William Humphrey, My Moby Dick

AUTORE: William Humphrey

TITOLO: My Moby Dick


Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 12/12/2017

Recensione

Come avvenne al capitano Achab, anche a Bill viene concesso di incontrare un pesce da primato, una trota bruna che, con ogni probabilità, è la più grande trota bruna di questo mondo. Vive in un piccolo ruscello caro a Melville e Hawthorne, tra i monti del Berkshire, e benché cieca da un occhio, è abbastanza astuta da essere riuscita a sfuggire fino a quel momento all’amo dei pescatori. Bill prova a misurarla e, secondo le sue stime, il pesce supera i centocinque centimetri, ha la stessa circonferenza della sua coscia e pesa circa tredici chili! Come per Achab, il desiderio di catturare il Grosso Pesce diventa per Bill un’ossessione che lo spinge a osservare per giorni e giorni le sue abitudini e a studiare maniacalmente ogni tecnica di pesca alla trota per arrivare alla sfida finale… Un piccolo gioiello letterario arricchito da una postfazione di Raymond Carver. «Alla fine, quando l’autore ci dice che è un uomo diverso, gli crediamo. Abbiamo assistito dall’inizio alla fine alle sue avventure con un pesce le cui dimensioni e il cui aspetto sembrano un solenne richiamo alla presenza di Dio nel mondo… Un libro di devozione, pieno di un raro e affettuoso riguardo per i misteri di questo mondo e anche dell’altro» (Dalla prefazione di Raymond Carver).

Giudizio

Voto:
Una settantina di pagine per creare un piccolo capolavoro di letteratura che aimé dura troppo poco, ma allo stesso tempo non vi trova nulla di più da aggiungere tanto è scritto bene. Vagando per un fiume, William Humphrey vede una trota enorme, cieca da un occhio, e così decide che deve pescarla e ammazzarla tant'è bella ma è come se la trota lo piegasse alla sua volontà e decide che, se deve pescarla, deve pescarla a mosca, tecnica che non conosce. Il titolo non è solo un paragone di dimensioni relative tra la balena bianca rispetto alle altre balene, e la trota di Bill rispetto alle altre trote: è l'impatto psicologico della trota nei confronti dell'uomo a costituire il parallelo principale, chiave e linea esplicita del romanzo. Bellissimo.

Cerca citazioni di William Humphrey tra quelle inserite!

Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

Recensione Kobo Aura Edition 2 vs Kobo Aura Classic
Su Suraya Sadeed, la guerra in Afghanista, i talebani, e chi ha ragione
Prima che fosse troppo tardi: scoprire Stephen King
Libri relativi al mondo della pesca
Emil Cioran
Leggi tutti i post, categoria LIBRI
Parental Advisory Bostro.Net
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia!

Qualsiasi utilizzo non autorizzato dei contenuti pubblicati dal dominio www.bostro.net va segnalato al Bostro e bisogna richiedere la sua autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti

» Privacy - Feed RSS
Original Friulano
ORIGINAL FRIULANO!
Web Bostro.Net