Condividi su Facebook | Commenta

Citazioni, aforismi, motti di Donald Davidson

AUTORE FILTRATO: Donald Davidson
COMUNICAZIONE E CONVENZIONE, di Donald Davidson
EVENTI MENTALI E AZIONI UMANE, di Donald Davidson
LA CREDENZA E LA BASE DEL SIGNIFICATO, di Donald Davidson
SULL'IDEA STESSA DI SCHEMA CONCETTUALE, di Donald Davidson
VERITÀ E INTERPRETAZIONE (INTRODUZIONE), di Donald Davidson
Donald Davidson, "Comunicazione e convenzione"
L’elemento convenzionale del linguaggio, se mai ce n’è uno, è il fatto che le persone tendono a parlare in modo molto simile ai loro vicini di casa. Ma indicando questo elemento […] non spieghiamo altro che la presenza di una convergenza; non delucidiamo affatto la natura essenziale delle abilità che in tal modo vengono a convergere.
Categoria: Filosofia
Donald Davidson, "Eventi mentali e azioni umane"
Il punto non è se il computer possa avere pensieri, ma che per avere un solo pensiero, una credenza, un desiderio, esso deve avere un numero enorme di altri pensieri e desideri. Credenze e desideri possono esistere soltanto all’interno di un ricchissimo sistema concettuale; e, finora, gli unici sistemi che si dimostrano capaci di tale complessità e ricchezza concettuale, sono i sistemi costi [continua...]
Categoria: Filosofia
Donald Davidson, "La credenza e la base del significato"
Per comprendere i proferimenti ed il comportamento degli altri - anche il comportamento più abnorme - dobbiamo ravvisare in essi una buona dose di ragione e di verità.
Categoria: Filosofia
Donald Davidson, "La credenza e la base del significato"
Volendo, possiamo anche affermare che nell’interprete c’è un meccanismo che corrisponde alla teoria. Se questo vuol dire solamente che esiste qualche meccanismo che svolge tale funzione, non si vede come l’affermazione possa essere falsa.
Categoria: Filosofia
Donald Davidson, "Sull'idea stessa di schema concettuale"
Non c’è nulla - non c’é una cosa - che renda veri gli enunciati o le teorie: non l’esperienza, né le irritazioni di superficie, né il mondo.
Categoria: Filosofia
Donald Davidson, "Verità e interpretazione (Introduzione)"
Applicato in questo modo, [il Principio di Carità] ci raccomanda di privilegiare in linea di massima le teorie dell’interpretazione che minimizzano il disaccordo.
Categoria: Filosofia

1



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima