Criceti Toshi e Shula

CATEGORIA ATTUALE:
Criceti Toshi e Shula

I criceti del Bostro

Posto che il criceto è un animale fantastico, il miglior animale da compagnia - posto questo, vi presento i miei attuali regalatimi da Thomas-SiFaSu-IlDioSuut.
Quello marrone è Toshi, come Toshiro Mifune, perché è un guerriero; quella bianca è Shula, come Shulammit, perché è la figlia dell'amore!

Racconto:
l'altro giorno ho rubato due mandorle a mio fratello (pare che "in palestra" oltre a dirti di nutrirti di bianchi d'uovo ti consiglino anche X mandorle al giorno! :-/).
Scendo, il maschio era sveglio ma la femmina no; dò una mandorla al maschio, la femmina continua a non cagarmi, dò anche la seconda mandorla al maschio. Ovviamente se le pappa entrambe in men che non si dica.
Vado a fumare una cicca, mangio, fumo un'altra cicca, scendo, e noto che il maschio è particolarmente attivo; la femmina è sveglia e lo guarda perplessa, non posso però fregare altre mandorle a mio fratello e quindi lei resta a dieta!
Il maschio è veramente impaziente, bo! Vado a vedere la tv.
Dopo qualche ora faccio pausa cicca, scendo a trovarli, è notte fonda e sicuramente loro sono addormentati.
La mia gabbia è grande, 3 piani sfalsati e la casetta è nel piano terra. Al secondo piano si può accedere anche tramite un cunicolo esterno. Bene, la femmina è nella casetta che dorme al caldo, il maschio è steso pancia all'aria nel cunicolo. Sul moemnto pare morto ma poi vedo che respira. Lo sveglia e lo accarezzo un po', è un po' intontito, beve acqua e va nella casetta.
Ho scoperto giorni dopo che le mandorle UBRIACANO i criceti! In pratica era una scena di litigio familiare: il maschio è tornato a casa sbronzo come una nave e la moglie l'ha cacciato!!! :-)


14/07/2008: Ieri sera sono tornato a casa verso le 21:30 da uno splendido giro in moto on-off road. E' stata veramente una splendida giornata, sono tornato a casa stanco e, dopo aver messo ad asciugare i vestiti bagnati dalla pioggia degli ultimi 3 km di strada, sono andato ovviamente in taverna a trovare i miei criceti.
Non c'erano, probabilmente stavano dormendo. Sotto alla boccia dell'acqua, tra la segatura, spuntavano dei pezzetti di carta igienica, che gli dò per farsi la tana.
Sono andato a mangiare, e dopo un po' ho sentito il rumore della ruota che correva, sono sceso e Toshi stava correndo come un matto. Ho guardato dentro la gabbia per cercare Shula, e mi sono reso conto che la carta che spuntava dalla segatura... non era per niente carta, ma il pelo bianco e candido della mia adorata Shula.
Giaceva a pancia in su, due zampe tese. Mi sono reso conto che era morta quando l'ho presa per una zampa ed ho sentito che era rigida. Gli occhi erano già secchi.
Toshi era nel dramma assoluto: correva sulla ruota come mai aveva corso prima, e non scendeva dalla scaletta dalla parte del cadavere. L'ho preso in mano ma era terrorizzato, quindi l'ho messo subito nella gabbia di riserva ed ho portato fuori dalla stanza quella con Shula. Ho esaminato il cadavere ma non ho proprio capito come sia morta. Negli ultimi tempi a volte litigavano, ma mai cose serie; e comunque non c'erano segni di lotta.
L'ho seppellita ieri notte vicino a Borto e Ghiga, i miei criceti di alcuni anni fa - molti anni fa -, le cui lapidi si trovano in un angolo del mio giardino.


Agosto 2008: Toshi ora pare aver dimentica Shula, o perlomeno si è ambientato alla sua vita da solo. Non si lascia ancora prendere in mano, però sto notando che da quando è solo il suo carattere irascibile e selvaggio si sta un po' placando. Non so se causa la solitudine, o l'abitudine a me...


VIDEO DISPONIBILI:

I FILE CON L'ICONA SONO VISUALIZZABILI DIRETTAMENTE ONLINE.
Lotta-per-la-ruota.mp4
mordi-toshi-mordi.mp4

Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti
» Privacy Policy

Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net