Condividi su Facebook | Commenta

Rastrellamento del Ghetto di Roma, la partenza del treno

Categoria: VARIO

Inserito in DATA: 18/10/2018
Vai ai COMMENTI
Oggi è l'anniversario della partenza dalla Stazione Tiburtina del treno contenente all'interno dei 18 carri bestiame gli ebrei vittime del rastrellamento del Ghetto di Roma operato da truppe tedesche della Gestapo, con la ovvia complicità italiana. 
Furono deportati 1.023 ebrei destinati al complesso di Auschwitz, dal quale a fine guerra ne uscirono in 16.
Il rastrellamento fu organizzato il 16 ottobre perché quel giorno cadeva di sabato, giornata festiva per gli ebrei: nessuno lavora, tutti sono a casa, così è stato più facile trovarli.
Per chi ha ancora qualche "dubbio" (metto la parola tra virgolette perché solo i fascisti d'oggi hanno la idiozia sufficiente a giustificare questi dubbi) potete trovare di seguito la comunicazione della Questura di Roma con la conferma della partenza del treno.
Per maggiori informazioni sul rastrellamento si può consultare questa pagina di Wikipedia che sottolinea anche il silenzio del Papa e del Vaticano.

Questura di Roma
addì 18/10/1943 ore 22
Nr. 190906 oggi alle ore 14 è partito dalla Stazione Tiburtina treno DDA con 28 carri di ebrei (mille circa) fra donne, bambini et uomini diretto al Brennero. Nessun Incidente.

Sottolineo: NESSUN INCIDENTE...

Materiale a corredo


Commenti all'articolo

Premetto che il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di indirizzi email o altro nel database. Si usa solo un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Attenzione però, i commenti non saranno visibili finché io non li avrò validati.



Commenta con Disqus!



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima