Condividi su Facebook | Commenta

Disattivare l'aggiornamento automatico di un tema di Wordpress

Categoria: INFORMATICA

Inserito in DATA: 30/01/2016
Vai ai COMMENTI
Disattivare l'aggiornamento automatico di un tema è un'operazione fondamentale quando volete effettuare modifiche strutturali a quel tema, per adattarlo alle vostre esigenze.

Wordpress consente già molte personalizzazioni al tema, e molte di queste variano a seconda del tema stesso, a seconda di quanto lo sviluppatore ha concesso. Queste modifiche le effettuate dal menu "Personalizza" della bacheca di Wordpress.

Tuttavia, se vi servono altre modifiche non possibili in quella pagina, l'alternativa unica è mettere mano al codice.

Ad esempio: se un tema ha il logo in formato testo, e voi volete sostituirla con un'immagine, dovete sicuramente mettere mano al codice del file header.php. Oppure potreste aver bisogno di implementare nuove funzioni nel file functions.php ad esempio per impostare automaticamente la featured image o per inserire questa nel feed rss

Il problema è che, in caso di aggiornamenti, questo tipo di modifiche andranno perse. E' chiaro che l'aggiornamento lo autorizzate voi per cui basta non farla, ma vi succederà sicuramente che un giorno avrete un sacco di aggiornamenti e sbadatamente sceglierete "Seleziona tutto" e tutte le vostre personalizzazioni andranno perdute.

Disattivare l'aggiornamento del tema serve appunto a prevenire questo problema. Ovviamente, si andranno così a perdere anche eventuali  aggiornamenti di sicurezza, per cui fate attenzione! Agite a vostro rischio e pericolo!

Per la procedura, mi sono rifatto a questa pagina: http://www.gianlucadivincenzo.it/php/disattivare-aggiornamento-tema-wordpress/

Per disattivare l'aggiornamento automatico bisogna effettuare una modifica al file functions.php del tema, cosa che potete fare in due modi:
1) editandolo dall'editor della dashboard di Wordpress
2) scaricandolo con un client ftp tipo FileZilla

A questo punto basta inserire nel file queste righe:

remove_action( 'load-themes.php', 'wp_update_themes');
remove_action( 'load-update.php', 'wp_update_themes');
remove_action( 'admin_init', '_maybe_update_themes');
remove_action( 'wp_update_themes', 'wp_update_themes');
add_filter( 'pre_transient_update_themes', create_function('$a', "return null;"));
remove_action( 'load-update-core.php', 'wp_update_themes');
add_filter( 'pre_site_transient_update_themes', create_function('$a', "return null;"));

Consiglio di fare comunque un regolare backup del tema e, all'occorrenza, ogni tanto aggiornarlo togliendo quelle righe, e quindi ripristinando le proprie modifiche.


Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Attenzione però, i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.



Commenta con Disqus!



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima