Condividi questa pagina su Facebook

MOTO: In Grava il primo dell'anno 2020

Il primo dell'anno, complice una giornata magnifica, vuoi non fare un giro in grava?
CATEGORIA GALLERIA: TAGLIAMENTO
Quest'anno non ho fatto alcun festeggiamento per la fine dell'anno. E' una specie di weekend infrasettimanale, come qualsiasi altro weekend, ovvero una mera pausa dal lavoro. Ma il primo dell'anno, complice una giornata magnifica, vuoi non fare un giro in grava?
Il sole splende altissimo, e fare un giro in moto è l'occasione buona per evitare l'ennesimo pasto pesante e venire in aiuto alla mia povera gotta.
La direzione è ovvia: il Tagliamento, la grava, in un dedalo di stradine che conosco molto bene e sono fuori da tutto, non frequentate, isolate, con un letto del fiume immenso e silenzio e solitudine.
Le piene di questo inverno scopro subito che hanno messo a dura prova il fiume: l'acqua è salita moltissimo e in alcuni tratti fin sui sentieri che percorro che infatti non sono più così facili come un tempo, ma pieni di ghiaia, sabbia, sassi, e fango a non finire.
Come sempre, però, la mia moto si comporta benissimo e mi faccio una decina di km in Tagliamento che mi rinfrescano lo spirito motociclistico ormai troppo sopito.
Un'altra oretta a vagolare il Friuli sia in asfalto sia in strade bianche e la giornata può considerarsi soddisfacente.

Il Bostro-X, lì 01/01/2020




© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS