Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Reinaldo Arenas

TRATTO DA: Prima che sia notte

Oh, Luna! Sei sempre stata al mio fianco, illuminandomi nei momenti più difficili; fin dalla mia infanzia sei stata il mistero che ha vegliato sul mio terrore, la consolazione nelle notti più disperate, sei stata mia madre e mi hai circondato di un calore che forse lei non seppe mai darmi; nei boschi, nel mare, nei posti più tenebrosi; c'eri sempre tu, mia compagna; eri la mia consolazione; la mia bussola nei momenti più difficili. Mia dea, mia unica dei, che mi hai protetto in tante avversità; a te rivolgevo lo sguardo in mezzo al mare, vicino a riva, sugli scogli della mia isola desolata. Sul tuo volto vedevo un'espressione amara, di dolore, di compassione verso di me, tuo figlio. E adesso, all'improvviso, Luna, ti frantumi sul mio letto. Ormai sono solo. E' notte.

Categoria: NARRATIVA
SCOPRI TUTTE le citazioni di Reinaldo Arenas presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Reinaldo Arenas



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus, poi però ho notato che aveva inserito delle pubblicità e siccome non mi piacciono a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete.
Potete comunque continuare a postare commenti agli articoli della sezione blog


© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima