Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Yuval Noah Harari

TRATTO DA: Sapiens. Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità


Neppure una cultura completamente isolata che si trovi in un ambiente ecologicamente stabile può essere del tutto esente dal cambiamento. A differenza delle leggi della fisica, che sono prive di ogni contraddizione interna, ogni ordine costruito dall’uomo è pieno di potenziali smentite. Le culture cercano costantemente di conciliare queste contraddizioni, e tale processo alimenta il cambiamento.
Ma non si tratta di un difetto. Tali contraddizioni rappresentano una parte importante di ogni cultura umana. In effetti sono i motori della cultura, responsabili della creatività e del dinamismo della nostra specie.
È una caratteristica così essenziale da avere persino un nome: dissonanza cognitiva. La dissonanza cognitiva è spesso considerata una défaillance della psiche umana. In realtà è un bene vitale.
Categoria: SCIENZE

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

La contraddizione genera cambiamento, non siamo nella logica ma nella realtà ed è per questo che la contraddizione può essere un momento produttivo e non una mera impossibilità. Una cultura nasce dalla condivisione di ideali che vengono assolutizzati (appunto, idealizzati) facendone dei miti. Quando il trucco del miti è scoperto e diventa palese, lì avviene il cambiamento.

Torna a tutte le citazioni di Yuval Noah Harari presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Yuval Noah Harari

  • Sapiens. Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Yuval Noah Harari

  • Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima