AUTORE: Emil Cioran

TRATTO DA: Storia e Utopia


Diffidiamo di coloro che aderiscono a una filosofia rassicurante, che credono nel Bene e lo erigono volentieri a idolo; non vi sarebbero pervenuti se, ripiegati onestamente su se stessi, avessero sondato le proprie profondità o i propri miasmi; ma coloro – quei rari, è vero – che hanno avuto l'indiscrezione o la sventura di immergersi fino all'intimità del loro essere, sono informati sul conto dell'uomo: non potranno più amarlo, perché non amano più se stessi, pur restando (e sarà il loro castigo) incatenati al loro io più di prima.
Categoria: FILOSOFIA
Torna a tutte le citazioni di Emil Cioran presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Emil Cioran

  • Al culmine della disperazione (stato: Libro finito)
  • Confessioni e anatemi (stato: Libro finito)
  • Il funesto demiurgo (stato: Libro finito)
  • La tentazione di esistere (stato: Libro finito)
  • Lacrime e santi (stato: Libro finito)
  • L'inconveniente di essere nati (stato: Libro finito)
  • Sommario di decomposizione (stato: Libro finito)
  • Squartamento (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Emil Cioran



  • © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    » contatti » privacy policy