Facebook | Commenta | È sabato 26/11/2022

Richard Preston

Fonte/libro: Area di contagio

Si china con la testa fra le ginocchia e con un gemito rigetta un'incredibile quantità di sangue. Poi perde conoscenza e cade a terra. L'unico suono che emette è un rantolo soffocato mentre l'emottisi non accenna a cessare. A questo punto si sente un rumore simile a quello di un lenzuolo strappato a metà: è l'intestino che si lacera all'altezza dello sfintere e scarica sangue a cui sono mescolati frammenti di rivestimento intestinale. Questo, infatti, si è staccato e viene espulso insieme con un'enorme quantità di sangue. Pozze di sangue si allargano rapidamente intorno all'uomo disteso a terra. Dopo aver distrutto il suo ospite, l'agente patogeno sta ora uscendo da ogni orifizio del suo corpo per tentare di trovarne uno nuovo.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Narrazione molto romanzata e scenica allo scopo di rendere bene cosa alcuni virus possano provocare nel loro ospite. L'agente patogeno in question è il virus Marburg.

Citazione inserita il
Categoria: SCIENZE

SCOPRI TUTTE le citazioni di Richard Preston presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Richard Preston



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima