Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Arthur Schopenhauer

TRATTO DA: Parerga e Paralipomena

La religione può dunque venir paragonata ad uno che prende per mano un cieco e lo guida dove questi non può vedere, nel qual caso l'essenziale è che il cieco raggiunga la propria meta, e non ch'egli veda ogni cosa.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Interessante il parallelo con una citazione di H. Heine: Nelle epoche buie la miglior fuida dell’uomo è la religione, così in una notte nera come la pece la migliore guida è un cieco: costui riconosce strade e sentieri meglio di chi vede. Quando arriva il giorno, però, è da sciocchi usare per guida un vecchio cieco

Citazione inserita il
Categoria: FILOSOFIA

SCOPRI TUTTE le citazioni di Arthur Schopenhauer presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Arthur Schopenhauer



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima