Facebook | Commenta | ╚ domenica 14/08/2022

AUTORE: Andy McNab

TRATTO DA: Forza Bruta

Lynn disse: "Ti preoccupi della sorveglianza nel Regno Unito, ma gli italiani sono fra i pi¨ spiati al mondo. Settantasei telefoni intercettati ogni centomila persone. Divertente. La costituzione italiana garantisce la privacy dell'informazione e nel 2003 hanno anche istituito un'apposita autoritÓ di vigilanza, ma le intercettazioni telefoniche e ambientali sono uno sport nazionale, non soltanto da parte dei servizi segreti ma anche di quelli giudiziari. ╚ procedura normale per i pubblici ministeri ordinare intercettazioni, giustificandole come supporto per la lotta alla mafia. Il costo per i contribuenti italiani Ŕ altissimo".
"Ho sempre pensato che 'contribuente italiano' sia una contraddizione in termini. Chi effettua le intercettazioni?"
"La Telecom italiana, che da anni la stampa tiene sotto tiro con l'accusa di lavorare in combutta con i servizi segreti".
L'autostrada a due corsie attraversava le montagne per raggiungere la costa.
Tutti guidavano a 160 all'ora e a un metro di distanza uno dall'altro.
Lynn continu˛: "Le conversazioni private dei politici e dei personaggi importanti vengono registrate a tappeto. I giudici e i pubblici ministeri lasciano trapelare di continuo i dettagli ai giornalisti".

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

E' sempre bello leggere dell'Italia e degli italiani in libri stranieri.

Citazione inserita il
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di Andy McNab presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Andy McNab



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicitÓ a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima