Condividi su Facebook | Commenta

Installazione CyanogenMod 7 su Archos 101 Internet Tablet

Categoria: ANDROID

Inserito in DATA: 27/04/2012
Vai ai COMMENTI
Come ho già scritto nel mio blog, alcuni sviluppatori stanno effettuando un porting non ufficiale della CyanogenMod 7 sugli Archos Gen 7 e Gen 8. Il mio Archos 101 Internet Tablet 16Gb è un Gen 8. E siccome è, papale papale, un chiodo, ho deciso di effettuare l'installazione della Rom OpenAosp sul mio Tablet. I commenti degli utenti sul forum XDA sono entusiastici. C'è ancora qualche problema, senza ombra di dubbio, ma pare che la rom attuale già dia nuovo vigore a questo Tablet che, a livello hardware, a parte la ram, non giustifica l'estrema lentezza del suo sistema. Certo è che la scelta di fermarsi a Froyo, da parte della Archos, è un po' una cagata...

Come primo passo, dunque, ringrazione OPENAOS http://www.openaos.org/ per aver svolto questo lavoro!!!
Questa pagina è, come metà del mio blog, più utile a me che a voi. Qua metto appunti che prendo di volta in volta su internet, per prepararmi al passo definitivo. Quella che leggete potrebbe dunque essere una procedura da me non testata, o anche incompleta. Affari vostri, sia chiaro! Non mi prendo alcuna responsabilità su ciò che fate, perché se lo fate, avete scelto VOI di farlo!

Faccio anche una nota: teoricamente questa installazione non comporta modifiche o alterazioni della vostra partizione attuale. Ovvero, se stato utilizzando il firmware ufficiale della Archos, alla fine del procedimento lo avrete ancora lì, inalterato, con le stesse applicazioni che avevate prima.
Io comunque non mi fido mai, quando mi dicono così. E sebbene della applicazioni non me ne fregasse nulla, ho fatto un backup di tutti i dati sul pc! ;-)

Vi ricordo che questa procedura non è ufficiale Archos, per cui è portata avanti da sviluppatori che lavorano sul prodotto che è costruito e sviluppato da altri. Ciò rende spesso e volentieri il lavoro quasi sempre incompleto; ancora più in questo caso, in cui la versione è un port non ufficiale ancora in corso, ovvero non completato! Il risultato sarà un sistema instabile.
Senza ombra di dubbio.

Se utilizzate il vostro Tablet per lavoro, non penso sia il caso di effettuare l'installazione di questo rom. Ma dubito seriamente che qualche autolesionista possa comprare questo tablet per esigenze lavorative...

Allora, cominciamo. L'installazione non è simile a quella di UrukDroid per Archos 101, ovvero questa rom non andrà a costituire la futura Developer Edition nel menu. Per avere la CyanogenMod invece bisognerà prima settare un Multiboot, quindi installare la CyanogenMod che sarà in seguito accessibile proprio dal multiboot, che altri non è se non un bootmanager al quale già sarà abituato ogni utente Linux - che inevitabilmente ha una partizione Windows sempre presente! :-)

Partiamo dunque con un po' di links:
4 MAGGIO 2012: PARTIAMO!

-- PREPARARE IL MULTIBOOT:

Istruzioni originali:

La procedura è preferibile (caldamente consigliata) applicarla da Linux, perché da Winzoz potrebbero esserci problemi, e sappiamo tutti che un problema durante il flash di una Rom può compromettere il tablet stesso!

Scaricate da qua http://www.openaos.org/wp-upload/gen8/2012-04-09/ i file kernel_gen8* e openaos*

Ovviamente, dò per sottinteso che avete già installato l'SDE di Archos, per il quale vi rimando alle info sul UrukDroid che trovate sempre nel mio fantastico supremo blog.

Scompattate il file del kernel. Avviate ora il tablet tenendo premuto il pulsante di Volume Giù per entrare nel recovery menu, quindi andate in "Recovery System", poi "Developer Edition Menu", quindi "Flash Kernel and Initramfs".

Appena dice "USB Connection" ecc. ecc. collegate il tablet al computer, e copiate nella cartella di storage che vi si apre i file Initramfs.cpio.gz e zImage, che trovate nella cartella ottenuta dalla scompattazione del file "Kernel" scaricato.

Smontate da computer la cartella montata del tablet, e confermate. Alla fine il tablet richiederà di riavviare.

-- INSTALLARE LA CM7 "BULL" RELEASE

Istruzioni originali:

Scompattate il file gen8_data. Dalla cartella che otterrete scegliete un file dei 3 e rinominatelo in "data.img": sarà quello che utilizzerete in seguito. Non so bene cosa siano, penso la memoria di Swap ma non sono sicuro. Io uso il 512, se non siete sicuri secondo me usate il 256. Nelle istruzioni mi pare di capire che se non lo scegliete, il sistema si installerà molto più lentamente, creando di default il 256.

Spegnete l'Archos e riavviatelo nel Recovery Menu, quindi andate in "Recovery System", "Repair System", "Start USB MSC". Connettete a questo punto l'Archos al computer, dove monterà la memoria interna. Rinominate il file dell'immagine Gingerbread Openaos in "openaos-gingerbread.img.gz" e copiatela nella memoria del Tablet montata sul PC. Copiatevi anche il file data.img prima ottenuto.
Copiate tutto nella root, non in nessun altra sottocartella!

A copia avvenuta, smontate da PC la cartella del Tablet montata, quindi confermate nel tablet l'OK col tasto power. 

Non fate nient'altro, riavviate il tablet confermando "Exit" nel recovery menu, ma mantenete premuto il tasto "Volume giù" per rientrare nel Recovery Menu. Scegliete ora la "Developer Edition", vi si aprirà il nuovissimi Boot Menu e scegliete Gingerbread!

In seguito, ovviamente dovrete avviare sempre così. Se avviate normalmente, si avvierà il vostro vecchio firmware Archos; quell'installazione vi rimane in pratica inalterata. Se invece volete avviare la vostra nuova Gingerbread, avviate in Recovery System, scegliete la Developer Edition, ed attendete il multiboot.

NOTA: non preoccupatevi se è in inglese, leggete il prossimo paragrafo...

-- INSTALLARE IL MARKET DI GOOGLE

Allora, connettetelo via Wifi e andate nei segnalibri del browser: trovere un segnalibro con nome "CyanogenMod" e qualcosa. Da quella pagina scaricate il GAPPS "CyanogenMod 7". 
Un'alternativa, se come me non avete il WiFi a disposizione a casa, è scaricarle prima da questa pagina http://wiki.cyanogenmod.com/index.php?title=Latest_Version/Google_Apps (che per inciso è la stessa del segnalibro) e copiarle sul Tablet.
L'importante è, in entrambe le opzioni, che alla fine le Gapps siano nella cartella Download (o Downloads? non ricordo... no ma dovrebbe essere download...), riavviate Gingerbread e la rom OpenAos le rileverò da sola e le installerà, cosicché al prossimo riavvio avrete la classica procedura di settaggio con impostazione della lingua (si, non è in inglese, è in italiano) e configurazione dell'Account Google.

-- NOTE VARIE

Innanzitutto, andate nelle impostazione, sezione display, e correggete la voce relativa alla rotazione automatica del display altrimenti alcune app non vanno bene con la rotazione automatica.
Nel menu CyanogenMod, ultima voce - quella relativa ai tablet - avrete modo di selezionare dove mettere la status bar, ed i pulsanti di naviazione Home, Indietro (ed anche di scegliere quali pulsanti visualizzare).
Cosa molto comoda, non ci sono più infatti gli enormi pulsanti Archos, ma scegliete voi quali pulsanti avere, e dove visualizzarli (destra o sinistra).
Consiglio di non avere la status bar in alto, perché a me capitava che a volte nascondeva il "cestino" delle apps.
ADW.Launcher è una iena, velocissimo.
Il sistema è mooooooolto più veloce dell'originale, infinitamente. Il Tablet ora è molto più godibile, veramente.
Io anche con i bug che ancora ha, la consiglio vivamente.
Allora, parliamo appunto dei bug, dei quali vi cito i due principali:
1) a volte, quando il tablet va in sospensione, quando lo risvegliate il touchscreen non va, e dovete riavviare il tablet forzatamente, tenendo premuto il pulsante di accensione. Non si sa ancora perché lo faccia, ma il bug è noto.
2) l'usb non va! lo so, è una cosa assurda, ma non va, e anche questo è un bug noto. Per cui non potete copiarvi nulla con una chiavetta usb, e neanche funziona ovviamente l'usb storage col computer! 
Per copiare dunque dovrete sempre riavviare il sistema normalmente, e poi riavviare gingerbread.
Ad esempio, il caso delle GAPPS: se le scaricate da un altro terminale, non potete copiarle sul vostro tablet via USB!!! :-(


Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Attenzione però, i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.

Commento postato da MAURIZIO il 18/11/2012:
Ciao, Bostro. Ho finalmente testato la openAos. Purtroppo, non è compatibili con UD. Occorre formattare tutto, reinstallare rom stock e la sde. Ora ho riformattato e rimesso UD. Di nuovo grazie mille per le utili informazioni che mi hanno fatto risparmiare un sacco di tempo in ricerche e faticose ( e dubbie ) traduzioni.
Commento postato da BOSTRO il 30/10/2012:
Si, io non l'ho fatto ma so di altri che hanno avuto la UrukDroid e la CM7 contemporaneamente. Sfortunatamente non posso dirti altro perché ho venduto il Tablet.
Commento postato da MAURIZIO il 30/10/2012:
Quindi, se ho capito bene, se mi tengo la UD al posto della rom stock che è installata sulla memoria interna, dovrei continuare a vedere la UD installata, giusto? Grazie.


Commenta con Disqus!



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima