Condividi su Facebook | Commenta

Convertire una data in formato RFC822 con ASP.Classic

Categoria: INFORMATICA

Inserito in DATA: 21/12/2012
Vai ai COMMENTI
Allora, il punto è nato tutto da questo sito. Avevo fatto un programma in asp che creava il feed RSS di Bostro.net, ovvero una pagina ASP che si dichiarava però da subito "Response.ContentType=text/xml"
Tutto andava bene, finché non ho adottato RSS Graffiti per sincronizzare le novità con Facebook, via RSS. Con Wordpress nel mio fotoblog io.bostro.net non ho nessun problema, ma con il mio software si. La pubdata che io riportavo in formato gg/mm/aaaa non andava bene.
Allora cercai sul web una funzione per convertirla in formato RFC822, la trovai, ma il validatore feed del W3C dava ancora problemi. Perché? Perché deve essere espressa in inglese, dio ........... W3! Ovvero, lunedì non va espresso con "Lun", bensì con "Mon". Dicembre non va espresso con "Dic", ma con "Dec". 
Bon, naturale in effetti: solo che la conversione viene fatta con la funzione asp Weekdayname oppure Monthname e la traduzione dipende dal server dove IIS è installato è che interpreta ASP, per cui se in un sito americano la funzione che avevo trovato su internet andava bene, non andava bene nel mio sito.
E mentre perdevo ore a ricontrollare la formattazione di tutti i tag XML, la soluzione era sotto il mio naso.
Riporto dunque qua di seguito la funzione corretta e completata.
Ho lasciato, commentandoli, il riferimento ai weekdayname e monthname per far capire come funzionava prima.



Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Attenzione però, i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.



Commenta con Disqus!



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima