Mendelssohn, Lieder Ohne Worte op. 62 n. 5 per pianoforte

Categoria: MUSICA

Inserito in DATA: 18/01/2013
Vai ai COMMENTI
A mio parere, tra i più bei pezzi per pianoforte mai scritti in epoca romantica.
Adoro i Lieder, e questi seppure senza parole riescono a ricreare gli stessi incanti dei migliori poemi di Schubert.
Il mio preferito è l'op. 62 n. 5 "Gondola Veneziana", preferibilmente eseguito dal grande Daniel Barenboim.




Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Attenzione però, i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.




© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy