Facebook | Commenta | ╚ mercoledý 28/09/2022

Franšois-RenÚ de Chateaubriand

Fonte/libro: Memorie d'oltretomba

Ma ci˛ che davvero si deve ammirare in Bretagna Ŕ la luna che si alza sulla terra e cala nel mare. Nominata da Dio governatrice dell'abisso, come il sole la luna ha le sue nuvole, i suoi vapori, i suoi raggi, le sue ombre. A differenza del sole, per˛, non si ritira in solitudine: un corteggio di stelle l'accompagna. Quanto pi¨, sulla mia riva natale, la luna discende verso il limite del cielo, tanto pi¨ accresce il suo silenzio, che comunica al mare. Ben presto cala sull'orizzonte, lo attreversa, mostra ormai solo la metÓ della sua fronte che si assopisce, si inclina e scompare nella molle intumescenza delle onde.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Citato nel libro Tumbas, di Cees Noteboom

Citazione inserita il 03/05/2018
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di Franšois-RenÚ de Chateaubriand presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Franšois-RenÚ de Chateaubriand



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicitÓ a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima