre la passione primaria.
Il celebre Jeet Kune Do, l'arte marziale da lui fondata, è più simile ad una scuola di pensiero, che a una semplice tecnica di combattimento. Bruce studiò a fondo i maggiori pensatori filosofici cinesi sia di arti marziali e tecniche di movimento, sia di pensiero filosofico. Per capire cos'è per Bruce Lee il suo Jeet Kune Do, basta pensare che esso è un doppio combattimento: contro il nemico, simboleggia l'eliminazione di una matrice maligna che squilibra la quiete (o pace, o verità); contro se stessi, per eliminare le costrizioni dell'Io, ed uscire dagli schemi che bloccano l'uomo impedendogli la percezione del movimento continuo della realtà.
In questo libro viene espresso il pensiero stesso a fondamento del (o che, semplicemente, è il) Jeet Kune Do. Io lo considero, più che un libro di divulgazione sportiva, un vero e proprio libro filosofico sapienziale. Dopo il Tao Te Ching, è una lettura obbligata.
Una sberla in faccia a tutta la cultura neo-classica filosofica occidentale...
"Per cambiare, per diventare un'altra cosa, bisogna prima sapere cosa siamo" (Bruce Lee, Jeet Kune Do)

Recensione


Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Bruce Lee

Tutti i libri di Bruce Lee

  • Jeet Kune Do. Il libro segreto di Bruce Lee (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Bruce Lee
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Libri che vorrei rileggere
    Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog


    Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus, poi però ho notato che aveva inserito delle pubblicità e siccome non mi piacciono a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete.
    Potete comunque continuare a postare commenti agli articoli della sezione blog


    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima