Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: André Gide

TRATTO DA: L'Immoralista

Le più belle opere degli uomini sono pervicacemente dolorose. Quale dovrebbe essere il racconto della felicità? Niente è raccontabile, se non ciò che la prepara, e poi ciò che la distrugge. E io vi ho detto ora tutto ciò che l'aveva preparata.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Si ricordi il commento di Schopenauer riguardo la Commedia di Dante: l'Inferno, è magnifico, il Purgatorio già meno, ma il Paradiso è assolutamente privo di consistenza.

Citazione inserita il 11/05/2011
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di André Gide presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di André Gide



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima