Share | RSS | sab 25/05/2024 | Menu

L'ABC DEGLI SCACCHI. IMPARIAMO A GIOCARE IL FINALE

Karsten Muller

Categoria libro: Scacchi
Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 20/07/2023
Voto:
Ora puoi anche COMMENTARE
Torna all'elenco libri in database.

Libro bello che rispecchia l'impostazione della serie ABC Scacchi tranne quelli che non ho apprezza, pochi. Introduce ai vari temi di finale di partita dando basi di concetti fondamentali quali l'opposizione o le case chiave, la triangolazione del re, lo zugzwang, finali di alfieri o torri o cavalli, e via dicendo. Il tutto con la solita struttura: una introduzione al tema trattato, e qualche diagramma di cui il primo molto semplice per far capire bene come funziona la cosa e gli altri più impegnativi. Che dire, libro bello, fatto bene, sicuramente fondamentale per uno scacchista ma, se siete principianti come me e non tanto interessati a far carriera negli scacchi, sappiate che è noiosissimo perché noiosi sono i finali di scacchi. Importanti, certo, ma noiosi. Capablanca e molti giocatori dicono che sono la cosa più importante da studiare, assieme alla tattica in genere, mentre l'apertura basta conoscerne i principi base e il finale viene da sè. In effetti, se con un più di accortezza riusciamo a venire fuori dall'apertura seguendo regole base (sviluppo pezzi, controllo centro, non lasciare pezzi indifesi e arrocco) e acquisiamo un certo vantaggio grazie a tattica e/applicata a strategia, a questo punto basta cambiare i pezzi e buttarsi nel finale e via. Non c'è dubbio; ma non c'è dubbio neanche che studiare i finali sia una palla immensa. 
Un mio limite attuale, ad esempio, è la previsione delle reazioni dell'avversario: in partita e negli esercizi di tattica spesso sbaglio per questo, in posizioni complesse non riesco a prevedere le migliori mosse dell'avversario e di conseguenza non riesco proprio a riconoscere una tattica perché se non so capire quanto una mia mossa è forzante per un avversario, non so individuare la tattica. Nei finali questo diventa fondamentale, faccio un esempio con l'esercizio 6 del libro: il bianco ha un pedone in b4 e il Re in c4 mentre il nero ha il Re in b7; la prima mossa della mia soluzione è Re in b5 per prendere l'opposizione, solo che questa è solo la prima mossa e non la soluzione. Ok, è la mossa giusta, ma se provo a giocare, come ho fatto, la posizione, non trovo le migliori mosse del nero e quindi mi capita di farlo perdere subito, oppure alle sue repliche non trovo le mie migliori successive mosse e rischio o lo stallo o di perdere il pedone. Chiaramente, questa è anche l'utilità dello studio da cui la sua importanza: se so che l'opposizione è la scelta migliore, ho già fatto un passo avanti.
I finali sono dunque fondamentali e forse insegnano cose tra le più importanti, spesso i movimenti della torre contro pedone e re sono simili a quelli che conviene fare in situazioni più complesse per guadagnare vantaggio; un finale inizia ben prima di ritrovarsi con quattro pezzi sulla scacchiera dei quali due sono i re. Ma ciò non toglie che, lo ripeto nuovamente, sono pallosissimi ma questo libro è sicuramente più comprensibile, per un principiante, rispetto a quello di Averbach che ho già provato ad affrontare e ho abbandonato alla terza o quarta pagina.

Commenti al libro

Il sistema di commenti è mio indipendente e non prevede memorizzazione di dati tranne un nickname, così non rompete le balle con la privacy. Nell'anti-bot inserite quanto fa 6+5, commento max 200 caratteri. Ricordate che i commenti devono essere validati.

Tutti i libri di Karsten Muller

  • L'ABC degli scacchi. Impariamo a giocare il finale (stato: Libro finito)
  • Totale libri: 1
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Karsten Muller
  • E controlla se esistono in db citazioni di Karsten Muller

  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Aggiungere un client cloud con sincronizzazione automatica all'ebook Kobo
    Software alternativi per ebook Kobo Aura: NickelMenu, Vlasovsoft, Koreader e dizionari
    Titoli attuali di libri, per capire perché la gente non legge
    Libri che vorrei rileggere
    Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO
    CONTATTI: info[at]bostro.net

    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima