STEPHEN KING

Le notti di Salem

Categoria: NARRATIVA
In autunno, così cade la notte a Salem's Lot: il sole dapprima perde la sua debole presa sull'aria, raffreddandola e ricordando a tutti che l'inverno si avvicina, e sarà lungo. Si formano nuvole sottili e le ombre si allungano. Non hanno la profondità delle ombre dell'estate, perché non ci sono foglie sugli alberi o grosse nuvole in cielo a renderle spesse: sono ombre smilze, meschine, che mordono la terra come denti. Man mano che il sole si avvicina all'orizzonte, il suo oro magnifico e benefico si fa più intenso, ma infine si infetta, diventando un arancio rabbioso e infiammato. Lancia all'orizzonte un chiarore variegato; la cappa di nuvole si fa rossa, arancione, vermiglia, purpurea. A volte le nuvole si aprono in grandi, lenti slarghi, che lasciano passare raggi del sole così innocentemente gialli da far rimpiangere l'estate appena trascorsa.

Cerca libri di Stephen King nella mia sezione dedicata ai libri

Parental Advisory Bostro.Net
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia!

Qualsiasi utilizzo non autorizzato dei contenuti pubblicati dal dominio www.bostro.net va segnalato al Bostro e bisogna richiedere la sua autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti

» Privacy - Feed RSS
Original Friulano
ORIGINAL FRIULANO!
Web Bostro.Net