Condividi su Facebook | Commenta

Francoise Sagan: Bonjour Tristesse

Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 01/02/2015
Voto: leggi la recensione
Il romanzo narra dell'estate della giovane Cecilia, terribile diciassettenne francese in vacanza in una villa in prossimità di Nizza assieme al padre vedovo e alla sua amica Elsa, a cui presto si aggiunge l'affascinante Anna, che intende costruire una storia importante col padre, avvezzo al divertimento. Cecilia, benché sia succuba del fascino e del carisma di Anna, trama contro il loro amore, riuscendo a riaccendere la passione di suo padre per la più giovane Elsa. Anna ne rimarrà sconvolta, e morirà in un incidente nel fuggir via dalla villa.

Recensione

Che splendore. Che gioiello. Una scrittura intagliata nella perfezione geometrica di un cristallo di neve. Splendido. Perfetto. Niente che manca, niente da aggiungere. Mi ha talmente rapito che in una domenica d'inverno mi sono ritrovato a cominciarlo e finirlo in poche ore durante le quali non ho mosso un muscolo. Era tanto che non leggevo un capolavoro simile.
Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Francoise Sagan

Tutti i libri di Francoise Sagan

  • Bonjour Tristesse (stato: Libro finito)
  • Tra un mese, tra un anno (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Francoise Sagan
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Roger Deakin e l'anima dell'ecologia
    Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
    Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanistan, i talebani, e chi ha ragione
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog

    Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima