Facebook | Commenta | È mercoledì 10/08/2022

Claudio Negrini: La mia scuola di scacchi. Lezioni di perfezionamento

Categoria libro: Scacchi
Stato lettura: LIBRO CONCLUSO IL 06/08/2022
Voto: leggi la recensione
Gli scacchi sono un gioco bellissimo, ma hanno una caratteristica che ne impedisce la diffusione: la loro comprensione non è immediata. Partendo da una più facile individuazione dei concetti chiave si sviluppano le lezioni di perfezionamento della Scuola di Scacchi di Claudio Negrini, direttore tecnico di una delle più prestigiose accademie italiane dove si insegnano gli Scacchi. Il fine è quello di rendere immediatamente riconoscibili i temi importanti su cui occorre porre attenzione, in modo tale che essi possano formare un bagaglio ordinato e metodico per affrontare le fasi di gioco - strategica e tattica - con concetti esaurienti e precisi. Il segreto di questo volume sta tutto nell'esperienza di insegnamento ultraventennale dell'autore, che spazia dai dilettanti di ogni livello fino ai campioni affermati. Questo gli ha permesso di individuare, al di là dei diversi sistemi più o meno validi, i veri concetti che ogni allievo deve conoscere per valutare, momento dopo momento con obiettività, ogni posizione e poter così applicare, di volta in volta, la chiave di lettura più efficace nel progredire della partita. (Dalla introduzione, scacco.it)

Recensione

Sarà anche un manuale, ma trovare refusi ed errori grammaticali e di sintassi già nelle prime pagine, sfogliandolo appena ricevuto, fa nervoso. Sarà anche un manuale ma rimane un libro e una revisione è sempre d'obbligo. Inoltre non capisco perché questi manuali di scacchi persistano con un'impaginazione a due colonne che, a fronte di un formato pagina forse anche troppo grande quasi scomodo da tenere tra le mani (ma si può giustificare dal fatto che è un manuale da studio e va tenuto appoggiato sulla scrivania a fianco della scacchiera), ci si ritrovi con corte e spesso troncate quando ci sarebbe tutto lo spazio sufficiente ad avere una lettura più agevole. E' così difficile imparare a fare i diagrammi incorniciato col testo ed allineati a destra o a sinistra, che così si potrebbe magari pure avere un diagramma un po' più grande?
Ancora una domanda critica: perché non distribuire le partite in formato pgn? Ok si possono facilmente trovare online: allora perché non facilitare lo studente con dei file contenenti già i commenti scritti sul libro? Un QR o un link, va bene che bisogna saper giocare a scacchi anche a mente ma se uno legge questo libro suppongo sia ancora a un livello basso tendente al medio della pratica, quindi inutile negare che esista la tecnologia o che sia meglio la scacchiera fisica sempre. Ci saranno problemi editoriali da risolvere, senza dubbio; ma... bo, non so.
Tolto ciò, libro che fa fare un passo in più ma che non sono riuscito a capire in che direzione. È abbastanza tecnico nel senso che lo scopo non è tanto iniziare agli scacchi, ma creare la mentalità scacchistica e formare futuri campioni. Si capisce subito che chi scrive è non (solo) un appassionato, ma un istruttore ufficiale.
Per fare un paragone con la filosofia, se i manuali che ho già recensito sono "Il mondo di Sofia", questo è la trilogia di Severino. Negrini dice la sua, e ciò è sia un bene che un male. E' un libro complesso che, a mio avviso, prevede già il conoscere la scacchiera a livelli mnemonico ed a livello teorico: bisogna avere la capacità di immaginare, raffigurarsi, almeno 5 mosse dopo quelle di cui parla in quel momento per capire il senso del discorso. È teoria pura, è studio, è scuola. Poi però ti parla di cose basilari come l'impedonatura. Bo. Non è per un principiante che è appena uscito dai manuali base ma per chi ha già cominciato a giocare e vuole degli approfondimenti tecnico-teorici; però poi ti spiega cos'è la forchetta, l'attacco doppio e l'infilata. 
Fa un gran schema con un capitolo che pare di introduzione alla matematica per dare una nuova tabella di valutazione dei pezzi dove pure i pedoni si differenziano in centesimi, però poi nel resto del libro utilizza la classica 1-3-5-9 tranne qualche caso contabile nelle dita di una mano e sempre relativo ai pedoni.
Non so, non ho capito bene lo scopo di questo libro. Forse è un limite mio.

Vuoi saperne qualcosa di più? Controlla se ho inserito citazioni di Claudio Negrini

Tutti i libri di Claudio Negrini

  • La mia scuola di scacchi. Lezioni di perfezionamento (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Claudio Negrini
  • Ultimi 5 post dal blog riguardo a LIBRI

    Titoli attuali di libri, per capire perché la gente non legge
    Libri che vorrei rileggere
    Il vero incubo: un libro stampato male. Di Adelphi edizioni e di Mauro Corona
    Sulla lettura: un romanzo di sei parole?
    Genealogia di base della famiglia Moskat dal libro di Isaac Bashevis Singer
    Leggi tutti i post nella categoria LIBRI del blog


    Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima