Condividi su Facebook | Commenta

Citazioni, aforismi, motti di William Faulkner

AUTORE FILTRATO: William Faulkner
LA GRANDE FORESTA, di William Faulkner
LUCE D'AGOSTO, di William Faulkner
William Faulkner, "La Grande Foresta"
Ora posso sdraiarmi di nuovo nella tenda vuota, tremando, ma solo per il freddo, perché ormai non c'è rimasto niente che valga abbastanza da far tremare un uomo: solo il ricordo e la pena per questa terra che l'uomo ha liberato dalle sue paludi e denudata e privata del fiume e in appena due generazioni, cosicché dei bianchi possono mandare avanti le piantagioni e tutte le sere tornare in treno a M [continua...]
Categoria: Narrativa
William Faulkner, "Luce d'Agosto"
«Ci sono cose che uno fa in segreto senza fare del male, reverendo. Comunque la gente le giudichi».«Non credo che tu faresti mai nulla di veramente male, Byron, comunque lo possa vedere la gente. Ma te la senti di dire fino a dove il male arriva e non è più solo apparenza di male? dove il male si arresta fra il fare e il sembrare?»
Categoria: Narrativa
William Faulkner, "Luce d'Agosto"
"Forse hanno fatto bene a mettere l'amore nei libri" pensava calmo. "Forse non potrebbe sopravvivere da nessuna altra parte".
Categoria: Narrativa

1



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima