Condividi su Facebook | Commenta

Citazioni, aforismi, motti da Babij Jar, di Anatolij Kuznecov

AUTORE FILTRATO: Anatolij Kuznecov
LIBRO FILTRATO: Babij Jar
BABIJ JAR, di Anatolij Kuznecov
Anatolij Kuznecov, "Babij Jar"
Il manoscritto originario di questo libro lo portai alla rivista "Junost" nel 1965. I redattori me lo restituirono immediatamente - inorriditi, direi - e mi consigliarono di non mostrarlo a nessuno finché non avessi eliminato la "propaganda antisovietica" che avevano evidenziato nel testo. [...] Non era passato troppo tempo dalla chrusceviana "denuncia del culto della personalità di Stal [continua...]
Categoria: Narrativa
Anatolij Kuznecov, "Babij Jar"
Una volta, durante la lezione, ci ordinarono di aprire il libro di testo alla pagina con il ritratto di Postysev e di strapparla: Postysev si era rivelato un nemico del popolo.  E lo fucilarono, anche se ci aveva donato l'abete.Per i nostri cervelli di bambini fu uno shock, ma non ci diedero neanche il tempo di raccapezzarci, ne fecero subito un sistema, qualcosa di normale e consueto.Un gior [continua...]
Categoria: Narrativa
Anatolij Kuznecov, "Babij Jar"
«Tu resta qua, bada alla casa» mi ordinò mia madre, gonfia di lacrime, invecchiata di colpo e imbruttita.Guardai il corteo allontanarsi, chiusi il portone, raccolsi da terra i rami di abete caduti dalla corona. Si fece silenzio. Ed ecco, solo a quel punto restai davvero senza fiato, e finalmente capii. Non avrei più rivisto la nonna.«Moriremo tutti» aveva detto Lena. Il nonno morirà, la mamma mori [continua...]
Categoria: Narrativa

1



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima