Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: A.B. Guthrie

TRATTO DA: Il sentiero del West

Judith Fairman sedeva in riva al fiume, che qui vicino alla casa della missione scorreva un po' più tranquillo, rispetto al flusso impetuoso che aveva avuto modo di osservare durante il viaggio. Soltanto ogni tanto, in un ribollire d'acqua o in un'ondata capricciosa, si percepiva l'improvviso e acuto ricordo dell'angoscia. Un fiume, pensava, era qualcosa che stava sempre a metà fra la tristezza e l'angoscia, costretto in entrambi i casi a compiere il proprio viaggio verso mari che nessuno conosceva. Ogni goccia d'acqua scorreva via, passava di lì per un istante e se ne andava per sempre. I detriti – i fiori di girasole spezzati, un ramo spoglio, un pesce morto, la schiuma di un mulinello d'acqua – fluivano via anche loro. Solo il sole, che adesso stava calando, rimaneva fermo sulla superficie, aspettando il suo momento di muoversi.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:



Citazione inserita il
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di A.B. Guthrie presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di A.B. Guthrie



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima