AUTORE: Jared Diamond

TRATTO DA: Il mondo fino a ieri. Che cosa possiamo imparare dalle società tradizionali?


La diffusa abitudine a negare la guerra di tipo tradizionale tradisce tuttavia una certa riluttanza ad accettare le prove della sua portata ed esistenza: perché?
I motivi possono essere molti. [...] Un'altra ragione è che, ansiosi di liberarsi delle popolazioni indigene, alcuni stati o governi coloniali puntano a conquistarle, a cacciarle dalle loro terre e a chiudere un occhio sul loro sterminio: etichettarle come bellicose diventa allora un'ottima scusa per giustificare simili maltrattamenti, e gli studiosi del campo tentano di rimuovere la scusa scagionando in toto le popolazioni indigene dalla loro presunta cattiva fama.
Personalmente simpatizzo con quanti si sentono offesi dal maltrattamento delle popolazioni indigene, ma negare la realtà della guerra tradizionale solo perché politicamente manipolata è una pessina strategia [...]. Se le popolazioni indigene non vanno maltrattate non è certo perché vengono ingiustamente accusate di essere bellicose, bensì semplicemente perché non vanno maltrattate.
Categoria: SCIENZE

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Nel confronto tra le due tipologie di guerre, ovvero quelli fatte da bande, tribù e chefferies, e quelle degli stati, può sembrare che Diamond giustifichi quelle delle stati a confronto. In realtà analizza dati di fatto, e se c'è una cosa che non fa è schierarsi. L'obiettività delle sue analisi sarebbe da prendere a modello per ogni divulgazione scientifica. Ciò che fa non va assolutamente inteso come una evidenziazione che le popolazioni indigene siano solo dei cattivi selvaggi, ma sottolinea che in società così strutturate, ovvero piccoli, con nessuna o poca sovraproduzione di cibo, e che si basano sui legami reciproci fra varie di essere, la natura di una guerra risulta più cruenta di quella operata da uno stato moderno.
Fa bene Stephen Corry a sottolineare che non bisogna fare passi indietro nell'analisi antropologica, ma sbaglia a mio avviso target poiché l'analisi di Diamond fa proprio il contrario di ciò che Corry gli attribuisce. Anche quando Corry lo critica di fare troppi parallelismi tra i gruppi indigeni isolati di oggi e i nostri antenati non bada al fatto che Diamond premette che questo paragone va fatto con le pinze e che lo si fa solo perché da un lato analisi dei nostri antenati fanno emergere società simili a quelle, dall'altro lato è tutto ciò che abbiamo. Anche gli etologi tentano di derivare molti tratti dei dinosauri a partire dagli animali attuali (dagli uccelli per alcuni tratti morfologici, dai predatori nel caso delle tecniche di predazione a partire da caratteristiche somatiche e via dicendo), ma il motivo per cui lo fanno non è perché gli animali di oggi sono uguali ai dinosauri, ma perché è tutto ciò che abbiamo oggi.

Torna a tutte le citazioni di Jared Diamond presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Jared Diamond

  • Armi, acciaio e malattie. Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni (stato: Libro finito)
  • Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere (stato: Giacente in deposito)
  • Il mondo fino a ieri. Che cosa possiamo imparare dalle società tradizionali? (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Jared Diamond



  • © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS