Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Philip K. Dick

TRATTO DA: Trilogia di Valis 1: Valis


Questo mi fa venire in mente una ragazza che conoscevo una volta, ammalata di cancro. La chemioterapia l'aveva gonfiata come un acino d'uva. A causa del cancro e della terapia era rimasta virtualmente cieca, quasi sorda, in preda a continui attacchi, e quando mi chinai su di lei per chiederle come stava lei rispose, quando riuscì a comprendere la mia domanda: "Sento che Dio mi sta curando". Sul comodino metallico accanto al suo letto aveva appoggiato il suo rosario. A mio parere, un cartello con VAFFANCULO, DIO sarebbe stato più adatto.
Categoria: NARRATIVA

COMMENTO ALLA CITAZIONE:



Cerchi altro? Torna a tutte le citazioni di Philip K. Dick presenti tra le mie citazioni

Commenta con Disqus!



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima