Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Jon Krakauer

TRATTO DA: Aria Sottile

A cavalcioni del tetto del mondo, con un piede in Cina e l'altro in Nepal, ripulii la maschera dell'ossigeno dal ghiaccio che vi si era condensato sopra e, sollevando una spalla per ripararmi dal vento, abbassai lo sguardo inebetito sull'immensa distesa del Tibet. A un certo livello, con distacco, comprendevo che la curvatura dell'orizzonte terrestre che s'inarcava ai miei piedi era uno spettacolo eccezionale. Avevo fantasticato tanto, per mesi e mesi, su quel momento e sull'ondata di emozioni che lo avrebbe accompagnato; e ora che finalmente ero lì, in piedi sulla cima del monte Everest, semplicemente non riuscivo a radunare energie sufficienti per concentrarmi.
Erano le prime ore del pomeriggio del 10 maggio 1996 e non dormivo da cinquantasette ore. L'unico cibo che ero riuscito a mandare giù nei tre giorni precedenti era una ciotola di minestra e una manciata di M&M'S. Settimane e settimane di tosse violenta mi avevano lasciato lo strascico di due costole incrinate, che trasformavano in una tortura il semplice atto di respirare. A ottomila metri di quota nella troposfera, la quantità di ossigeno che giungeva al mio cervello era così ridotta che la mia capacità mentale era diventata quella di un bambino ritardato. In quelle circostanze, ero incapace di provare granché, tranne freddo e stanchezza. [...]
L'orologio indicava l'una e diciassette del pomeriggio. Tutto compreso, avevo trascorso meno di cinque minuti sul tetto del mondo.
[ incipit - magnifico e terribile - del libro ]

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Incipit del libro.

Citazione inserita il
Categoria: NARRATIVA

SCOPRI TUTTE le citazioni di Jon Krakauer presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Jon Krakauer



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicità a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima