Facebook | Commenta | È mercoledì 10/08/2022

AUTORE: George Orwell

TRATTO DA: 1984

In cuor tuo preferisci restare ancorato al parlavecchio, con tutta la sua vaghezza e le sue inutili sfumature di significato. Non afferri la bellezza del distruggere parole. Lo sai che il parlanuovo è l’unica lingua al mondo il cui vocabolario diminuisce di anno in anno?» Winston lo sapeva eccome, ovvio. Non fidandosi di quel che avrebbe potuto dire fece un sorriso, che sperava cordiale. Syme strappò con un morso un altro pezzetto di pane nero, lo masticò appena e continuò: «Non capisci che l’unico obiettivo del parlanuovo è quello di restringere la portata del pensiero? Alla fine renderemo il reopensare letteralmente impossibile perché non ci saranno parole con cui esprimerlo. Ogni concetto necessario sarà espresso con esattezza da un’unica parola, il cui significato sarà rigorosamente definito mentre i significati secondari saranno soppressi e dimenticati. Già ora, nell’Undicesima edizione, non siamo lontani dal punto di arrivo. Ma il processo continuerà a lungo anche dopo che tu e io saremo morti. Ogni anno sempre meno parole, e la portata della coscienza sempre più ristretta. Anche ora, certo, non c’è né ragione né scusa per incorrere nel reopensare. È solo una questione di autodisciplina, di controllo della realtà. Ma alla fine non ci sarà più bisogno nemmeno di quello. Quando la lingua sarà perfetta, la Rivoluzione sarà completa. Il parlanuovo è il Socing e il Socing è il parlanuovo».
[...]
Si aveva la percezione che nell’abbreviare un nome se ne restringesse e sottilmente alterasse il significato, escludendo la maggior parte delle associazioni che altrimenti gli sarebbero rimaste appiccicate addosso. L’espressione Internazionale Comunista, per esempio, evoca un’immagine composita di fratellanza umana universale, bandiere rosse, barricate, Karl Marx e la Comune di Parigi. La parola Comintern, d’altro canto, suggerisce solo una organizzazione compatta e una dottrina ben definita. Si riferisce a qualcosa di più facilmente riconoscibile, e limitato, come un tavolo o una sedia. Comintern è una parola che si può pronunciare quasi senza pensarci, mentre Internazionale Comunista è un’espressione sulla quale si è costretti a indugiare almeno un po’. Allo stesso modo le associazioni evocate da una parola come Minver sono minori e più controllabili di quelle suscitate da Ministero della Verità.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

In Italia si usano abbreviazioni simili per i ministeri; non stiamo forse entrando in un mondo quale quello di 1984, ma il senso è esattamente lo stesso, e la stessa cosa vale per tutti queli acronimi o espressioni inglesi utilizzati oggi nel mondo del lavoro (anzi, del business) quando ci sono termini italiani la cui sostituzione non cambia nulla a livello di senso o dimensione.

Citazione inserita il 04/07/2022
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di George Orwell presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di George Orwell



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima