Share | RSS | sab 25/05/2024 | Menu

Raccolta di poesie

Spesso il senso di ciò che si legge sfugge. Spesso anche il senso di ciò che si scrive. La poesia invece non spesso, ma sempre, lascia sfuggire il senso diretto di ciò che dice perché il suo linguaggio non è il nostro ma ne utilizza solo le stesse sonorità, pare quasi una mera consonanza fonetica. Essa parla per conto suo e il poeta non è più un artista, ma un semplice intermezzo, un vuoto strumento. Bisogna ricominciare ad ascoltare, in silenzio, ciò che la poesia tenta di dire all'uomo attraverso il poeta. Da ateo sono certo che non c'è nulla oltre di noi ma il poeta, poetando, per un piccolo momento che è la durata della poesia riesce a creare un fugace, inutile ma bellissimo divino di cui lui è un folle profeta.

Se vuoi che il sito ti consigli, prova con una poesia a caso




© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
CONTATTI: info[at]bostro.net

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima